Jump to content
Vitriol

"Tutela" della MOC

Post raccomandati

Buonasera a tutti,

pongo qui un quesito che forse è già stato affrontato, ma se è così non ne ho trovato traccia.

Il tema può sembrare "spocchioso", ma non è questo il senso e spero di chiarirlo di seguito: si può tutelare l'immagine della propria MOC?

Vado subito al sodo per non girarci troppo in giro: è possibile a "priori" negare il consenso alla riproduzione dell'immagine di una propria MOC ?

O quantomeno impegnare chi eventualmente la pubblichi, se la pubblicazione ha un fine "pubblicitario" ,a citare di chi sia la realizzazione e in quale contesto sia stata fotografata, e che sia nel caso quantomeno necessario un vostro consenso ?

Anche se non è facile provo con un esempio: nel corso di un esposizione esponete una MOC che ha come tema un parco ideale, una sorta di Eden. Nulla in contrario se la fotografano normali visitatori e la postano dove meglio credono. E che lo faccia pure il giornale locale per pubblicizzare l'evento. E nessun problema se chi la fotografa è un Afol che vuole capire qualche tecnica costruttiva. Ma passa il proprietario di una azienda di progettazione di giardini, e la pubblica in un suo depliant come foto "originale" di un giardino ideale. Senza ovviamente citare chi ha fatto la MOC e che in realtà non aveva assolutamente lo scopo pubblicitario per cui è stata utilizzata.

Ovviamente l'esempio è puramente astratto e privo di qualsiasi aderenza con la realtà, ma spero sia sufficiente per comprendere a quale casistica mi stia riferendo.

In questo caso si può parlare di "opera di ingegno" e come tale sottoposta alla relativa tutela di legge? Sottolineo ancora una volta: non parlo della fotografia fatta da un visitatore, da un curioso, da un appassionato o da un giornalista. Ma di una foto che poi venga pubblicata o diffusa in un ambito che ha NESSUNA attinenza con l'evento o con il motivo per cui sia stata realizzata.

E' possibile nel caso pretendere che venga citato non tanto l'autore, ma che l'oggetto fotografato non è stato realizzato per una comunicazione pubblicitaria, o ancora meglio negare la pubblicazione nel caso?

Scusate se l'argomento è già stato affrontato e non ne ho trovato traccia.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

la tua MOC, come tutte le opere dell'ingegno, è coperta dal diritto di autore e non può essere usata a scopo commerciale senza il permesso dell'autore

Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Grazie @Piru Brick,

è quello che pensavo, ma non avevo alcuna certezza della cosa. Quindi anche se esposta pubblicamente, si fa riferimento alla stessa legge che regola l'"opera di ingegno" ?

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

certo, anche se tieni conto che il diritto di autore o copyright è una forma di tutela giuridicamente molto più debole rispetto a quella che si può avere con un marchio o un brevetto che sono dei titoli registrati.

Essendo un titolo non registrato, se vuoi impugnare il tuo Diritto d'autore davanti ad un giudice, devi avere tante prove per dimostrare che la creazione è originale ed effettivamente tua e che è stata utilizzata senza il tuo permesso.

Con un marchio registrato o un brevetto avresti invece la presunzione di aver ragione e l'onere della prova spetterebbe al presunto contraffattore.

 

 

 

 

 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Sull'argomento potrebbe spiegarti molto il socio @miki1974 che è stato (e lo è tuttora) in causa per una questione molto simile.
Nel frattempo, ti allego copia dell'ordinanza del Tribunale di Venezia, dalla quale potrai già ottenere molte informazioni.

ACCOGLIMENTO-CAUTELARE-ORDINANZA-.23.1.19.pdf

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
7 ore fa, GianCann ha scritto:

Sull'argomento potrebbe spiegarti molto il socio @miki1974 che è stato (e lo è tuttora) in causa per una questione molto simile.
Nel frattempo, ti allego copia dell'ordina del Tribunale di Venezia, dalla quale potrai già ottenere molte informazioni.

ACCOGLIMENTO-CAUTELARE-ORDINANZA-.23.1.19.pdf 158 kB · 3 download

Su quella vicenda mi rimane un quesito... Ma George Lucas avrebbe potuto rivalersi su entrambi alla fine?

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Ringrazio davvero tutti, @Piru Brick @AirMauro e @GianCann ( e ringrazierò in via PM chi mi contattato in analogo modo sempre per fornire risposta) perché mi avete chiarito molto sull'argomento. E purtroppo mi avete fatto anche comprendere che situazioni come quella che ho ventilato, e situazioni simili, si sono di fatto verificate, e non sono solo teoriche.

