Jump to content

Recommended Posts

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

  • Similar Content

    • By sdrnet
      Ciao a tutti,
      in seguito all'uscita di ieri, dell'ultimo set Winter Village "Elf Club House" posso stilare un elenco dei set Winter Village prodotti dal 2009 ad oggi.
      Approfitto anche ad inserire alcune curiosità, molti di voi sapranno già tutto, ad altri magari sarà interessante conoscerle. Buona lettura.

       
      Curiosità
      1 -  Se paradossalmente una persona potesse acquistare adesso, a prezzo ufficiale di listino, tutti i set Winter Village prodotti dal 2009, spenderebbe meno di 1000 euro! La media di prezzo di un set Winter Village è di 79,99 euro.
      2 -  Babbo Natale, personaggio simbolo stesso del Natale, è stato inserito in un solo set in tutta la serie… il 10245 Santa's Workshop.
      3 - Nonostante la serie sia costituita da set relativamente piccoli, in molti di loro c'è stato l'avvento di nuovi pezzi o nuove ricolorazioni. Nel Winter Village Market ad esempio c'è stato il grande ritorno dell'arco 1x8 in dark-blue che era sparito da anni, molto raro e prodotto unicamente per i due modulari del 2007.
      4 - Nel 2016 fu prodotto il Winter Holiday Train che fu una rivisitazione a distanza di 10 anni esatti del vecchio set 10172 Holiday Train, il quale però non faceva ancora parte del tema Winter Village.
      5 - Il set con più pezzi in tutta la serie è il Winter Village Cottage con 1490 pezzi. Quello con meno pezzi è il Winter Bakery con soli 687 pezzi.
      6 - Il set con più minifig è il Winter Market con 9 minifig mentre quello con meno è il Gingerbread House con sole 2 minifig.
      7 - La chiesa che è un edificio tipico natalizio, non potrà mai essere prodotto da LEGO per via delle sue regole restrittive riguardo alla religione.
      8 -  Non è mai stato usato il colore bianco e nemmeno il giallo per un qualsiasi edificio della serie.
      9 - Come per i modulari, il tema Winter Village ha mantenuto la regola di far uscire un solo set all'anno e solitamente viene presentato a settembre di ogni anno. Legato a questo tema però ogni anno escono degli altri piccoli set promozionali e anche delle polybag.
      10 - Il Winter Toy Shop del 2015 (#10249) è stato un remake del primo set 10199 del 2009. Il set fu abbastanza criticato dai fan a causa del fatto che era pressochè identico a quello originale con pochissimi cambiamenti. Le cause non del tutto accertate di questo set, dicono che i designer erano tutti impegnati in altri progetti e per riuscire in tempo a produrre un set Winter hanno deciso di rifare quello più famoso.
      11) In tutta la serie ci sono solamente due set che prevedono l'uso opzionale di un motore. Sono il Winter Market per la giostra e il Winter Train per il treno.
      12) Il mattoncino 3x2 con la luce a pressione (https://www.bricklink.com/v2/catalog/catalogitem.page?P=54930c02#T=P) è presente in ben 8 set su 12. Questo perché le luci di Natale sono sempre state apprezzate anche se molti AFOL hanno deciso di farsi dei veri e propri impianti elettrici a led per rendere i set molto più belli e luminosi.
      13) In 4 set della serie (Bakery, Post Office, Market, Station) non è presente un albero di Natale, né grande né piccolo. Sono tuttavia presenti in molti set (compresi questi 4) i pinetti LEGO nel formato piccolo e anche grande.
      14) La media del costo al pezzo si attiene a 0,07 centesimi di Euro. E' un prezzo molto buono grazie anche al fatto che nessuno di questi set deve rendere conto ad una licenza specifica.
      15) Qual è il set che mi è piaciuto meno? La mia risposta è il Fire Station. Nonostante sia un set ben costruito lo trovo comunque poco interessante e anche poco attinente al tema. Ci sarebbero ancora molte altre idee da sviluppare per il tema natalizio e fino ad ora c'è stata una grande mancanza di set più corposi (in stile UCS) che rendessero giustizia a questa categoria di set molto amati dagli AFOL di tutto il mondo.
      Se volete vedere tutte le immagini e le caratteristiche di questi Set li potete trovare su Brickset qui:
      https://brickset.com/sets/theme-Creator-Expert/subtheme-Winter-Village
       
