Jump to content
IGNORED

Resoconto di fine anno 2020


sdrnet
 Share

Recommended Posts

Comprendo benissimo questa tua esigenza di "parlare" con tutti noi.
Anche io avverto questo BISOGNO proprio di dover interloquire, confrontarmi e cazzeggiare anche, come eravamo abituati a fare prima. A volte mi sento come se fossi ammanettato ad una mano...quella strana sensazione di poter fare le cose solo "a metà", quella sensazione di essere libero solo in parte. A lungo questa cosa, diventa psicologicamente pesante.

Ce ne fossero di interventi come i tuoi, LUNGHI...si vanno benissimo anche lunghi!!! 🤪
Fa sempre piacere leggere della vita degli altri AFOL. E non lo dico con un accezione indagatoria o per desiderio di gossip, ma solo ed esclusivamente per il desiderio di comprendere e conoscere meglio una persona.

Eravamo abituati ai "sermoni" di Gianluca (e lo dico con tanto rimpianto!) da cui tanto si poteva imparare.
E non per niente la classifica degli utenti più attivi di sempre sul forum è dominata dai suoi post!! E penso proprio che lo resterà per parecchio tempo ancora!! 😊

Vuol dire che ci abitueremo con piacere ai tuoi!! 😬

Scherzi a parte, ritengo tu sia sempre sul pezzo e che sia in grado di "fotografare" (🤪) sempre la situazione attuale e restituirci uno spaccato preciso di ciò che viviamo. E soprattutto tocchi temi che quotidianamente viviamo tutti noi e questo fa si che si crei una connessione positiva con ciò che scrivi.

Grazie ancora, in bocca al lupo e spero che questa telefonata da Bricklink arrivi davvero!!
BUON ANNO CON NOI Sandro!!!

Link to comment
Share on other sites

18 ore fa, sdrnet ha scritto:

Intanto il 2021 sarà il decimo anniversario da quando ho costruito la mia prima vera moc da adulto. Nel lontano 2011 creai la chiesa del mio villaggio invernale. Fu questa la mia prima costruzione da zero e da allora non ho più smesso di costruire.

 

Accidenti! Sono già passati 10 anni!!! 🙂

Quest'ultimo decennio mi sembra che sia volato via in un attimo. 😐

Link to comment
Share on other sites

19 ore fa, sdrnet ha scritto:

Non lo avevo mai fatto gli anni scorsi e immagino che anche quest'anno non avevate necessariamente la voglia di leggere un post così lungo.
Sentivo però la necessità di parlare, come se fossimo tutti insieme a qualche evento a guardarci in faccia senza mascherina.

Hai fatto bene. Stiamo vivendo una situazione particolare e al contempo siamo nell'anno più spettacolare (come produzione) della nostra passione, senza però poterci confrontare dal vivo.

19 ore fa, sdrnet ha scritto:

Notizia di pochi giorni fa però sembra che ci siano nuove possibilità che lo Chalet venga preso in considerazione, questa volta dal Team di Bricklink... forse si saprà qualcosa a gennaio e solo se sarò contattato vi farò sapere.

Speriamo!

19 ore fa, sdrnet ha scritto:

Se facciamo la somma di tutti questi 17 set otteniamo la ragguardevole cifra di oltre 4700 euro! E quello che servirebbe ad una famiglia per comprare da mangiare per un anno intero. Sapete la cosa paradossale per me? Che quest'anno nonostante così tanto ben di Dio per un appassionato LEGO come me è stato l'anno che ho speso meno soldi ed ho collezionato meno set. Guardando le cifre e i numeri che mi ripropone Brickset non capitava da 10 anni una cosa del genere. Il motivo? Troppi set, troppo belli... li vorrei avere tutti ma alla fine devo scendere a compromessi e non posso permettermi tutte queste spese e alla fine non scelgo nulla e restano lì, nella mia Wanted List. Probabilmente rimarranno fino al momento in cui andranno fuori produzione.

Devo dire che sta succedendo qualcosa di simile anche a me.

Gli acquisti si diradano a fronte di wishlist che si allungano a dismisura. Non sono stanco di LEGO, ma la sovrapproduzione, se da un lato è eccitante per le continue novità, spesso belle, rende sicura l'impossibilità di collezionare quantomeno grossa parte di ciò che esce e che piace.

E questo ha un effetto anche sugli acquisti.

Non vorrei dire ma mi sembra di sperimentare il caso di quelle action figure di Star Trek di cui avevo già scritto.