E sono stato anche lontano testimone di un fatto simile da quello descritto nella sentenza. Caso che però non ha portato però a nessuna azione legale. 

Quanto mi avete spiegato è sufficiente per quanto mi serviva. Però in via del tutto "accademica", e lo dico sorridendo, se la situazione è quella che mi avete illustrato e altrettanto vero che:

  • Possedere la MOC non vuol dire possederne l'immagine? Ovvero come per le opere d'arte ( equazione molto ambiziosa ....) non è il possesso dell'opera a determinare il possesso dell'immagine. Se possedete un Modigliani questo non vi autorizza comunque a divulgarne l'immagine come credete ......
  • In caso di un esposizione, utilizzare immagini di MOC dell'edizione precedente per pubblicità, espone a potenziali rischi, se non c'è la liberatoria dell'autore? Se l'ingresso all'esposizione è gratuito decade qualsiasi pretesa, non essendoci un guadagno commerciale per chi organizza l'evento? E se no, di conseguenza, non sarebbe opportuno farsi firmare una liberatoria all'atto dell'iscrizione per chi organizza l'evento?
  • Sarebbe opportuno, anche solo all'ingresso di una esposizione, rammentare ai visitatori che è fatto divieto di utilizzare immagini per fini commerciali?

Tengo a precisare che NON ORGANIZZO EVENTI ( mi scappa da ridere alla sola idea ....) e che questa parte di domande è solo per curiosità, scaturita di riflesso dalle vostre esposizioni che soddisfano AMPIAMENTE i miei dubbi.

Grazie davvero a tutti.

Ultima modifica: da Vitriol
Un si che era un no

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
5 minuti fa, Vitriol ha scritto:

In caso di un esposizione, utilizzare immagini di MOC dell'edizione precedente per pubblicità, espone a potenziali rischi, se non c'è la liberatoria dell'autore?

Diciamo che il "rischio" più grosso è quello di fare una figuraccia con l'autore, se questo non è d'accordo... difficilmente ti farà causa.

Solitamente l'ego smisurato dei mastri costruttori è tale che magari possono persino essere "onorati" di veder usata una loro immagine.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

@Vitriol la verità è che il teorico rischio c'è più quando la moc è qualcosa assolutamente frutto di fantasia. Se ad esempio uno crea un'astronave che s'ispira unicamente alla sua fantasia, e qualcuno ne usa l'immagine per fini commerciali senza permesso, la vedo dura cavarsela qualora ci fosse un'azione giudiziaria.

Quando le opere invece a loro volta sono copie di qualcosa che esiste già nella realtà, la situazione potrebbe essere a io avviso più complicata.... 

E condivido la considerazione di @GianCann sull'ego smisurato di alcuni mastri costruttori.

Infine io rimango sempre perplesso sull'esistenza di eventuali diritti su creazioni LEGO, visto che i mattoncini in se stessi sono pensati per creare forme, e non vi è garanzia di primato nel realizzarla, ma solo nel rendere pubblica un'opera.

Mi spiego meglio, penso sia capitato a tanti, di vedere opere sviluppate nella propria cameretta, ma mai pubblicate e ritrovarle se non identiche, simili pubblicate su internet magari dopo anni da altri costruttori.

Banalmente quando ero piccolo insieme a mio cugino ho costruito una sorta di fabbrica delle biglie che non era altro che un antesignano del GBC, realizzato con i mezzi degli anni 70....e alcuni moduli che ho visto pubblicare dagli anni 2000 in poi sono uguali  ad alcuni passaggi di quella moc....quindi come fai a proteggere qualcosa che è fatto per inventare e provare, smontare e ricostruire ecc.... detto ciò scusami, ma sono di fretta che vado dall'avvocato per fare causa a due/3000 moduli di GBC chiaramente copiati dalla fabbrica delle biglie....hehehe

 

 

 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
15 ore fa, AirMauro ha scritto:

@Vitriol la verità è che il teorico rischio c'è più quando la moc è qualcosa assolutamente frutto di fantasia. Se ad esempio uno crea un'astronave che s'ispira unicamente alla sua fantasia, e qualcuno ne usa l'immagine per fini commerciali senza permesso, la vedo dura cavarsela qualora ci fosse un'azione giudiziaria.

Quando le opere invece a loro volta sono copie di qualcosa che esiste già nella realtà, la situazione potrebbe essere a io avviso più complicata.... 

E condivido la considerazione di @GianCann sull'ego smisurato di alcuni mastri costruttori.

Grazie ancora a tutti per le risposte.

