Jump to content
Dogghi

Duomo di Milano

Post raccomandati

Il set è pensato per potersi aprire in tre parti per guardare all'interno. Ho deciso di fare così dopo aver scelto di utilizzare delle vere arcate per sorreggere il modellino di LEGO simulando la realtà. A questo punto mi sembrava d'obbligo decorare e aggiungere qualche dettaglio anche all'interno senza però strafare.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Ancora ai tempi di expo 2015 si vociferava di un set dedicato, ma forse riferendosi a modello poi esposto in San Babila. Mi piace molto la tua creazione, perché hai rappresentato anche l'interno.

Ultima modifica: da carlo.fadel

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per postare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai un account? Accedi .

Accedi ora

  • Visualizzato ora da   0 utenti

    Nessun utente registrato su questa pagina.

  • Contenuto simile

    • di sdrnet
      Ciao a tutti!
      Dopo un periodo di alcuni mesi di stop costruttivi, a inizio gennaio ritrovo finalmente lo spirito giusto per ripartire con un nuovo progetto.
      Fra le tante idee scritte nella mia "To do list" questa volta ha prevalso il progetto di una cittadina della Baviera.
      La Baviera è una nota zona geografica della Germania che ho visitato solo di passaggio durante un mio viaggio fotografico nella Foresta Nera diversi anni fa.
      Lo stile architettonico delle case tipiche con il graticcio e gli incantevoli paesi bavaresi mi hanno affascinato e sono sicuro che in futuro troverò il tempo per fare un tour
      più approfondito di questa zona.
      Mi sono quindi messo al lavoro con LDD e nel giro di un mese avevo una bozza più o meno dettagliata per cominciare a lavorare su di essa.
      La base di ispirazione è la famosa città di Rothenburg; come sempre ho voluto prendere spunto ma re-inventando poi a modo mio.
      Questa moc mi ha richiesto un lavoro di precisione soprattutto per la parte della base stradale. Ho voluto realizzare una strada pedonale con curve, inclinazioni e pendenze.
      Questo per rendere il tutto più realistico e meno conforme alle classiche cittadine perfettamente ortogonali.
      Tutto questo è stato difficile nel renderlo preciso, senza buchi a vista e al tempo stesso robusto. Per chi è interessato posso allegare in futuro delle foto di dettaglio delle tecniche usate.
      Ho realizzato 6 edifici in tutto: due abitazioni, una panetteria, un negozio di giocattoli, un bar/birreria con la piazzetta, la torre dell'orologio.
      Per la panetteria e il bar/birreria ho deciso anche di realizzare gli arredamenti che si possono vedere bene in quanto ho lasciato i soliti muri sezionati per osservare l'interno delle case.
      Parlando di numeri, la cittadina mi ha richiesto 6 mesi di lavoro, poggia su 6 basi da 32 ed è composto da 13.700 pezzi circa (di cui ben 990 tile 1x2 LBG!).
      Sono inoltre presenti 35 minifig e, come di consueto in ogni mia moc, alcuni pezzi parecchio rari. Verrà presentata per la prima volta tra due giorni a Lecco 2019.
      Ho cercato di curare ogni dettaglio, spero vivamente che vi piaccia!
      Saluti a tutti e vi esorto a visionare la solita galleria di Flickr con ben 29 foto di dettaglio:
      https://www.flickr.com/photos/sdrnet/albums/72157710027418926
      Volevo ringraziare 4 amici che in un modo o nell'altro hanno contribuito alla realizzazione di questa moc:
      1) Giuliano Beduglio: mi ha venduto metà dei tile LBG che avevo bisogno più alcuni pezzi rari.
      2) Daniele D'Aprile: mi ha ispirato con il suo villaggio tirolese che però è immensamente più grande!
      3) Dario Minisini: mi ha ispirato nella realizzazione delle panchine rosse.
      4) Antonio Cerretti: ho ascoltato un suo consiglio riguardante il colore del bordo strada.






       
    • di Norton74
      ANDY'S, il chiosco degli hamburger!
      Ciao a tutti, oggi vi presento il mio ultimo lavoro, un classico chiosco degli hamburger in stile vintage, uno di quelli che negli anni cinquanta e sessanta era facile incontrare lungo le strade americane. Questa MOC è la terza della mia serie street food, segue infatti l'Hot Dog Stand del 2018 e il Coffee Stand del febbraio scorso. Pochi giorni fa è stato pubblicato un articolo di approfondimento su questa MOC sul sito di ItLUG, non mi dilungo più di tanto quindi, rimandando chi fosse interessato all'intervista: Da Andy’s gli hamburger più buoni della città!
      ⬇️Di seguito qualche foto del chiosco⬇️




      ➡️ Altre foto e info sul mio FLICKR ⬅️
      Buona serata e alla prossima MOC!
    • di Norton74
      M🌒🌒n Cat | S-Class Armoured Rover

