Jump to content

Classifica


Contenuti popolari

Mostro i contenuti con la maggior reputazione dal 27/05/2019 in Post

  1. Scrivo alcune righe di saluto, a titolo personale, come figura di consigliere in scadenza di mandato, non ricandidato alle imminenti elezioni per il rinnovo del consiglio elettivo di ItLUG. Dopo 6 anni all'interno del direttivo, è per me arrivato il momento di concludere il mio impegno "burocratico" in ItLUG, augurandomi che al mio posto possa essere eletto un socio che abbia lo stesso spirito ed energia che ho avuto io nel 2013, quando mi candidai per la prima volta. Aver fatto parte del direttivo di ItLUG in questi anni è stato, e per sempre resterà, un grande onore. Così come lo è essere anche semplicemente socio. Come ho più volte evidenziato in varie occasioni, ItLUG rappresenta la Storia del movimento AFOL italiano. Negli ultimi anni abbiamo potuto assistere ad un notevole cambiamento nel panorama AFOL, sia nazionale che mondiale (dovuto a fattori sociali, tecnologici e, non di meno, a politiche sostenute da LEGO stessa) con la conseguente nascita di mille-mila gruppi-sottogruppi-gruppettini, e ItLUG in tutto questo cambiamento ha continuato a mantenere la sua filosofia e scopo sociale, anche se con un ruolo meno centrale rispetto al passato. Per me, questi 6 anni nel direttivo sono stati molto importanti e significativi sotto molteplici aspetti e mi hanno consentito di acquisire tantissime esperienze e conoscenze sia sotto l'aspetto dei rapporti umani (nel bene e nel male, ovviamente) sia sotto quello più "noioso e burocratico" ma, per certi versi interessante, inerente la complessa gestione di un ente associativo. Certamente sono cresciuto tantissimo anche dal punto di vista AFOL, inteso come conoscitore di questo mondo "variegato" (proprio come le forme e i colori dei mattoncini LEGO). In cambio, ho donato a ItLUG molto del mio tempo, della mia passione e messo a disposizione le mie conoscenze in altri settori. In questi giorni ho riflettuto sulle tante iniziative ed attività che sono state istituite/avviate su mia proposta (di cui l'ultima, cronologicamente parlando, il prestito dei set) mirate a stimolare la vita associativa, la condivisione della nostra passione e, più in generale, dare un senso all'articolo 3 del nostro statuto. Non voglio fare il falso modesto: sono particolarmente fiero delle tante cose che ho fatto per ItLUG nel corso dei due mandati. Non sto qui ad elencarle, ma non credo di "pisciare" fuori dal vaso nel dire che ho fatto tanto, tanto, tanto. Consentitemelo Ovviamente, il merito è anche del resto dei membri del direttivo che hanno sempre appoggiato le mie proposte, salvo rarissime quanto giustificate eccezioni e con i quali ho lavorato per tutto questo tempo. Sicuramente ho commesso anche alcuni errori. Non lo nego. Ma, d'altra parte, fa parte del gioco... Dopo 6 anni di impegno, è arrivato il momento di tornare a dedicarmi al 100% alla parte più giocosa di questa passione, recuperando un po' più di tempo per me e per la mia famiglia. Questo non vuol certo dire che mi allontanerò da ItLUG, anzi! (non sarà per nulla facile liberarsi di me ) Sarò sempre un socio onorato di far parte di questa Associazione Culturale e sarò sempre attivo sul forum, negli eventi (quest'ultimi, compatibilmente con le risorse finanziarie) e in tutte quelle attività alle quali potrò contribuire nel limite della mie capacità. Naturalmente resterò a disposizione del futuro direttivo laddove fosse utile una mano "esterna", anche solo come memoria storica di quanto accaduto/gestito nel periodo pregresso. A questo punto, vorrei ringraziare un po' di persone, a partire dai vari membri del direttivo in carica e di quello precedente (esercizio 2013-2016): grazie per avermi SOPPORTATO in tutti questi anni. E grazie anche per aver supportato e sostenuto le mie proposte-iniziative, come io ho supportato-sostenuto quelle proposte da voi. È stata veramente una bella esperienza lavorare insieme a voi e, ribadisco, è stata un'esperienza interessante soprattutto a livello umano. Un ringraziamento particolare lo devo a @Laz, con il quale ho avuto più di qualche volta "accessi confronti" su vari temi, trovando comunque sempre una sintesi. Del resto, far parte di un gruppo dirigente di una associazione non vuol dire essere sempre d'accordo con gli altri membri su tutte le questioni trattate. L'importante, alla fine, è trovare un punto di incontro, sempre e solo nell'interesse del bene primario dell'associazione. Ringrazio tutti i soci che si sono spesi per ItLUG organizzando eventi ed altre iniziative o che partecipano alla vita associativa con la loro presenza agli eventi, intervenendo nelle discussioni sul forum, costruendo MOC per i vari contest e, più in generale, contribuendo a mantenere viva ItLUG. Vorrei potervi citare tutti, ma questo post diventerebbe così lungo, impossibile da leggere... Però, permettetemi di ringraziare un socio su tutti, con il quale ho avuto modo di confrontarmi spesso e volentieri su ItLUG e insieme al quale abbiamo scritto "La Storia di ItLUG raccontata da ItLUG". Un socio di lunga, lunghissima data (presente da ancor prima che ItLUG diventasse associazione a tutti gli effetti), così come spesso lunghe sono le nostre chiacchierate telefoniche sul mondo LEGO e su ItLUG: @AirMauro! L'unico socio fondatore di ItLUG che non compare sullo statuto, nell'elenco dei soci fondatori Un AFOL di quelli speciali... E poi, non con minore importanza, voglio ringraziare tutti i soci che pur volendo, non possono essere attivi oltre al "semplice" versamento della quota associativa annuale. Il vostro far parte di ItLUG è comunque un apporto fondamentale a sostegno delle iniziative organizzate dall'associazione le cui finanze sono fondamentalmente costituite dalla quota associativa. Infine, un ringraziamento anticipato lo voglio fare a quei soci che si candideranno e che si prenderanno l'onere, qualora eletti, di gestire l'associazione nel prossimo trienno. C'è ancora molto da fare e il loro impegno sarà fondamentale alla prosecuzione di questa community nata ben 20 anni fa. Insomma, grazie a tutti Gianluca
  2. Praetorian