L'"ego smisurato" di molti costruttori ( per non dire della totalità ...) è sicuramente un ottimo deterrente 😂

Io mi riferivo proprio alla MOC creata e all'uso dell'immagine di QUELLA MOC.

Hai perfettamente ragione @AirMauro, se la MOC non è di fantasia, ma prende come spunto la realtà, ci si infila in un bel ginepraio . Perché la cosa potrebbe diventare davvero complicata. Io vivo e lavoro a Genova, e per esattezza lavoro dentro il Worl Trade Center di Genova (WTC) . Il WTC è un palazzo. Ebbene l'immagine di quel palazzo e tutelata! Quindi una MOC che avesse per oggetto quell'edificio, potrebbe violare già da se un diritto? Viaggio con la fantasia: faccio una MOC con al centro il WTC, la espongo, passa un responsabile della struttura e la fotografa. La pubblica sul sito ufficiale del WTC (esiste ....) e io me ne dolgo ..... perché non ha scritto da dove viene, e l'ha messa sul sito solo come divertimento, ma chi ha infranto una regola per primo? Lui che l'ha pubblicata senza chiedermelo o io che l'ho esposta senza chiedere un permesso? Non lo so e neppure ci voglio pensare! 🤣 . Anche perché, vivaiddio, non rientra tra le cose che vorrei fare. Ma neanche un po. 

Per quanto riguarda il "diritto d'autore" su una MOC la cosa non l'ho mai presa in considerazione, se quest'aspetto riguarda la mera costruzione. In primis perché sono scarso, e che diritti potrei mai vantare?  Ma è vero altresì' che ogni volta che anche solo pensato di realizzare qualcosa che a mio avviso "nessuno aveva mai fatto", bastava una breve ricerca in rete con le parole esatte,  per avere conferma che è davvero un impresa essere "originali" e che qualcuno ( spesso anche parecchi) mi avevano preceduto. Un po come sosteneva Oscar Wilde sull'impossibilità di essere originali nella scrittura. La mia domanda non comprendeva per niente quest'aspetto: non mi reputo così capace, ma se anche lo fossi sarei un folle a pensare di essere l'unico ad essere arrivato alla stessa conclusione con gli stessi mezzi.

 

Ultima modifica: da Vitriol
Un errore di grammatica che farebbe impallidire l'Accademia della Crusca!

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Ciao a tutti scusate il mio tempismo ma non mi era arrivata la notifica e ho visto solo oggi il tema affrontato. Probabilmente avete già sviscerato i vari quesiti, tuttavia se avete ancora qualche dubbio potrei rispondervi dando qualche indicazione utile.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Mi intrufolo nella discussione perché molto interessante e caso vuole che mi sia capitata una cosa strana giusto ieri.

Dopo Lecco mi ha scritto una persona su Facebook chiedendomi se ero interessata a vendere la mia MOC della nave di OnePiece tramite il suo sito.

Ora, posto che mi fa piacere se qualcuno apprezza i miei lavori, e assodato che la MOC l'ho costruita solo per me (anche perché ci ho speso qualche centinaio di euro e diverse ore del mio tempo a tagliare e cucire vele e nessuno sano di mente spenderebbe quella cifra per una moc mia XD), ovviamente anche volendo non potrei vendere una MOC che, pur se originale (non ne ho viste molte simili, sicuramente nessuna in questa scala e che si apre e funziona come torre da lancio dadi come la mia) si ispira a una proprietà intellettuale registrata). O sbaglio?

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

 

4 ore fa, Greenlamia ha scritto:

si ispira a una proprietà intellettuale registrata

No, in effetti non puoi anche se in molti se ne fregano perché al massimo, al primo giro, ti possono scrivere per farti smettere.

Puoi però de-licenzializzarla e fare quello che ti pare 🙂

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Penso sia il motivo per cui molti siti che vendono magliette su temi con licenza lo fanno solo per un giorno o due al massimo... In modo che nessuno abbia il tempo di reagire e dir loro qualcosa.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
 
No, in effetti non puoi anche se in molti se ne fregano perché al massimo, al primo giro, ti possono scrivere per farti smettere.
Puoi però de-licenzializzarla e fare quello che ti pare
No no grazie quella nave in giappone è ovunque, e hanno fatto anche delle copie a grandezza naturale e resta il fatto che comunque non la venderei mai, ma mi ha stupito l'offerta

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per postare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai un account? Accedi .

Accedi ora

  • Visualizzato ora da   0 utenti

    Nessun utente registrato su questa pagina.

×
×
  • Crea nuovo...