Vai al contenuto
Antaniperdue

Casa delle Armi al Foro Italico (progettazione preliminare)

Recommended Posts

Salve a tutti, ho introdotto nella presentazione i miei primi tre lavori con la grafica digitale in cui ho iniziato la progettazione di edifici monumentali dell'architettura razionalista italiana. Anche se nell'ordine questo, la Casa delle Armi anche chiamata Accademia di scherma, è l'ultimo, preferisco iniziare da qui perché è quello che purtroppo malgrado andasse così bene ha subito una fase di arresto a causa del crash del programma Stud.io. Ormai quando lo apro, pochi passaggi e si blocca a tal punto che devo spegnere il mac dal tasto off perché non c'è verso..:| Mi sono praticamente arreso, ho cancellato e installato nuovamente il programma ma niente da fare. Qualcuno di vi sa darmi una dritta?!? Per il momento vi mostro quanto ho eseguito sinora passando prima alla fase conoscitiva dell'edificio dal vero. More4.thumb.png.34f003eb232619e448e4525b0b87b46e.png

Si tratta di una struttura a pianta L composta da due corpi di fabbrica in cemento armato totalmente rivestiti di marmo in lastre collegati da due passaggi pensili più una tettoia che collega l'edificio degli uffici e della biblioteca (quello a sinistra) con quello della palestra di scherma e dei servizi (a destra). 

More5.png.536a17e79f9a261f1a87d4d8a09148e3.png

La visione dall'alto mostra la semplicità e la pulizia del palazzo, almeno in prima battuta, ma se osserviamo le parti tonde si notano subito dei raggi di curvatura inaccessibili con i nostri mattoncini, sia per quanto riguarda le scale (che andranno sicuramente adattate), sia per la parte posteriore dell'edificio degli uffici, visibile meglio nella foto sottostante.More3.jpg.0690d1babc8c7adb2781e8080982a26b.jpg 

Infatti la parte curva disegna in pianta un'ovale di cui non sono riuscito a trovare una soluzione convincente coi pezzi che conosco, ovviamente se qualcuno avesse idee sono graditissime! Vi mostro più sotto la soluzione adottata che ho lasciato in sospeso mentre mi consulto con voi...

L'altro problema riguarda la copertura di marmo delle pareti verticali di lastre di marmo, che fin dall'inizio volevo replicare con tile 2x3 o 2x4, soluzione poi abbandonata per l'indisponibilità di tile curvi e quindi ho optato per bricks 1x3 che, dopo un lavoro di proporzionamento con i progetti reali, mi è sembrato quello più idoneo, almeno sulla maggior parte della costruzione. Qui sotto vedete un dettaglio della palestra di scherma dove troviamo un corpo al piano terreno sopraelevato da un blocco in leggero aggetto anch'esso ricoperto da lastre.

More2.png.24c8972d9fd12d26b598d33bb698935e.png

Altro problema (che dai progetti computerizzati noterete ancora non affrontato a causa del crash mondiale di Stud.io) è stato proprio lo studio di questa parte superiore leggermente in avanti rispetto al corpo sottostante. una soluzione che ho trovato convincente è l'utilizzo di bricks modified 1x2 x 2/3 con stud on a side su cui applicare i tile. Il problema è quello degli spigoli, non risolvibile con questa tecnica.

tiless.png.ed5d508098a568b12bf7821a4c4a05cc.png

Altra soluzione è continuare ad utilizzare i mattoncini 1x3 sovrapposti eliminato con i bricks 1x1 messi all'angolo il problema degli spigoli. Però il problema al quale sto lavorando è, come permettere a tutta la struttura di andare avanti di quel dentino che si vede in foto? Dovrei creare una base su cui costruire a parte tutta la parte superiore e poi con qualche sistema attaccarla al corpo sottostante con una serie di plate 1x2 con stud jumper... se si aprisse il programma dell'intero edificio lo proverei direttamente senza fare tutti pezzettini poi inutilizzabili.

Di sotto la foto del progetto della parte posteriore curva di cui vi parlavo e di cui chiedevo altro parere...Mor1.png.cea2a8918411dab9264a07684eeb51f5.png

Ho usato file di brick macaroni 4x4 ai lati, raccordati da bricks 1x4 o 1x3. Visto da sopra sembra un rettangolo con angoli curvi, ma almeno l'effetto lastricato e l'idea di curva è in parte mantenuta. Altro in mente non ho... Atra sfida interessante sarebbe poter continuare con la posa della parete a mosaico dell'edificio uffici. La soluzione adottata la trovate più sotto.