    Lady Lake Castle

    Altra aggiunta alla mia folle utopia medioevale che nelle intenzioni si collega alla città descritta in uno degli altri post
  3. GianCann

    Luca Di Lazzaro

    Oggi, in occasione dell'evento di Palmanova (UD) dove Luca era "di casa", gli amici AFOL lo hanno voluto ricordare così. È stato un gesto molto bello, @Damiano. Mi spiace non aver potuto partecipare
  4. sdrnet

    Camminando in Primavera

    "Aria fresca e pura, i prati fioriti, un bel paesaggio di montagna con un lago e un rifugio in lontananza, le cime ancora innevate. Quando penso alla Primavera penso a questo, una bella camminata in libertà in mezzo alla natura che è tornata a crescere rigogliosa con prati e fiori ma che mantiene ancora le tracce dell'inverno appena trascorso." Molti di voi hanno già visto questa piccola MOC che è stata presentata per il primo Contest di ItLUG con tema Primavera. https://itlug.org/forum/255-ilga-2019-contest-1-la-primavera/ Volevo fare un post a parte per questa moc che mi ha divertito molto (nel costruirla) e mi sono cimentato per la seconda volta con la "tecnica della prospettiva". In una piccola base da 16x32 dovevo dare l'idea di una persona che sta facendo un trekking in montagna e doveva scendere da una collina per poi arrivare ai piedi di una montagna. Questa moc la dedico a mio fratello, grande amante da sempre della montagna ancor più di me che purtroppo negli ultimi 8 anni ho potuto frequentare molto di rado. Spero vi piaccia e spero che avrete dei commenti da fare, per discutere amichevolmente su cosa migliorare in futuro. Questo topic è anche un pretesto per annunciare che sto lavorando (da inizio anno) ad una moc abbastanza grande (almeno per me) e che spero di presentarvi a luglio! Saluti a tutti! Altre foto qui: https://www.flickr.com/photos/sdrnet/40913324293/
  5. Laz