    • By mikemelz
      Buongiorno in questi giorni sono riuscito ha finire la mia MOC con tema city. È un tram che va da una fermata ad un altra si ferma per poter far scendere le persone e riparte per fare lo stesso discorso nell'altra fermata.
      Ho usato il powerfunction con un sensore dei colori.
      Consiglio per ottimizzare la movimentazione piastrellare tutto il tratto dei binari e usare plate bianca e rossa per far intervenire il sensore dei colori, se no il sensore farà i capricci !!
      Ringrazio @Asterix per alcuni consigli utilissimi che mi ha dato
      VID_20200325_164800.mp4

      VID_20200325_164725.mp4 VID_20200325_164800.mp4
    • By Pix
      Come il Negozio Sarto e la Sweet Bakery, anche questa è una MOC realizzata per @Frank4bricks e per il suo libro (La Casa in Città). 
      La MOC in questione è indirizzata a dei "giovani AFOL" o per chi si affaccia per la prima volta al mondo delle MOC, in questo caso alla realizzazione di piccoli "palazzi" per creare una prima città(dina).
      La richiesta fu di MOC semplici, basilari e facili da realizzare, ovviamente (quindi) con pochi pezzi.
      L' Irish Pub è un piccolo Pub per la bevuta di qualche birra analcolica in LEGO city. All'epoca non esisteva ancora Stud.io, quindi utilizzando LDD dovevo "rispettare" certe limitazione di pezzi (esempio il tile round 2x2 per le freccette, o i tile 1x effetto legno). Bando alle "scuse", vi allego delle immagini della MOC. Il Render è stato volutamente realizzato in stile fumettoso.
      IRISH PUB - Assieme





      IRISH PUB - Dettaglio interni



      LEGGENDA...
      Si mormora tra i bassi fondi di LEGO City, che qui Vito viene a festeggiare e a bersi una birra analcolica dopo ogni colpo...
       
       
    • By Pix
      Come il Negozio Sarto, anche questa è una MOC realizzata per @Frank4bricks e per il suo libro (La Casa in Città). 
      La MOC in questione è indirizzata a dei "giovani AFOL" o per chi si affaccia per la prima volta al mondo delle MOC, in questo caso alla realizzazione di piccoli "palazzi" per creare una prima città(dina).
      La richiesta fu di MOC semplici, basilari e facili da realizzare, ovviamente (quindi) con pochi pezzi.
      Sweet Bakery è un piccolo laboratorio di pasticceria. All'epoca non esisteva ancora Stud.io, quindi utilizzando LDD dovevo "rispettare" certe limitazione di pezzi.
      Bando alle "scuse", vi allego delle immagini della MOC. Il Render è stato volutamente realizzato in stile fumettoso.
      SWEET BAKERY - Assieme




      SWEET BAKERY - Dettaglio interni


      LEGGENDA...
      Si mormora tra i bassi fondi di LEGO City, che qui Vito svolse il suo primo lavoro da giovane, scaricando i sacchi di farina nel retro bottega...
       
       
       
    • By Pix
      A distanza di due anni (ma forse anche di più) realizzo questo post con una mia MOC realizzata per @Frank4bricks e per il suo libro (La Casa in Città).
      La MOC in questione è indirizzata a dei "giovani AFOL" o per chi si affaccia per la prima volta al mondo delle MOC, in questo caso alla realizzazione di piccoli "palazzi" per creare una prima città(dina).
      La richiesta fu di MOC semplici, basilari e facili da realizzare, ovviamente (quindi) con pochi pezzi.
      La prima MOC è il "Negozio Sarto". Piccolo "modulare" (se così si può definire) di due piani; il piano terra dedicato alla vendita, il piano superiore dedicato al laboratorio della sarta.
      All'epoca non esisteva ancora Stud.io, quindi utilizzando LDD dovevo "rispettare" certe limitazione di pezzi (esempio non ci c'era ancora il tile con il metro o altro) e di "unione" (esempio i pantaloni dovevano essere messi sotto il plate, per simulare un appendino). Bando alle "scuse", vi allego delle immagini della MOC. Il Render è stato volutamente realizzato in stile "fumettoso"...
      NEGOZIO SARTO - Assieme


      PIANO TERRA - Reparto vendita


      PIANO TERRA - Dettaglio cassa

      PRIMO PIANO - Laboratorio


      PRIMO PIANO - Dettaglio interni





      LEGGENDA...
      Si mormora tra i bassi fondi di LEGO City, che qui Vito si fece fare il primo completo gessato...
       
       
       
×
×
  • Create New...