19 ore fa, sdrnet ha scritto:

E adesso le brutte notizie. Come fare a non parlare di Gian. Questa notizia è stata un pesante pugno in pancia. Una mazzata arrivata in seguito ad un anno già abbastanza buio e triste della nostra storia. Gianluca ci ha lasciati proprio in questo anno con i suoi soli 49 anni. Una persona che ha fatto davvero molto per questa associazione. Quando anche io facevo parte del Consiglio Direttivo non capivo come faceva a sbattersi così tanto e fare tutto con così tanta energia. Comunque al di là di tutto quello che ha fatto nel mondo AFOL, in Toscana Bricks e soprattutto in ItLUG era prima di tutto un amico, una persona che a modo suo mi ha sostenuto e che aveva sicuramente ancora molto da dare, sia a me che a tutti quelli a cui stava accanto.

E' impressionante la mole di lavoro che ha svolto e la quantità di legami e relazioni amicali che ha intessuto.

Una grandissima perdita. Giusto ieri parlavo con un amico appassionato che mi ricordava "Ci siamo conosciuti grazie a Gianluca"

19 ore fa, sdrnet ha scritto:

Per quello che riguarda invece la mia attività di moc non posso dirvi molto. Sapete che tengo le mie novità in segreto e sicuramente non escono Leaks come nelle novità LEGO 🙂 Posso dire però un paio di cose. Intanto il 2021 sarà il decimo anniversario da quando ho costruito la mia prima vera moc da adulto. Nel lontano 2011 creai la chiesa del mio villaggio invernale. Fu questa la mia prima costruzione da zero e da allora non ho più smesso di costruire. Quindi per i miei 10 anni di moc ho in riserbo alcune cose interessanti. Ho già due moc in progetto, una in particolare sarà un bomba... un progetto impegnativo di un tema molto caro a parecchie persone 🙂 Spero di riuscire ad avere il tempo necessario a sviluppare al meglio queste idee.

Per la mia invece è ancora presto. la faccio uscire insieme alla ristampa della 928

Un augurio a tutti!

 

Link to comment
Share on other sites

Ovviamente quando dicevo "...sono sicuro che prima o poi faranno uscire set che sono nei miei sogni da sempre e sarà una grande magia"... ovviamente intendevo dire il magico mondo del "Classic Space anni '80"!

Non esiste persona con cui ho parlato che non vorrebbe che uscisse una nuova linea, rinnovata, del Classic Space che tanto ha segnato la nostra infanzia. Se un giorno uscisse nuovamente questo tema sarebbe una Bomba Atomica per tutti gli AFOL, i famosi adulti LEGO nati negli anni '70 / '80.

Io ci spero sempre e visto quanto LEGO sta spingendo sui temi adulti non credo sarà così cieca da non percepire quanto questo tema è sperato da tutta la comunità AFOL.

Ovviamente non "butteremmo via" anche il ritorno del tema Castle e Treni con monorotaia!!

Link to comment
Share on other sites

Gli adulti su cui spinge principalmente LEGO ora non sono gli ex-bambini nostalgici come noi (e tutti quelli che conosciamo), per cui non è detto! Ma ovviamente anch'io lo spero... spero che LEGO veda un senso nel fare qualcosa di simile e soprattutto spero che abbiano un ritorno economico, se lo fanno, in modo da continuare (magari anche con il Castle... e se partissero con quello vale lo stesso ragionamento al contrario!) 🙂

Per il resto probabilmente il miglior anno in assoluto in tema di qualità e varietà dei set. Ovviamente non posso permettermi tutti i set che vorrei, ma d'altra parte non ho mai potuto farlo, fin da quando avevo 3 anni, per cui niente di nuovo sotto il sole... non devono fare set per me, devono fare set per tutti! 😉 

Lasciamo stare invece l'anno per quanto riguarda questioni non LEGO... dover stare in casa, non poter viaggiare, non poter vedere gli amici, non potere fare eventi, guadagnare di meno per casse integrazioni o peggio... queste cose almeno presto torneranno alla normalità. Quello che non tornerà alla normalità invece sarà chi avremo perso. 

Link to comment
Share on other sites

Sulla questione set ammetto di aver già smesso di comprarli da tempo. Non metto più niente in collezione se non piccole cose qui e là: mancanza di spazio dall'altro e costi troppo alti dall'altra. Ho imparato a guardare il meno possibile il catalogo per non indurre in tentazione e risparmiare le risorse per pezzi sciolti a cui sono più interessato. Da circa un mesetto sono riuscito a ricominciare a costruire qualcosa... chissà.

Il 2020 è stato un anno orribile. Siamo stati colpiti nella centralità delle nostre attività e non sappiamo ancora quando potremo ricominciare. Gli eventi e tutto quello che gira attorno manca. Portiamo pazienza e nel frattempo costruiamo...

La perdita di Gianluca è stata la summa di tutte le sofferenze di quest'anno. Manca e mancherà.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...