    Hook and Ladder 8

    Appena presentata al Fan Weekend di Paredes de Coura! La versione originale (o quanto si deduce dall'unica foto di fronte esistente!) della caserma di Ghostbusters, che nel 1904 era una caserma doppia e nel 1916 è stata tagliata in due e "spinta" nella sua sede attuale, per l'ampiamento della via laterale, Varick Street. Lo so, è un po' barare perché è sostanzialmente il doppio di una mia MOC precedente, ma la volevo proprio fare!
  6. Mn Cat | S-Class Armoured Rover Oggi vi presento il mio ultimo lavoro: si tratta di un piccolo Rover lunare in livrea Classic Space. Usato come laboratorio mobile sui satelliti, principalmente sulla Luna, dispone anche di un piccolo cannone doppio sulla parte superiore. E' chiamato Gatto della Luna per via delle piccole dimensioni e la capacità di spostarsi agilmente.Il dettaglio che mi piace di più è l'uso della stampella come para-faro anteriore. Se non sbaglio si tratta di NPU (New Part Usage). L'ho costruito più di un anno fa ma solo recentemente l'ho fotografato a dovere. Il design riprende quello dei miei ultimi TANK "space", soprattutto quello del B-59 Blacktron Tank e dell'Ice Planet 2002 Mobile Research Laboratory, ma con dimensioni più piccole. Ecco qualche foto Spero vi piaccia Un caro saluto e alla prossima MOC!
  7. Per il terzo anno consecutivo, torna a Firenze, grazie alla sinergia tra ToscanaBricks ed ItLUG, “BiFF – Bricks in Florence Festival”. L'edizione 2019 si svolgerà nel weekend del 9 e 10 novembre, con l'aggiunta di una speciale apertura serale venerdì 8 dedicata a un piccolo numero di visitatori. L'evento si svolgerà presso il Tuscany Hall – Teatro di Firenze (ex Obihall che di recente ha cambiato sponsor e nome) uno dei più noti teatri di Firenze, sede di concerti e manifestazioni di ogni genere, luogo ideale per dare enfasi alle opere esposte, anche grazie alla galleria superiore che permette di ammirare i tavoli espositivi dall'alto. Nel 2018 abbiamo avuto il piacere di ospitare quasi 100 espositori, italiani ed esteri, con le loro meravigliose creazioni originali. Grazie alla proficua collaborazione ItLUG-ToscanaBricks sono intervenuti personaggi di spicco del panorama LEGO internazionale: oltre all’ambassador del LUG Portoghese Comunidade 0937, a quello di Brickenburg (Romania) e a quello di Kockice (Croazia), sono stati presenti Huw Millington (CEO di Brickset) e Tim Johnson (fondatore e ambassador di New Elementary) che hanno svolto workshop dedicati agli AFOL presenti, tra cui il noto Parts Festival. In parallelo, abbiamo svolto anche tante attività per i visitatori: Mosaico, Galleria per Giovani Costruttori, Laboratorio Mindstorms, Caccia al Mattoncino, Costruisci il Ninjago City, Area di Gioco Libero. Prevista anche per il 2019 la collaborazione con l’associazione di beneficenza inglese Fairy Bricks che ci ha permesso nel corso degli ultimi mesi di effettuare donazioni di set LEGO a favore dei bambini ricoverati in alcuni ospedali della Toscana. Già da qualche settimana stiamo lavorando all'edizione 2019. Come sempre, avremo il piacere di ospitare alcuni AFOL di altri LUG, che vogliano coniugare il piacere di visitare Firenze, passando un week-end tra arte e cucina locale, al condividere la passione per il mondo LEGO con altri AFOL. Lo spazio a disposizione (circa 1400 mq) non è moltissimo ma cercheremo di fare del nostro meglio per dare spazio a più persone possibile. Visto lo spazio limitato, esporremo solo ed esclusivamente MOC e/o diorami. Stiamo lavorando anche a una nuova formula per gli alloggi, a poche centinaia di metri dal teatro, che possa essere una soluzione efficace per le esigenze degli espositori partecipanti Una carrellata di immagini vale più di mille parole: vi invito a dare uno sguardo all'album delle opere esposte nel 2018, all'album delle attività fatte e all'album dei loschi individui presenti. Ai più curiosi lascio anche l'album dell’edizione 2017 e agli ancora più loschi individui del 2017. Non perdete l’occasione di esporre le vostre migliori opere... e visitare Firenze!
  8. Ulteriore upgrade e fra non molto si allargherà dal lato interno delle mura con una città ispirata alla Roma altomedievale e all'esterno si aggiungerà un mulino alla fattoria
  9. Oggi vi parlo di un'altra curiosità relativa al forum... ovvero, quanto viene "letto" il forum? Negli ultimi due mesi, sono stati circa 290 gli utenti che si sono collegati sul forum e che HANNO LETTO almeno un topic. Di questi, ben 230 sono soci ItLUG. Ecco la Top 20 dei più assidui lettori del forum, ESCLUSI membri dell'attuale direttivo e moderatori: (Posizione, Numero di discussioni lette, Nickname, note) 1 233 @Iry (Candidata alle prossime elezioni) 2 210 @Arrow 3 207 @cborella 4 206 @Canio 5 200 @Fanfaro 6 183 @D4-N1 7 179 @matteog87 (Candidato alle prossime elezioni) 8 173 @Andrea Como 9 169 @Superteo00 10 169 @SanMa 11 165 @carlo.fadel 12 164 @Feo Sala 13 157 @cipolo 14 155 @RicMar 15 154 @The APhOL 16 152 @sancho375 17 142 @Pix 18 136 @Ceis 19 124 @AirMauro 20 121 @Toretto1981 Dei membri del direttivo e dei moderatori, i più assidui lettori (che sarebbero rientrati nella top 20, se inclusi) sono: @Fabbbbbricks, @GianCann, @Laz, @sdrnet e @ZioTitanok Nota: la classifica è relativa alle SINGOLE discussioni lette da ogni singolo utente dal 5 aprile ad oggi, non considerando quante volte è stata letta una stessa discussione nell'arco del periodo di riferimento.
  10. Turning loop module 1 by Steffen Rau, on Flickr
  11. Premio Speciale FBRK Aggiunto in corso d'opera, ma pensato tempo addietro, ecco che arriva il Premio Speciale FBRK ovvero un riconoscimento del sottoscritto sotto forma di mattoncino ricordo per premiare quell'opera o quel costruttore che partecipando ad un singolo contest porta alla mia attenzione una tecnica, un'idea, un escamotage o semplicemente un particolare. Questo mattoncino sarà assegnato al termine delle votazioni e non potrà essere consegnato più di una volta per ciclo al singolo partecipante. Questo mattoncino è offerto personalmente ed è un ulteriore modo per ringraziare i soci partecipanti all'ItLUG LEG GODT Award e per permettermi di partecipare in qualche modo visto che sono escluso dalle normali votazioni.
  12. A chi piacciono i castelli, questo è davvero bello: https://www.flickr.com/photos/45079829@N07/47983887977/in/feed