More1.thumb.png.84d6f150d8ccf8790c84a814a89d18bc.png

Mor5.thumb.png.26ba404d1e679ceb6da3a11ff01b2dbe.png

Ho lasciato sull'edificio un foro rettangolare che ho "foderato" con una serie di plate a misura fissati in verticale con bracket e posizionati a misura tale che, una una volta applicati sulla parete i tile 1x1 a ricreare il disegno, questi siano praticamente a filo come dal vero.Le inferriate nere, costituite da bar grille molto fedeli al progetto originale, nella foto dal vero non ci sono perché quei fessi che hanno restaurato attualmente l'edificio le hanno rimosse.. Vi assicuro però che sono quasi perfette! 

Mor2.png.614ff760758d2591b5e794a97214bb07.png

Nella foto di sopra vedete una panoramica degli edifici in costruzione e della passerella con scala in fase di avanzamento lavori (sempre prima del problema con Stud.io) e del corpo della palestra che stava venendo molto fedele all'originale sia per quanto riguarda le mura perimetrali, sia per quanto riguarda le finestre e le fessure sia anteriori che posteriori. Vi sarete accorti che al momento ho omesso la costruzione degli interni per due motivi principalmente: il primo è che non è sapevo se il risultato finale sarebbe stato degno, quindi non mi sono preoccupato del dentro, l'altro è dovuto alle proporzioni della parte circolare tra i due edifici dove dovrebbe essere all'interno dell'ovale una biblioteca e delle scalee. Per mantenere l'estetica esteriore e le proporzioni non ci vanno né le scale (che dovrebbero essere della larghezza di 3 stud, quindi improponibili) tantomeno il tavolo con sedie e librerie alle pareti. Perciò quando procederò agli interni quella zona sarà off-limits.

Mor4.png.fbb51affea14ff431bb2f4845e56b059.png

Spero vi piaccia, e spero anche mi darete qualche consiglio su come risolvere il problema col programma(ammesso non dipenda dalla scheda grafica del mio mac book pro). A presto!

Mor1.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti! Ho capito quale problema affligge il progetto grande, la ram... Ora tempo qualche giorno per aggiungerne due più potenti e riprendo il lavoro. 

Al momento ho cominciato con la prova preliminare del grande mosaico di cui allego una foto dell'originale e della versione 1.0. Sto lavorando a delle soluzioni più intelligibili ma essendo grandi i tile penso non potrò fare di meglio, se non lavorando con le cromie... ma tanto la prova finale sarà la realizzazione dal vero.

Intanto questo è quanto, come al solito se volete commentare non c'è che scrivere. Ciao!5a90536752afe_mosaicomretti.thumb.jpg.03e767879c98b7178c5737cf6a4d43f4.jpg5a90537ac818e_Schermata2018-02-23alle18_41_07.png.29dd980c3bfac8ab74f8cde350379af5.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie ravescat, neanche a me fa impazzire però non so quanto mi piacerebbe tradire la soluzione con pezzi originali mettendo uno sticker così grande che di sicuro sarebbe molto più fedele all'originale. Però magari elaborato come dici forse forse... Grazie ancora.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

  • Contenuto similare

    • Di Norton74
      Il Chiosco del caffè
      Il caffè è probabilmente la bevanda più bevuta al mondo, con un consumo annuo di più di 400 miliardi di tazzine. Io sono un gran bevitore di caffè: moka e espresso a "leva" sono i miei preferiti. Era quindi scontato che costruissi qualcosa a tema.
      Ecco qui il mio nuovissimo chiosco del caffè in stile retrò. Non manca niente: dai tavolini sul terrazzo alle insegne in stile "googie", dagli interni super dettagliati al pick-up vintage che trasporta i sacchi di caffè verde. Dategli un occhio e scoprite tutti i dettagli del "Coffee Stand"😀

      ⬇️Qui sotto il retro del chiosco⬇️

      ⬇️Gli interni con molti dettagli⬇️

      ➡️Altre foto e info sul mio FLICKR⬅️
      Buona serata e alla prossima MOC!
    • Di Fabbbbbricks
      B5017  Dreaming: The Arrival
       

