Jump to content

Pavimento inclinato e posa del binario


Recommended Posts

Ciao a tutti.
Sto collocando i binari sul paviento della soffitta ristrutturata.
Il locale è grossomodo un quadrato di 5.5 m di lato, il binario ne percorre il perimetro.
La scelta che ho fatto sarebbe quella di un impianto fisso sul pavimento.
Una parte del soffitto è molto inclinata essendo la falda del tetto, così sfrutterei la superficie al massimo possibile.
Le rotaie hanno il profilo metallico per permettere anche la circolazione dei motori 9V.
Sono in attesa dei binari della Fx Bricks sia per le rotaie di ampio raggio, sia per gli scambi lunghi.
Al momento uso le curve tradizionali LEGO intercalando un dritto ad ogni tratto curvo.
In alternativa ci sarebbeo i binari 'tuttaplastica' della TrixBrix, ma dovrei metallizzarli.
In rete ho trovato diverse soluzioni, mi soffermo su due. Mi sono procurato dei nastri adesivi di rame.
Ho fatto un po' di prove con un ottimo esito su vecchie rotaie e scambi.
Un secondo metodo consiste nel fresare il profilo della rotaia e infilarci una rotaia rovasciata della Peco (modellismo ferroviario).
Per questa soluzione non mi sono ancora cimentato, c'è anche chi stampa in 3D le rotaie e poi vi applica il binario metallico.
Veniamo al vero problema.
Sto faticando molto più del previsto per far circolare i treni, il pavimento è inclinato e irregolare.
Gli scostamenti non sono particolarmente forti, ma causano una circolazione non sicura dei mezzi.
Con i treni pesanti le locomotive tendono a slittare.
Spesso le calamite dei ganci si staccano a fronte di un modesto cambio di pendenza.
In parte ho ovviato con microcalamite potenti a dischetto che vanno benissimo intercalate, il guaio è che costano care.
Mia intenzione sarebbe quella di far circolare treni impegnativi, come lo Hoirizon Express modificato in TGV da dieci pezzi.
Ho posto allora su un carro una sezione tagliata di una livella passandolo con pazienza su tutto il tracciato.
Sotto alcune traversine ho collocato degli spessori (plate 2x8). E' migliorato molto, ma non tantissimo.
Il confronto con il pavimento della sala resta impietoso.
Lì circola senza problemi un complesso di 5/6 carrozze con radio comando e un solo carrello motore di tipo PF, anche sui binari metallici.
Di sopra non c'è verso, si ferma e si spezza in continuazione.
Con i motori a 9V le cose vanno un po' meglio grazie a un potente trasformatore, ma due o tre motori per un treno non particolarmente lungo sono troppi.

Qualcuno ha avuto problemi analoghi?
Grazie per ogni suggerimento.

 

Link to post
Share on other sites

Il consiglio che ti posso dare io è questo:
Salvo che tu non voglia rifare il pavimento, ovviamente con alta spesa, devi non mettere i treni a terra.
Mi spiego meglio:

Puoi comprare dei pannelli di legno e fissare sotto di loro dei piedini livellatori.
Questi pannelli poi li vai a giuntare spinandoli sullo spessore. Una volta posizionati i pannelli, da sopra con una chiave a brugola, vai a livellare tutti i piedini e metti in bolla il tutto. Con una spesa molto contenuta.

Però devi sempre spendere dei soldi.

Dipende da cosa vuoi fare in soffitta: solo far girare i treni o vuoi fare anche un diorama di contorno?

Link to post
Share on other sites

Grazie del suggerimento. Rispetto alle tue domande, sono in una situazione intermedia. Metterò certamente dei pannelli rigidi sotto i binari, ma molto bassi perchè non ho spazio in altezza. Affronterò la spesa, del resto dovrebbe durare fino alla morte. Per quanto riguarda il paesaggio avrei scelto una soluzione 'minimalista' come si faceva nei plastici in scala '0' degli anni '50, per esempio:

 

Edited by cvianini
Link to post
Share on other sites

Beh @cvianini allora se sei disposto a fare una piccola spesa, ti consiglio di fare quanto segue:

Vai da un tuo falegname di fiducia e ti fai fare dei pannelli in melamminico.
No truciolare grezzo, no OSB, no laccati, si melamminico.
Primo perché se non è un ladro, è il miglior rapporto qualità/prezzo, secondo di facile pulizia (puoi spruzzarci sopra per pulirli Cif, Vetril, Alcool, ecc).

Suddividi i MQ che devi rivestire in settori, non di dimensioni grandi. Falli modulari con le baseplate, tenendo presente che una baseplate 32x32 sono mm. 255x255, fai per esempio pannelli da mm.1020x1020 (abbonda anche di mm. 2-3, ovvero mm. 1022x1022), quindi in ogni pannello potrai mettere 4x4 baseplate da 32.
Ovviamente potrai anche fare meno, tipo 3x3.

Fai i pannelli giuntabili con semplici spine in legno.

Ultima cosa, metti sugli angoli dei pannelli dei piedini livellatori da incassare (fai dall'angolo un centro di mm.100x100).
Sulla faccia superiore troverai dei fori dove mettere la chiave a brugola per poi livellarli uno a uno. Ovvero così:

image.png.e97eb402d7e82230fe75979cf34f73ff.png

Con questo tipo di piedino puoi livellare da 0 a mm.10 (spero basti, se no da un angolo all'altro della stanza hai un gran premio della montagna) e può supportare fino a 400kg.

Spero di essere stato chiaro. Comunque di dove sei? perché se sei vicino ti posso anche indirizzare su dove andare.

Link to post
Share on other sites

Grazie davvero per il suggerimento, soprattutto per il materiale e il suo spessore. Abito a Milano e ho il falegname a 100 m da casa mia, non è quindi un problema. Ho pensato anch'io a qualcosa di simile, mi farò dare qualche suggerimento anche da lui. Il perimetro del tracciato permette tratti rettilinei lunghi rispettivamente:

  • 30x16 stud (3.84 m)
  • 23x16 stud (2.944 m)
  • 26x16 stud (3.328 m), questo è spezzato in due parti con una 's' in mezzo
  • 25x16 stud (3.2 m)

Le curve nelle intenzioni dovrebbero essere di raggio 104 stud. Più che basi quadrate ho invece immaginato, ma non ho ancora deciso, a 3 tavolette larghe 10 cm e lunghe 160 stud (1.28 m) per lato giuntate tra loro con piastrine metalliche, una per lato andrebbe accorciata. Per le curve ho disegnato un modulo a forma di trapezio isoscele (basi 344 mm e 305 mm, altezza 98 mm, ce ne vogliono 4 per ogni angolo) che è facile da tagliare e contiene perfettamente la curva di raggio 83.2 cm (104 stud, appunto). Per l'appianamento non avevo pensato ai piedini regolabili.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...