  13. Questa cosa l'ho sempre detta pure io anche in passati topic. Ti chiederai allora perchè ho deciso di aderire al programma LEGO Ideas?? Per varie ragioni che ho già elencato in passato. Alcuni miei cari amici mi hanno spinto a farlo, perchè è un progetto che per me ha significato molto, perchè credo che alle volte possono capitare dei piccoli miracoli. Il primo miracolo è successo quando entro il primo mese ho raccolto oltre 3.000 voti e non riuscivo a credere a tutti i commenti di AFOL provenienti da tutto il mondo che si complimentavano e volevano assolutamente le istruzioni... Detto questo, io stesso penso che il tema Winter Village che tutt'ora è in produzione è già un buon motivo per non produrre mai questo set, secondo... il mio chalet è già stato riprodotto "quasi fedelmente" nel grande diorama presente nella LEGO House... e quindi? Quindi niente, per orgoglio personale e perchè come ho già detto ci tengo particolarmente, vorrei arrivare in fondo alle votazioni. Con grande fatica (a differenza di altri progetti che corrono invece alla velocità della luce) dopo oltre un anno sono riuscito a raggiungere 7.000 voti che per me è già un grande traguardo. Il mio vero traguardo sarebbe arrivare a 10.000 voti e questo significherebbe per me che tutte queste persone in un modo o nell'altro sono state attratte da questo progetto senza pubblicità mirate e senza costrizioni da parte di nessuno. Se ci arrivassi magari non verrà mai prodotto! Questo lo so... ne sono sicuro al 99%... ma per quel 1% perchè non crederci ogni tanto fa male a noi stessi. Il bambino che è rimasto dentro di noi, grida a gran voce che ogni tanto le magie succedono ancora.
  14. Buon giorno il giorno 20 di luglio ci sarà il quarto evento sempre a tema LEGO parte dalle ore 15 e finito la giornata ci sarà la possibilità di fare una grigliata però a numero chiuso Per qualsiasi infornazione non temete di chiedere in privato
  15. buonasera a tutti, mi chiamo Giuseppe ed ho 35 anni. Da piccolo avevo un'unica ossessione, ovviamente LEGO, che mi ha accompagnato fino a quasi la maggiore età. negli anni successivi ho sempre conservato questa passione, anche se mai espressa, fino ad arrivare a qualche mese fa quando ho acquistato il mio primo set da adulto, il Saturn V. da allora ho iniziato a seguirvi e la passione è tornata a essere quella di un tempo. al saturn V ho aggiunto il negozio del pescatore, la mustang ed ora il Lem. ho ricevuto oggi la conferma di accettazione a socio ItLug e mi sembrava doveroso presentarmi ufficialmente dopo mesi di lettura "passiva". spero di poter imparare molto da voi e, dove possibile, di poter dare il mio contributo! a presto!
  16. È un argomento che abbiamo già trattato in passato: quanto spazio inutile occupano le scatole LEGO? Durante la preparazione dei set da dare il prestito ai soci ItLUG, ho potuto verificare che circa più della metà del contenitore di un set come il 70840 o il 70620, sia "pieno" di sola aria Ho aperto tutti i sacchetti e il contenuto di ognuno l'ho riversato in una ziplock, ottizzandone la chiusura/spazio interno: Ho poi reinserito il contenuto nella scatola, e questo è il risultato: Tutto il contenuto della scatola: notare lo spazio inutilizzato! L'altezza interna della scatola: 57 cm Lo spazio effettivamente occupato: 24 cm Ora, io capisco che l'imbustamento automatico dei pezzi non permette (forse) una così oculata ottimizzazione dello spazio all'interno delle buste, ma ritengo che, almeno su certe scatole, qualcosa di più (20-25%, sul 50%) si possa ottenere. Sappiamo bene che uno dei fattori che riguardano l'impatto ambientale è quello dei contenitori. Sia dal punto di vista del materiale (produzione / riciclo / distruzione), sia dal punto di vista del trasporto. Se le scatole fossero più piccole del 25%, con lo stesso trasporto potrebbe essere spostato il 25% di materiale in più... Per non parlare dello stoccaggio. Questa occupazione inutile di spazio (più o meno simile in tutte le fasce di prodotti) è dettata anche dal fattore "impatto visivo": una scatola più grande offre un'area di stampa più grande per la box-art ma, soprattutto, appaga il cliente (dal punto di vista delle dimensioni) nel momento in cui tira fuori dal portafogli 300 ed oltre euro per un set. Io credo che TLG possa fare ancora molto dal punto di vista ecologico. ...e se non vuole/può farlo, che almeno torni a fare quelle scatole BELLE che faceva negli anni '80/'90, con inner tray, coperchio e pezzi particolari a vista:
  17. Per allargare le torri in alto avevo bisogno di mattoni angolari da tetto inversi 2x2x3. Che non esistono... Allora ho usato l'ingegno e la fantasia...
  18. (nota: Il link al libretto sfogliabile online o al PDF è specificato più avanti) Ci avviciniamo a festeggiare i 20 anni dalla nascita di ItLUG. 20 anni... veramente un sacco di tempo per un gruppo di appassionati ad un 'sistema di gioco' che, per molti, è ancora considerato 'uno gioco da bambini'. In 20 anni ne sono accadute di cose, e i vari membri di ItLUG che si sono susseguiti hanno fatto veramente tante, tantissime cose. Due anni or sono, nel dicembre 2017, ItLUG ha festeggiato la sua "maggior età" e per l'occasione fu organizzata una 'giornata AFOL'. Fu un evento AFOL atipico, che riscosse un notevole successo... Per quell'occasione furono fatte molte cose speciali. Tra queste, una di cui sono particolarmente fiero: riunire cronologicamente eventi, fatti, informazioni, aneddoti dei primi 18 anni di ItLUG in un libretto che raccontasse, a chi arrivato molto tempo dopo e a chi arriverà domani, la Storia di questo LUG. La Storia di ItLUG raccontata da ItLUG (di Gianluca Cannalire e Mauro La Guzza) Un libretto di 26 pagine (copertine incluse) nel formato 21x21 cm, stampato su carta patinata. Conoscere la storia di un gruppo determina anche il senso di identità e di appartenenza allo stesso, e ne rafforza anche lo 'spirito di gruppo' e il piacere di farne parte. Certo... il mio racconto non può essere considerato esaustivo al 100%, ma sempre meglio di lasciar 'svanire' la storia di questo LUG nella memoria di gente anziana come @AirMauro Molti dei fatti raccontati io non li ho vissuti in prima persona e sono il frutto di una ricerca effettuata nei vecchi post del newsgroup LUGNET (incredibilmente ancora online e che fa sempre un certo effetto navigare tra i suoi contenuti storici...), sul vecchio forum di ItLUG (oramai non più disponibile online, ma di cui ho fatto una copia prima che sparisse definitivamente) e, soprattutto, facendomi raccontare a voce alcuni fatti ed eventi da quei personaggi importanti, di ItLUG, che li hanno vissuti direttamente. Alcuni di questi personaggi oggi non fanno più parte di ItLUG (per i motivi più disparati) ma hanno fornito con piacere il loro contributo e, ed anche per questo, li ringrazio nuovamente. Tra questi personaggi "storici" ce n'è comunque almeno uno che è tuttora attivo su ItLUG... Parlo di @AirMauro, che si presentò su ItLUG LUGNET nel lontano aprile 2004, e che mi ha aiutato nella stesura di questo libretto, dove siamo riusciti a fissare 'nero su bianco' la cronistoria di ItLUG. Ogni volta che sfoglio questo libretto, che ho sempre a vista nella mia libreria dedicata al mondo LEGO, si rinnova il mio orgoglio di far parte di questo LUG. Ovviamente questo 'oggetto' esclusivo (che fu stampato e distribuito in 130 copie *numerate* a coloro che parteciparono allo speciale 'Meeting ItLUG' dei 18 anni) ha preso forma grazie a @Fabbbbbricks che ne ha sapientemente impaginato i contenuti, e a @Laz che ha più e più volte revisionato le varie bozze. Potete ora sfogliarlo virtualmente online tramite questo link: https://www.flipsnack.com/giancann/la-storia-itlug-raccontata-da-itlug.html Oppure scaricarlo in formato PDF da qui: https://itlug.org/La-Storia-ItLUG-raccontata-da-ItLUG.pdf Vi invito a leggerlo con attenzione: sono sicuro che apprezzerete ancor di più ItLUG, di quanto già non lo facciate ora e che scoprirete degli aneddoti curiosi. BUONA LETTURA! P.S. Ci sarà una futura edizione?... Chissà...