       
      Chi mi conosce bene sa quanto detesto fare le cose all'ultimo momento e quanto è importante per me arrivare pronto e con anticipo alle scadenze. Ecco quindi un breve racconto della genesi di questa MOC.
      Quattro giorni prima 😂🤣 di intraprendere il lungo viaggio della speranza verso Skærbæk, decisi che era arrivato il momento di mettere mano alla MOC che, furbescamente, avevo indicato mesi prima nel modulo di registrazione. No, non è vero visto che quello che avevo registrato era un progetto decisamente diverso! Naturalmente il cambio di progetto/contenuto non era un grande problema, ma la dimensione/ingombro sì, e visto che avevo registrato una MOC di 64x64 stud dovevo comunque stare in quella dimensione per non creare problemi agli amici di Skærbæk.
      Ora il punto era solo trovare qualcosa da costruire in uno spazio di 4096 stud... IDEA! Costruisco una scena in formato microscala ispirata a ViaregiaBricks così da usare pochi brick e far presto! Certo, certo... Ma quanto sarò ingenuo (leggi stupido)?!
      In ogni caso vado avanti con l'idea e a quel punto approfondisco un po' quello che avevo immediatamente disegnato su carta: un mare, una spiaggia, un porto, una città, una montagna, un treno in galleria... Ecco no, quello l'ho fatto sparire subito! Proseguo nel ragionamento e a quel punto decido che serve anche un background, una storia. ALTRA IDEA! Realizzo il prequel di Dreaming, la piccola vignetta che tante soddisfazioni mi aveva regalato in passato e, a dirla tutta, ancora oggi. Naturalmente come quasi tutti i prequel il risultato non è mai all'altezza dell'originale...
      Deciso tutto questo inizio a costruire il mare, la spiaggia, le strade e il molo (a questo punto qualcuno potrebbe notare una qualche somiglianza con Viareggio, ma non è Viareggio, è una cittadina di fantasia vagamente ispirata in alcune parti alla mia città natale) e ad incontrare le prime difficoltà dovute alla tolleranza dei mattoncini LEGO. Sì perché in soli cinquanta stud circa si è creata, incredibile ma vero, una differenza di lunghezza davvero importante (parliamo di diversi millimetri) tra brick e plate che ne rende particolarmente noioso il montaggio. In questo caso il punto critico è la divisione della parte di mare fatta di brick e l'attacco con la spiaggia fatto di plate (più avanti posterò foto del dettaglio).
      Comunque vado avanti e dopo un primo giorno di lavoro riesco ad abbozzare tutta la 'base'. Nel secondo giorno sistemo la parte rocciosa e quindi smonto e rimonto quasi tutto per rendere la MOC parzialmente smontabile e trasportabile. A quel punto decido anche di realizzare gli edifici piccoli su plate 4x6 e quelli grandi su plate 4x12. Passo quindi tutto il terzo giorno a realizzare i vari edifici, sistemare qualche dettaglio e a fare qualche correzione qua e là. In realtà qualche bozza di edificio l'avevo già fatta il giorno prima... Ah, oltre agli edifici 'standard' 4x6 e 4x12 decisi anche di realizzare due edifici più piccoli, uno su plate 2x6 e uno su plate 2x12 da usare in modo diverso dagli altri. Infine, proprio di fronte alla parete rocciosa, ci sono due spazi verdi costruiti su plate 8x16.
      Alla fine riesco a completare, smontare e imballare tutto il pomeriggio del giorno precedente la partenza. Partenza teorica visto che l'incendio attivo sui monti pisani in quei giorni portò alla chiusura dell'aeroporto di Pisa e alla cancellazione di tutti i voli. Da lì il lungo viaggio della speranza con l'acquisto di un nuovo volo last minute e un viaggio non previsto verso Roma e Bruxelles.
      Nonostante tutto, io, @ZioTitanok e @mirkolitico siamo riusciti ad arrivare in Danimarca e quindi a Skærbæk pronti per iniziare il setup. Un setup che sulla carta doveva durare pochi minuti, ma che invece si è trasformato in un setup di almeno un paio d'ore visto che la parete rocciosa si era quasi completamente distrutta nel viaggio. Per fortuna il buon @mirkolitico mi ha dato una gran mano nel ricostruirla aiutandomi a trovare i giusti incastri utilizzando anche alcuni pezzi rubati dalla MOC di @ZioTitanok (non volevo stud a vista e non trovavo più alcuni pezzi...), ma questa è un'altra storia! 😄
       
      Dopo Skærbæk la MOC è stata esposta anche durante Bricks in Florence Festival e lì, in un mio raro passaggio davanti alla MOC, mi sono accorto di un ulteriore punto di collegamento con Dreaming: l'osservatore non capisce immediatamente la MOC finché non si rende conto che...
       
