Jump to content
IGNORED

LEGO Police è tutta gialla


AirMauro
 Share

Recommended Posts

4 ore fa, Laz ha scritto:

 

Va tolta dalle MOC? Vale lo stesso discorso della svastica, entrambe le posizioni hanno le loro ragioni. (Tranne la posizione di chi la mette apposta in quanto nazista o razzista, ma non ho mai visto casi...)

Non so che dire. Spinto dal tuo post sono andato su internet, se digito confederate flag, si trovano immagini anche di molti neri che la sventolano.

A questo punto rimango ancor più basito. 

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Shintaku ha scritto:

Comunque sta frase che hai scritto mi fa ribollire il sangue.

Quindi, quando hai vietato il fumo nei locali pubblici è stato un segno di debolezza verso i non fumatori.
Quando hai dato il voto alle donne è stato un segno di debolezza verso le donne.
Quando hai istituito i parcheggi speciali per i portatori di handicap è stato un segno di debolezza verso gli handicappati.
 

Come spiegato in pvt, non ci siamo capiti. Per me il problema non è nei simboli ma nella testa, se non si rimuove il concetto che il diverso è una minaccia (semprechè sia possibile, visto che esistono meccanismi di base naturali in tal senso), non cambia nulla cancellando i simboli, al di là che essi siano odiosi per soggetti sensibili per storia, esperienza ecc. 

L'esempio del fumo, però sottolinea come la materia sia difficile, facile vietare o abbattere, diverso ottenere poi i risultati sperati:

https://www.repubblica.it/salute/medicina-e-ricerca/2019/05/30/news/giornata_mondiale_senza_tabacco_fumano_ancora_due_italiani_su_10-227573224/?refresh_ce

 

Poi un conto è il fumo, le donne, un conto le ideologie, il razzismo, ove a mio parere, cancellare il simbolo, in un certo senso lo rende più affascinate per certa gente e a me da la sensazione di debolezza ideologica.

Ripeto A ME. 🙂

 

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, Frank4bricks ha scritto:

Preferisco quella che dice: "è come giocare a scacchi con un piccione: ad un certo punto sbaracca la scacchiera con le ali, scagazza sui pezzi rovesciati e se ne vola via con la ferma convinzione di aver vinto".

A proposito di Scacchi, qualche settimana fa ho letto che c'era stato un dibattito dove si discuteva se anche gli scacchi fossero razzisti, visto che il bianco inizia per primo. Considerando che sono stati inventati in India.... 

 

7 ore fa, Frank4bricks ha scritto:

Detto questo, intervengo sul "Generale Lee" solo perché 1) ho adorato quella serie, 2) vado pazzo per le muscle car americane e 3) lo devo a "Daisy Duke" e a tutte le diottrie che le ho donato.

RLOL 🙂

Anch'io ricordo con piacere la serie "The Dukes of Hazzard" e secondo me la sigla iniziale in Italiano faceva concorrenza all'originale americana. Anche secondo me la bandiera sudista non aveva significati razzisti.

Nonostante ciò, quando hanno fatto una campagna pubblicitaria per AutoTrader l'avevano rimossa/non mostrata, per evitare controversie, suscitando però le ire dei fans. https://www.youtube.com/watch?v=0ZwfXUURS3g

 

Alla fine il Generale Lee, non è il generale Lee se non ha:
La bandiera confederata sul tetto
Il clacson che suona la Dixie
Le porte saldate
01 scritto sulle porte

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, AirMauro ha scritto:

Volutamente stavo evitando di citarlo, perchè la sua opera, peraltro apprezzata da alcuni, con il passare del tempo l'ho sempre trovata più agghiacciate e orribile, perchè a mio parere banalizzava la questione.

Come dici tu, l'opera può piacere o può non piacere. Però secondo me era riuscita nell'intento, in un modo un po' provocativo,  di mantenere viva la memoria sul tema dei campi di concentramento. 

Allo stesso modo mi viene il mente il film di Benigni: "La Vita è bella" dove il tema dei campi di concentramento è raccontato come se fosse un concorso a punti. 
 

Link to comment
Share on other sites

11 ore fa, Shintaku ha scritto:

Comunque sta frase che hai scritto mi fa ribollire il sangue.

Quindi, quando hai vietato il fumo nei locali pubblici è stato un segno di debolezza verso i non fumatori.
Quando hai dato il voto alle donne è stato un segno di debolezza verso le donne.
Quando hai istituito i parcheggi speciali per i portatori di handicap è stato un segno di debolezza verso gli handicappati.

Cavolo Jody, ma per te è tutto o bianco o nero? l'impressione è oggettivamente questa con il tuo post.
Come si suol dire...ALL IN!
- Non hai capito (frainteso) il post di Mauro
- Sei partito a spada tratta, associando ad altri esempi (tutto bianco o nero)
- Scrivendo anche con arroganza (forse?)

Poi parli di troll e argomenti fantoccio 😂

Io sono dell'idea che se parliamo di persona, troviamo un punto comune, ma bisogna partire anche con l'idea di non sovrastare/oscurare l'idea/pensiero altrui.
Poi vi siete spiegati, però cavolo, bah...

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, Feo Sala ha scritto:

Nonostante ciò, quando hanno fatto una campagna pubblicitaria per AutoTrader

Me lo ricordo quello spot, e quando lo vidi "saltai in piedi sul divano" con i lucciconi (gli attori invecchiati, il bolide arancione... sigh).

Non sapevo fosse stato cestinato/censurato, ed onestamente non ne capisco il motivo ancora ora.

 

6 ore fa, Feo Sala ha scritto:

Alla fine il Generale Lee, non è il generale Lee se non ha:
La bandiera confederata sul tetto
Il clacson che suona la Dixie
Le porte saldate
01 scritto sulle porte

... altrimenti non è altro che una Dodge Charger dal colore orribile (basta vedere la Viper alla fine dello spot: non basta farla arancione perché sia un "Generale")

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...