  19. Rivelato il set dell'INSIDE TOUR! E' la System House, il giorno dell'inaugurazione nel 1958, con tutti i direttori locali sul tetto da parte alla loro bandiera! E sono disponibili anche le istruzioni! Fonte: Brickset PS: Mi hanno copiato!!!11!!1! Li devo denunciare!!!1!!!!! ! ( <---- ironico )
  20. Belli e imbustati! @Teazza @Dario3643 @vedosololeg0 @pivan @dark.collector @Gozer @the_vince82 @dabol_t @OMY @kriminal @mikemelz @matteog87 @Fanfaro Se non volete che usi l'indirizzo in anagrafica scrivetemelo in privato entro qualche giorno. Chi viene a Billund me lo dica qui così metto l'apposita bustina in valigia.
  21. Presso molti eventi AFOL è solito esserci un'area gioco (con mattoncini sfusi) a disposizione del pubblico con la possibilità di acquistare, A PESO, ciò che si è costruito o più semplicemente i pezzi che possono servire a completare un vecchio set o una MOC. Nel weekend dell'8 e 9 giugno, a Firenze, si è svolto l'evento Florence Fun & Japan 2019 presso il quale era presente anche un piccolo stand espositivo a tema LEGO, organizzato da un commerciante della zona, con annessi tavoli gioco per cosiddetto "Pick & Build". Sui tavoli espositivi erano presenti anche alcuni flyer informativi di ToscanaBricks, dato che i 4 espositori presenti appartengono appunto a tale LUG (2 sono anche soci ItLUG) e ci tengono a promuovere l'attività del gruppo. Lo spazio espositivo, comunque, non era coordinato da ToscanaBricks (benché sia poco significativo, come vedremo più avanti). Fatto sta, che nella giornata di martedì 11 giugno, nella mailbox di ToscanaBricks giunge la seguente email: Oggetto: Vendita a peso Buongiorno, abbiamo ricevuto segnalazione che durante le manifestazioni a cui partecipa la vostra associazione viene fatto uso di bilance per la vendita a peso di mattoncini LEGO. Tengo ad evidenziarvi che, indipendentemente dal regime fiscale eventualmente applicabile a tale attività (obbligo di partita IVA, registrazione al registro imprese etc.), in base al Decreto 21 aprile 2017, n. 93 qualsiasi transazione commerciale effettuata per mezzo di una misurazione (in questo caso il peso dei mattoncini acquistati determina l'entità dell'esborso) deve essere effettuato mediante uno strumento omologato. Potete accertare la regolarità dello strumento da voi impiegato verificando la presenza della marcatura obbligatoria, definita ai sensi del D.Lgs 517/92; su apposita targhetta devono essere presenti come minimo: la marcatura CE e la lettera maiuscola "M" insieme alle ultime due cifre dell'anno di apposizione della marcatura, racchiuse in un rettangolo. In assenza di tali marcature lo strumento non può essere impiegato per transazioni commerciali e il suo utilizzo in tal senso è sanzionabile da 500 a 1500 €. A disposizione per chiarimenti Cordiali saluti Ing. ( ..omississ..) Responsabile U.O. Metrologia Legale e Sicurezza Prodotti CCIAA di Firenze Nell'email (abbastanza chiara) non viene fatto riferimento ad uno specifico evento e, considerato che c'era indicato il numero telefonico dell'ufficio, ho subito contattato l'ingegnere che ci aveva inviato tale nota informativa. La persona è stata molto disponibile nel chiarirmi nuovamente la questione della vendita a peso e della necessità di strumenti omologati (che, tra l'altro, richiedono per legge una revisione periodica triennale pressi organi certificati) e mi ha genericamente spiegato che la segnalazione gli è giunta tramite il modulo di contatto dell CCIAA di Firenze e relativa, nello specifico, all'evento Florence Fun & Japan. Ovviamente, pur specificando che ToscanaBricks non era coinvolto nell'organizzazione dell'evento (cosa che ha poca importanza dato che, comunque, chi ha fatto la segnalazione ha associato l'attività di vendita al nostro gruppo) ho preso per utile la segnalazione con l'impegno di inoltrarla ai "partner commerciali" che sono presenti ai nostri eventi. Sinceramente, prima di questa segnalazione, io non mi sono mai preoccupato di verificare che la vendita a peso fosse effettuata con strumenti omologati. Per curiosità, ieri sera ho controllato anche la bilancia contapezzi di ItLUG (ero da @Fabbbbbricks per lavorare su BiFF2019 e la bilancia è da lui per le attività di smistamento bulk) e pur convinti che fosse omologata/certificata, ci siamo resi conto che effettivamente non lo era e, anzi, era persino presente un adesivo con ben evidenziato "Non utilizzabile a fini di vendita", nonostante a suo tempo fu acquistata ad un prezzo tutt'altro che "popolare" e come strumento "semiprofessionale" (adatto comunque per gli scopi del LUGBULK). Fermo restando che la responsabilità oggettiva sul rispetto delle normative fiscali ricade sul venditore, soprattutto se sottoscrive un contratto/accordo con gli organizzatori di un evento, dichiarando la sua regolarità nel possedere i requisiti per l'attività di vendita, ritengo utile che queste informazioni siano note anche agli organizzatori di eventi.
  22. Io, come si vede dalla classifica, sono un assiduo lettore ma, e qui ammetto di avere colpa, scrivo molto poco. Il motivo principale è che se non riesco a dare un contributo concreto ad una discussione piuttosto non rispondo. vedrò di migliorare e cercherò di essere più attivo.
  23. Mia opinione personale sulla questione: non mi piace Facebook e non lo uso pur avendo un profilo, troppo difficile isolare i contenuti interessanti dalla rumenta (genovesismo per evitare parolacce). A me il forum piace moltissimo, lo visito diverse volte al giorno, soprattutto perché sono sicuro di non trovare cose esterne ai LEGO, sono sicuro di avere sempre contenuti interessanti (più o meno a seconda dei gusti) ma sicuro non ci si perde in altre cose, annunci, etc. Mi piace inoltre perché è ordinato, ha tempi di lettura/risposta compatibili ai miei gusti (FB troppo frenetico), generalmente ritengo il forum di qualità estremamente superiore a FB. Quindi mi auguro che MAI Facebook sostituisca il forum, sarebbe per me una ragione di allontanamento da ITLUG, mi dispiacerebbe molto.
  24. p.s.: il sottoscritto aveva inserito sia qui che su Facebook lo scambio a "doppia goccia". Non ricordo quanti Like avrò preso lì su Facebook (cosa che oggi comunque non mi gratifica gran che), e non lo ricordano nemmeno quelli che avevano convintamente dato tali Like, che se per caso oggi si ritrovassero abbastanza binari non riuscirebbero a recuperare da Facebook quell'articoletto. Ma se cercano "scambio doppia goccia" o "tracciato doppia goccia", in entrambi i casi la prima pagina di Google vi restituisce esattamente il thread inserito su questo forum (nel secondo caso anche DuckDuckGo). Insomma, finché questo forum resta attivo e visibile ai motori di ricerca, veramente diventa "conoscenza di una specifica community". n.b.: io non ho il TapaTalk ma leggo le novità dal forum col comodo lettore RSS.
  25. Pix

