Vai al contenuto
Norton74

B-59 | Blacktron Armoured Personnel Carrier

Recommended Posts

⚠️ Blacktron is back! ⚠️

Ciao a tutti, oggi vi presento il mio ultimo lavoro, il B-59questo il nome della mia ultima MOC che è un cosiddetto APC (Armoured Personell Carrier) il cui design è ispirato all’U-59, il veicolo blindato utilizzato nella serie televisiva Joe90, trasmessa in Inghilterra alla fine degli anni sessanta. Il B-59, dove la B sta per Blacktron, riprende la forma dell’U-59 ma presenta molti tratti nuovi e distintivi rispetto all’antenato, nonché la colorazione nera tipica dei Blacktron. Lo stile è volutamente retro-space.

40207607310_4281c40b96_b.jpg

41970283642_4cbf45c409_b.jpg

Il B-59 presenta anche un dettagliato interno: basta sollevare il top composto da due parti e si trovano in bella vista attrezzature ed equipaggiamenti retro-tech nonché un’unità di Blacktron armata fino ai denti seduta su una fila di seggiolini.

28141922908_df76d7a36c_b.jpg

🎬 Video di presentazione del B-59 🎬

Oltre alle solite fotografie della MOC questa volta ho voluto realizzare un video di presentazione originale e fuori dagli schemi.Il B-59 si prestava bene per un video emozionale che rispecchiasse le caratteristiche stesse del modello: atmosfere cupe, ambientazione post-apocalittica e giochi di luce e controluce. Per realizzarlo ho chiesto aiuto ad un caro amico, Mauro Zambetta che è un filmmaker professionista. 

Spero vi piaccia!

Un caro saluto e alla prossima MOC!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

  • Contenuto similare

    • Di kriminal
      Un saluto a tutti.
      Dopo aver presentato il mio ultimo diorama all'evento di Lecco, posto alcune foto qui sul forum.
      Ringrazio tutti coloro che sono passati a visionarlo e a fare due chiacchiere sul medesimo.
      Come da titolo, ho voluto ricostruire un'angolo di stazione verosimile occupata dalla Wehrmacht durante la seconda guerra mondiale.
      Faccio una precisazione su due GROSSI errori storici presenti in foto: le locomotive! Quella "grossa" a vapore è una copia della BR23 che nel 1944 NON esisteva essendo post bellica e prodotta negli anni 50. Mentre il manovratore sullo sfondo (il D.236) era si esistente ed utilizzato ma non in questa combinazione di colori (era tutta grigia, la versione rosso\nero è post bellica).
      Detto questo vi lascio alle immagini per chi ancora non lo avesse visto. Per poter vedere singolarmente ogni treno, vagone, mezzo presente nel diorama vi rimando a questa PAGINA o a QUESTA dove sono catalogate tutte le mie realizzazioni.
      Se ci fossero domande, sentitevi liberi di lasciare un commento (non fatemele sul numero dei pezzi perchè non ne ho idea, a spanne 10000)
       
       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       
    • Di Giacinto Consiglio
      Un anno dopo Santa Maria del Fiore la mia vocazione si è fatta di nuovo viva e ne ho approfittato per progettare una cattedrale barocco-neoclassica, che concluderà il viale principale della città e darà finalmente agli abitanti di Bricksfield un luogo dove pregare in pace. La pianta è praticamente quella del duomo di Firenze mentre il colonnato ricorda quello di San Pietro. Questi sono rendering, ma la cupola (autoportante) l'ho già completata. Spero vi piaccia!
      Qualche numero
      N.PEZZI 13305      LUNGHEZZA 86.6 cm LARGHEZZA 76.8 cm  ALTEZZA 50 cm                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                            









       
    • Di Norton74
      Cerbiatto, Leoncino, Lupetto e via così. Era con questi nomi "zoologici" che negli anni cinquanta e sessanta la OM di Brescia battezzava i suoi autocarri, tra i più diffusi in Italia. 
      Ho fatto in tempo a vederli circolare negli anni ottanta e in parte novanta e da bambino quei nomi mi sembravano curiosi e simpatici allo stesso tempo.
      Ecco qui un piccolo Leone prima serie nella bella livrea AGIP-Supercortemaggiore. 



      Buona estate a tutti!
    • Di Giacinto Consiglio
      E questo è il mio ultimo modulare, l'Agenzia di Viaggi, che molto probabilmente porterò a biff2018😁




















×