      Oggi vi presento il mio ultimo lavoro: si tratta di un piccolo Rover lunare in livrea Classic Space. Usato come laboratorio mobile sui satelliti, principalmente sulla Luna, dispone anche di un piccolo cannone doppio sulla parte superiore. E' chiamato Gatto della Luna per via delle piccole dimensioni e la capacità di spostarsi agilmente.
      Il dettaglio che mi piace di più è l'uso della stampella come para-faro anteriore. Se non sbaglio si tratta di NPU (New Part Usage). L'ho costruito più di un anno fa ma solo recentemente l'ho fotografato a dovere.
      Il design riprende quello dei miei ultimi TANK "space", soprattutto quello del B-59 Blacktron Tank e dell'Ice Planet 2002 Mobile Research Laboratory, ma con dimensioni più piccole.
      Ecco qualche foto




      Spero vi piaccia😀
      Un caro saluto e alla prossima MOC!
    • di sdrnet
      "Aria fresca e pura, i prati fioriti, un bel paesaggio di montagna con un lago e un rifugio in lontananza, le cime ancora innevate.
      Quando penso alla Primavera penso a questo, una bella camminata in libertà in mezzo alla natura che è tornata a crescere rigogliosa con prati e fiori ma che mantiene ancora le tracce dell'inverno appena trascorso."
      Molti di voi hanno già visto questa piccola MOC che è stata presentata per il primo Contest di ItLUG con tema Primavera.
      https://itlug.org/forum/255-ilga-2019-contest-1-la-primavera/
      Volevo fare un post a parte per questa moc che mi ha divertito molto (nel costruirla) e mi sono cimentato per la seconda volta con la "tecnica della prospettiva".
      In una piccola base da 16x32 dovevo dare l'idea di una persona che sta facendo un trekking in montagna e doveva scendere da una collina per poi arrivare ai piedi di una montagna.
      Questa moc la dedico a mio fratello, grande amante da sempre della montagna ancor più di me che purtroppo negli ultimi 8 anni ho potuto frequentare molto di rado.
      Spero vi piaccia e spero che avrete dei commenti da fare, per discutere amichevolmente su cosa migliorare in futuro.
      Questo topic è anche un pretesto per annunciare che sto lavorando (da inizio anno) ad una moc abbastanza grande (almeno per me) e che spero di presentarvi a luglio!
      Saluti a tutti!
      Altre foto qui: https://www.flickr.com/photos/sdrnet/40913324293/
       
    • di sdrnet
      Nome MOC: Mulino a vento medievale
      Numero pezzi: 5.200 circa
      Tema: medievale, paesaggio
      Minifig: 2
      Particolari: pale motorizzate

      A metà gennaio 2018 dopo uno stop costruttivo durato un paio di mesi, mi sentivo bloccato da troppe idee e senza un progetto concreto da realizzare. 
      Dopo un po' di prove in LDD arriva finalmente lo "sblocco" e nel giro di una decina di giorni avevo pronta una nuova bozza di progetto LDD da realizzare dal vivo.
      Per la prima volta avevo in casa così tanti pezzi utili per questa moc che ho dovuto fare solo 3 ordini BL.
      La costruzione è poi avvenuta nell'arco di un paio di mesi.
      Volevo da tempo realizzare un mulino a vento ma in passato avevo in mente il classico mulino olandese immerso tra i tulipani. Poi girando una sera su Pinterest mi sono imbattuto in un'immagine di un mulino a vento medievale e sono stato colpito dalla sua bellezza. Mi sono quindi ispirato a questo mulino trovato in rete e ho deciso di realizzarlo in LEGO, facendo ovviamente diverse modifiche.
      Mi piace pensare a questo mulino ambientato nel medioevo, abitato da una famiglia semplice che viveva in un'era dove non esisteva ancora la tecnologia di oggi, senza cellulari, computer, internet. Solo una casa di pietra e legna costruita con la fatica delle braccia e una vita condotta a produrre la farina per il pane e coltivare le verdure e i prodotti della terra. Il tutto circondato da una natura rigogliosa senza traffico e aria inquinata. Una vita senz'altro molto dura ma molto più semplice e costruita su concetti basilari come la famiglia, la terra e il cibo.
      Il mulino non ha arredamenti interni perchè l'interno è stato progettato per contenere il pacco batterie, il motore e anche un trasformatore a cui sono collegate delle luci a led.
      Il mulino di notte si illumina con una bella striscia di led. Azionando invece un piccolo pulsante sul retro della casa si attiva il motore che fa girare lentamente le pale del mulino a vento rendendolo così più dinamico.
      Questa la considero una delle mie moc meglio riuscite e spero di avere riscontri positivi anche da parte vostra per capire se il risultato finale è all'altezza delle mie aspettative.
      Verrà presentato per la prima volta al MEI di Verona 2018.
      Galleria immagini su Flickr: https://www.flickr.com/photos/sdrnet/albums/72157690184763535




      Saluti a tutti alla prossima!
      Sandro
       
×
×
  • Crea nuovo...