    MOC dal web - Giugno 2019

    Micro Machines Style! cosa mi piace
  26. LEGO Ideas Zen Bonsai by Brent Waller, on Flickr
  27. Apprezzatissimi!!! @ilcarota @babystuta @mikemelz @Sara@Laz @Betty Grazie a tutti voi VID-20190602-WA0007.mp4
  28. In attesa del nuovo soggetto, qui la locandina provvisoria identica allo scorso anno.
  29. Non posso dire di essere contento. Gianluca avrà commesso anche errori (che non ho mai mancato di rimarcare), però è stato a mio parere un entusiasta di ITLUG totale, e ha sempre rispettato i vari mondi AFOL: dal collezionismo, ai MOCCER, agli eventofili e persino al mondo dei venditori. In questo si è distinto rispetto a molti altri, che per estremismo hanno sempre esteso il proprio modo di vedere la passione a un dogma che doveva andare bene per tutti. E' stato presente, abbastanza, sul forum dove molti hanno modo di frequentarsi tutto l'anno, al di là che possano permettersi di partecipare o meno a questo o a quell'evento. Non finirò mai di ringraziarlo per l'impegno che ha messo per festeggiare il 18esimo di ITLUG. Per certi versi a mio parere ha incarnato l'ITLUGGER a tutto tondo delle origini. Prendendosi forse a volte troppo sul serio, ma spesso anche capace di prendersi con quel pizzico di autoironia che dovrebbe sempre avere un adulto che gioca con i LEGO. In tempi in cui, ci si candida scambiando ITLUG per SLAF, per fare eventi per bambini, dimenticandosi che questa associazione è nata per gli ADULTI FAN DEL LEGO, penso che sia una bella perdita per l'associazione. Rimango convinto che ogni epoca ha la sua storia e i suoi "leader", e forse nel nuovo ITLUG che verrà, Gianluca non nutre più lo stesso entusiasmo che aveva per quello che ha trovato quando è arrivato. C'è una cosa che mi preme dire: se ne va quello che per molti è stato un DITTATORE, che in realtà è stato molto più DEMOCRATICO e DISPONIBILE di tanti altri... E adesso via con l'era del MONTA/SMONTA, dei laboratori didattici e dell'intrattenimento. Finalmente l'Antonella dopo essere stata rimbalzata a suo tempo, e costretta per le sue idee a fare un apposita associazione dedicata all'intrattenimento dei bambini, potrà cogliere la sua rivincita. PS: Infine un appunto alla modestia di @GianCann, prendo ad esempio questo suo post dove ha scritto "Scrivo alcune righe di saluto", uno pensa due, tre... forse 5... sono 60! ("alcune" pensate se scriveva "molte" cosa ne veniva fuori). Scherzi a parte penso che, pur avendo fatto degli errori, abbia dato molto, checchè modestamente (ma poi neanche tanto eheheh) cerchi di sminuirlo. Grazie Gianluca
  30. Pix