      Ah, dimenticavo... nella MOC ci sono alcuni 'easter egg' passati, presenti e futuri oltre ad un grossolano errore!
    • Di Giacinto Consiglio
      Ecco a voi il mio nono modulare, la Piazza dell'Orologio! Oltre alla torre, che è visitabile dalle minifigures attraverso una scala a chiocciola, la MOC include anche un gelataio e un vecchio negozio di giocattoli con un settore esclusivo LEGO al primo piano. Spero vi piaccia






    • Di Norton74
      Il 2018 di Norton74: un grande anno con un finale da dimenticare...
      E' tempo di guardarsi indietro e fare il punto su quanto fatto nel 2018.
      La news più importante dell'anno è sicuramente che sono stato scelto dalla LEGO per esporre i miei lavori per un anno nella Masterpiece Gallery della LEGO House a Billund (DK). E' stata un'esperienza incredibile e unica. Se siete interessati potete leggere un approfondimento su The LEGO Car Blog.
      Probabilmente ho costruito meno MOC rispetto al '17, questo per il fatto di aver speso tempo per preparare il viaggio a Billund e per sistemare le MOCs da esporre alla LEGO House. Le ho dovute infatti restringere per farcele stare nelle teche della Masterpiece Gallery. Comunque sia ho costruito alcuni diorami "vintage", qualche veicolo e due mezzi blindati in stile retro-space: il B-59 in livrea Blacktron e il Mobile Laboratory in stile Ice Planet. Entrambi erano nella mia wishlist da anni. Ho realizzato inoltre un video di presentazione per il B-59. Qui sotto tutti i lavori realizzati:

      Altra novità del 2018 è stata la prima serie delle Minifigure custom di Norton74 che ho realizzato per celebrare l'esperienza della LEGO House. Le Minifigure sono andate letteralmente a ruba tanto che ne sto preparando una seconda serie per il 2019. Ho avuto il piacere e l'onore di consegnare la prima a Mr. Kjeld Kirk Kristiansen (aka KKK, nipote del fondatore della LEGO) durante la festa per il 1° compleanno della LEGO House. Qui il momento in cui ho incontrato e chiacchierato con KKK davanti alla teca con le mie MOC:
      Alla vigilia di Natale ho avuto una grande e inaspettata sorpresa: The Brothers Brick, che non ha bisogno di presentazioni, ha inserito il mio Hot Dog Stand nella shortlist per la Creazione dell'anno 2018. Già solo essere nella shortlist è un risultato incredibile per me. Come se non bastasse ieri la mia Bugatti Type 35 è stata inserita da The Brothers Brick tra le 10 istruzioni più popolari del 2018. Ero incredulo! Grandi soddisfazioni insomma.
      Ecco che arriva la nota dolente, nel vero senso della parola. Il 26 di dicembre purtroppo sono incappato in un incidente che mi ha provocato lo schiacciamento e semiamputazione dell'ultima parte del dito medio della mano sinistra: ambulanza, ospedale e operazione di ricostruzione. Dopo due giorni di ricovero ora sono tornato a casa con il ditone fasciato e con una ferro nel dito. E le vacanze in vacca. Dovrebbe essere andato tutto bene anche se il dito non sarà più quello di prima😪 Uno dei primi pensieri che ho avuto e se sarei riuscito ancora a costruire con il LEGO: penso di si, in questi gironi ci proverò. Eh vabbé, è andata così: un grande anno ricco di soddisfazioni con un finale da dimenticare.
      Passo ai ringraziamenti: grazie a chi mi ha supportato, commentato, condiviso le mie MOCs e anche fatto critiche costruttive. Grazie ai fantastici builder di tutto il mondo che sono una grande fonte d'ispirazione per me. Un grande grazie anche ai BLOG e ai MAGAZINE che hanno pubblicato i miei lavori, sempre un'immensa soddisfazione. Grazie a ItLUG per il supporto. Grazie a chi ha condiviso il viaggio a Billund e Skaerbaek. Insomma grazie a tutti!
      🍻Auguro a tutti un 2019 sereno e divertente!🥂
    • Di Norton74
      Le MOC di Natale 2018
      Con qualche giorno di ritardo presento sul forum le due MOC che ho realizzato per il Natale 2018. Nella prima Babbo Natale è in versione taglia legna ed è alla ricerca dell'albero giusto da addobbare. E' in giro con il suo pick-up vintage in compagnia dell'immancabile e fedele Husky.

      Qui sotto invece Babbo Natale è alle prese con un carico di regali eccessivo rispetto al suo van bianco e rosso. Riuscirà a farci stare tutto?

      Vorrei augurarvi buon Natale ma è già passato da qualche giorno😊 vi auguro allora buon anno nuovo!
       
×