    MOC dal web - Giugno 2019

    Eh niente...già detto troppo così!
  31. Side shelf by Alysa Kirkpatrick, on Flickr
  32. Alla fine, ci siam ritrovati in 50 AFOL, la metà dei quali soci ItLUG È stata una serata divertente con un paio di attività di gioco che son piaciute. Vi anticipo qualche foto, prima dell'album completo che preparerà @ZioTitanok nei prossimi giorni. 1. AFOL in "ansiosa" attesa del temutissimo discorso di benvenuto (stile "Corazzata Potemkin") a cura di @GianCann, che ha incluso una brevissima storia di ItLUG (per coloro che ancora non conoscono l'associazione). 2. AFOL alla ricerca della cup personalizzata con il proprio nome (per le attività di gioco) 3. Attività di gioco "Caccia al mattoncino": Data una lista diversa di 5 pezzi ad ogni partecipante, bisognava trovarli tutti entro il tempo limite di 5 minuti. Si sono sfidati circa 10 AFOL per volta, in 4 batterie diverse, per un totale di 45 giocatori. La classifica dei miglior tempi ha decretato l'ordine di accesso alla seconda attività di gioco: scegliere tutti i miglior pezzi che potevano entrare in una cup LEGO, per portarseli gratuitamente a casa. In soli 3 minuti di tempo Anche in questo caso, 4 batterie da circa 10 AFOL alla volta. 4. Area Relax 5. Premiazioni varie (AFOL più attivi/presenti nel 2018 e primo semestre 2019...e, in alcuni casi (tipo@Toretto1981 ) con un gran c... , ops, con una grande fortuna! 6. Gadget da collezione: "Io c'ero!"
  33. @Norton74 Non ci siamo. Mi spiace ma ci sono delle chiare violazioni al design consentito e non ritenuto blasfemo per una moc definita "classic space". Manca logo sul veicolo consolle di comando non consone con il periodo classic cerchioni bianchi a fronte di livrea blu. Omini rossi con logo sbiadito. Tutti i veicoli classic space hanno generalmente visibili nella vista frontale elementi di segnalazione trans-red Ma quei cannocchiali sopra il tetto cosa sono? Le trombe del clacson? Nello spazio? Il volante tipo moto, non può essere adatto per pilotare un veicolo del genere. Antenna di periodo successivo. Uso sconsiderato di light bluish gray potrei continuare ma non voglio eccedere nella critica.
  34. GianCann

    Palette del blue

    Ci sono sempre più pezzi prodotti nelle varie tonalità di blue e, siccome talvolta faccio fatica a distinguerli correttamente, mi sono creato un piccolo "strumento" di riscontro... una serie di brick 1x2 con accanto la denominazione esatta (stampata su brick 1x4). Ovviamente ho usato i più comuni...ad esempio, non c'è il Blue Violet, lo Sky Blue, il Light Blue, usati in passato per pochissimi pezzi. La prossima palette che realizzerò sarà sulle tonalità del rosa/viola, perché anche in quel caso mi capita di avere qualche difficoltà ad identificare il colore corretto.
  35. Devilman 惡魔人(デビルマン) cid hsiao Che dire? Uno spettacolo...
  36. Laz

    LEGO è meglio di LEPIN?

    Io volevo aggiungere una semplicissima considerazione, per magari portare a ragionare due secondi le persone che ritengono che Mark Stafford abbia copiato la proposta LEGO Ideas del set di Jurassic Park (o che Marcos Bessa avesse copiato, a suo tempo, la caserma di Ghostbusters). In questi casi specifici non si sta più parlando del'entità astratta "LEGO", che alcune persone (poche, fortunatamente) amano odiare per partito preso. In questi casi si sta parlando in un contesto molto specifico di Mark Stafford (per questo set di Jurassic Park) e di Marcos Bessa (per la caserma di Ghostbusters). Persone vere. Persone con cui magari siete amici su Facebook. O che incontrate a Skaerbaek e con cui fate dei selfie dicendo di essere loro fan. E a cui, però, da veri leoni da tastiera, date sostanzialmente dei ladri quando scrivete che ritenete che abbiano copiato da altri AFOL. Fermatevi un secondo a ragionare. State dando dei ladri a delle persone. Davvero ritenete che sia una cosa corretta da fare? Davvero? Personalmente ritengo queste insinuazioni il punto più squallido in assoluto che possa essere raggiunto dagli AFOL. Per la caserma di Ghostbusters avevo persino le "prove" (non che servissero, ovvviamente), nel senso che io amo la caserma Hook and Ladder 8 fin dagli anni 80, quando vidi Ghostbusters per la prima volta, e avevo costruito il mio primo modello nel 1990, da ragazzino. E appena uscito dalla Dark age avevo progettato su carta diverse versioni tra cui una molto simile a quella reailzzata in seguito (c'era solo una versione di Sean Kenney quando avevo inziato a pensarci io, molto diversa) da questo fantomatico "Sergio" (con cui tutti sembrano essere in confidenza, per qualche motivo) e poi da Marcos Bessa nel set ufficiale. Ma ovviamente non mi è mai balenato per l'anticamera del cervello che qualcuno avesse potuto copiare la mia idea... è un edificio reale, non è che ci siano milioni di metodi per realizzarla. Quindi, magari, collegare il cervello prima di aprire la bocca (o la tastiera) potrebbe essere una buona idea, prima di rendersi ridicoli e infangare il buon nome degli AFOL.
  37. Stamattina LEGO, dopo aver letto il mio post: Mi ha mandato una missiva per smentirmi sull'inflazionamento di set: Dopodiché su Instagram ha annunciato che uscirà un nuovo tema dedicato ai MINIONS, e sono stato assediato su WhatsApp da "leaks" ufficiali e non su dei nuovi bellissimi set LEGO Technic che usciranno da settembre in poi (davvero belli). Se ho fatto i conti bene, ad occhio se prendessi solo i set che mi piacciono per il prossimo trimestre con meno di 2.000 euro forse me la cavo... Ho la leggera sensazione che la produzione di set LEGO stia leggermente aumentando sempre di più... o forse oggi era una giornata così. Poi ho notato questa scritta: ... e ho capito chi ha fatto piovere per tutto maggio.... Ho avuto come la sensazione che LEGO insistesse affinché comprassi qualcosa.... mumble mumble...
  38. Dagli ultimi scavi nella valle dei re, in Egitto. I costruttori omaggiano il faraone... un falso? La storia è da riscrivere?
  39. Buongiorno a tutti, io, @BOLTO@, @Arrow e tutti gli altri partecipanti stiamo aspettando TE! Ormai l'estate è alle porte e siamo già alla fase di progettazione di quello che sarà il Diorama Comunitario dell'edizione 2019 di Lecco. Non siate timidi, sia che abbiate MOC enormi o piccole opere, iscrivetevi all'evento e soprattutto partecipate con noi a realizzare il DIORAMA di quest'anno.. qualche "chicca" l'abbiamo già realizzata, altre sono in fase di sviluppo.. Vogliamo arricchire ancor di più il tutto con nuove opere, unitevi a noi, prima lo fate, e più sarà facile per noi studiare al meglio lo spazio, i tavoli e come disporre tutto il materiale.. ORA E' IL MOMENTO! Non aspettate luglio, altrimenti non potremo assicurare spazio a tutti e dovremo fare le corse per risolvere all'ultimo minuto, rischiando di dire NO a qualcuno.. DAI DAI DAI.. iscrivetevi all'evento partecipando al diorama e poi scrivete a: alebon2003 [at] tiscali.it granzotto.carlo [at] gmail.com boltoa [at] gmail.com
  40. Nightmare by Victor, su Flickr
  41. PBB OFFER 2018 by André Pinto, su Flickr
  42. La Fortezza del Divertimento è una manifestazione ludico-culturale che fa del gioco il cuore di ogni iniziativa. Si terrà a Palmanova dal 15 al 16 giugno 2019. Nell'ambito di questa manifestazione si terrà The Brick Fortress, una esposizione di opere realizzate con mattoncini LEGO® organizzata da NovaLudica in collaborazione con FVG brick Team e da AFDL. Il tema dell'esposizione sarà " Comics & Movie". Tra la verie opere LEGO sarà presente anche un’intera area dedicata all’amico e artista LEGO Luca di Lazzaro, scomparso a fine agosto e col quale avevamo stretto una forte amicizia proprio durante l’evento di Palmanova dello scorso anno. http://www.thegamefortress.it/
  43. Buongiorno a tutti faccio solo un piccolo e modesto appunto, da ultimo arrivato. Per sgombrare il campo da ogni dubbio: non ho mai avuto Facebook e neppure mi interessa averlo. Per motivazioni personali. Quindi per esprimere un giudizio "completo" non sarei obiettivo, ma sicuramente di parte. Il mio percorso per iscriversi è passato prima per il forum. Mi sono iscritto al forum per "capire" IT LUG, per capire se c'era posto per me, se io ero adatto a IT LUG. E questo l'ho fatto attraverso la lettura del Forum, di quanto vi era espresso. Allora sono abbastanza in sintonia con quanto scritto da @Pix (magari in modo meno draconiano ..... ) perché anche se occorre "apertura" ritengo che non sia assolutamente necessario "piacere a tutti". Anzi ..... talvolta è anche interessante "non piacere a qualcuno". Secondo me il Forum può essere, come è stato per me, una piccola "palestra" per capire se c'era sintonia, se si poteva essere un intesa tra quello che penso io e quello che fa IT Lug. Stabilito questo mi sono iscritto appena possibile. La domanda, NON RETORICA, è possibile la stessa cosa in Facebook ? Vitriol
  44. Guardate che tecniche di costruzione... davvero notevole!
  45. Lavoro impressionante! 1440 ore di lavoro, 163.100 pezzi, 158 cm di altezza! https://www.flickr.com/photos/134432970@N06/48000651931/
  46. Pix

    MOC dal web - Giugno 2019

    Io rimango sempre meravigliato come riescano a riprodurre certi personaggi, esempio qui i Pokemon, rimango sempre colpito.
  47. Il castello giallo piccolo in fase di lavorazione avanzata... Debutterà a San Stino? Spero proprio di si...
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
×
×
  • Crea nuovo...