Jump to content
GianCann

Potrebbe tornare il tema Classic Space?

Post raccomandati

Stranamente @AirMauro non ha (ancora) commentato questo topic...

Nel frattempo, oggi ho visto circolare su Facebook questa immagine (non conosco la fonte originale):

FB_IMG_1564064512193.thumb.jpg.338965edcee84084ae76d52b1f1094e6.jpg

In realtà il tema "Space" è stato trattato da TLG ben prima del '79.

Questo set, ad esempio, è del 1975, quando ancora non esistevano le attuali minifigure:

367-1.jpg.15fdee0558d21a89cd08972bcbcd0153.jpg

Certo, non si può paragonare ai dettagli dell'attuale Lunar Lander, ma quanto a fascino non ha rivali...

E che dire, di questo razzo del ben più lontano 1964? 😄

801-3.jpg.5701b33ff1a8449d5ee0ec36a62747d7.jpg

Ultima modifica: da GianCann

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Non ho trovato particolarmente interessante l'articolo.

Ad ogni modo vorrei dire la mia.

Il mercato per ora non sembra rispondere in maniera forte al classic space. 

Tutti i set dove c'erano parti o minifigs ispirate, non hanno fatto sold out, anzi spesso hanno terminato le vendite in totale svendita, vedi ero-suit ad esempio.

Questo potrebbe essere dovuto a come LEGO ha ritenutoo di fare omaggio al tema stesso. 

Abbiamo già parlato ad esempio del Battle Pack di Benny che nonostante un prezzo vantaggioso, non è andato sold out, piuttosto che dell'exo suit che modificata rispetto all'originale, fece storcere il naso a parecchi, tanto più con l'introduzione di tuta di colore diverso, grigio diverso, casco diverso.

Ma secondo me non è questo il punto.

Se torniamo alle origini, ricordiamoci che il Classic Space è stato "ammazzato" dai designer LEGO di allora.

Il successo del tema infatti si è sempre basato sulla palette di colori iniziale e sulla prima quindicina di set che rimasero in vendita per parecchio consentendo di costruirsi piano piano, compleanno dopo compleanno (o ricorrenza che sia), il proprio mondo spaziale.

Il declino del tema fu dovuto all'arrivo di nuovi set non all'altezza. Le astronavi della famiglia 928 sono oggetto ancora oggi di miglioramento ed emulazione da parte di molti afols (si guardi alle versioni neoclassic ad esempio):

image.png.10e0662189d46c88659f11788702e3bb.png

image.thumb.png.b75ef6b6faa9d79872bc52021eee4f91.png

Mentre invece le astronavi seguenti sfornate dai designer di allora furono un flop terribile:

image.png.7c40b09ebebe3e4a20a9ef17fa15f560.png

Neanche il logo stampato sul fronte... accrocchio di colori e pezzi per un design finale orribile.

Ritengo quindi che il classic space non possa ritornare, se non in ristampe tipo legend dei set della prima ondata, per i collezionisti.

Oppure potrebbe avere successo, anche se ho perplessità in merito, un tema neo-classic space fatto di versioni da urlo dei set migliori già creati dagli afols. 

Una riproposizione del tema in se stesso, LEGO non seppe riproporla già allora, bruciandosi un mercato che sarebbe stato ancora ricettivo nei confronti del tema, ma che raffreddò completamente, con set via via più brutti.

In più il successo del tema secondo me è legato anche a quanto durarono a catalogo i set, consentendo per l'appunto di costruirsi il proprio mondo. Oggi, questo tipo di temi viene bruciato in un semestre, non si ha il tempo di sviluppare con vari set un diorama che già le scatole non sono più reperibili. Se ripensate ai primissimi anni di vendite di STAR WARS persino per quel tema occorse qualche anno prima di ingranare e vedere comparire diorami sul tema ovunque.

Quindi la vedo difficilissima. LEGO dovrebbe:

  1. riuscire a creare set belli e giocabili con paletta di colori perfetta e family feeling eccellente
  2. mantenerli in vendita per qualche anno
  3. avere comunque idee chiare sul sistema complessivo che andrà a creare (incluse monorotaie)
  4. cambiare il modello di vendita per far si che per dire la monorotaia o un eventuale base a moduli espandile rimanga a disposizione a lungo sugli scaffali.
  5. Qualità massima all'attenzione dei modelli o dei dettagli (altrimenti i nostalgici lo segherebbero subito via)

IMPOSSIBILE per come LEGO lavora oggi dove non croma le Harley o fa treni tutti in plastica a batteria....

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Ottima analisi, @AirMauro

Aggiungerei un altro aspetto, particolarmente importante, che si riallaccia al discorso "tempistiche" veloci di LEGO (e non solo): la nuova generazione di bambini.

In questi giorni sono in ferie in Puglia, località dove ho trascorso tutte le mie ferie estive fino alla maggiore età, quando poi iniziai a non andare più in ferie con i miei genitori...

Percorrendo le strade tra le campagne del Salento, mi sono riaffiorati ricordi e "aneddoti" di quando ero piccolo 3 giocavo con i miei cugini nella campagna di mio nonno.

Quando uscì il tema Classic Space io avevo già 8 anni: l'età perfetta per giocare con astronavi fatte di costruzioni.

Possedere una scatola LEGO a quei tempi (parlo della mia famiglia) , era un "lusso": i giocattoli si acquistavano in due occasioni... Compleanno e Natale.

Ricordo che a noi bambini che abbiamo vissuto la nostra infanzia nel periodo "35-45 anni fa" bastava veramente poco per divertirci... stavamo giornate intere con i piedi scalzi nella terra a giocare con un bastone di legno, qualche pietra e tanta, tanta fantasia, mentre i miei nonni/genitori irrigavano i campi o raccoglievano l'uva.

Quando arrivava un giocattolo "serio" come una scatola di LEGO, ci giocavi per mesi/anni.

Non c'era Internet, non c'erano i social, non c'erano i videogiochi, non c'erano gli smartphone, le App e, soprattutto, tutto il "bombardamento" di informazioni (banalmente, pensiamo ai "millemila tutorial su qualsiasi cosa" presenti su YT).

Per i bambini di oggi, tutto fa parte della normalità delle cose, anche quelle che, ai nostri occhi di 40 anni fa, sembravano cose impossibili anche da pensare... persino lanciare una Tesla nello spazio.

Vedevano in TV serie come "Spazio 1999" dove c'era un aggeggio strafighissimo: il commlock!

Commlock0.jpg.75dfbd3686a516c24986c6598b115a8b.jpg

Una cosa stratosferica che ti permetteva di parlare a distanza, senza fili, guardando nel piccolo schermo l'interlocutore che spesso stava in orbita intorno al pianeta sul quale era scesa la squadra esplorativa.

Oggi, un ragazzino di 10-12 anni possiede già uno smartphone con una potenza equiparabile al "computer di bordo" di una astronave di quella serie TV.

Erano i tempi in cui si utilizzavano i LUCCHETTI di ferro per bloccare il disco combinatore del telefono, per evitare un uso improprio del telefono (leggi: lunghissime telefonate extraurbane con la ragazzina conosciuta d'estate sulla spiaggia).

Insomma, era un'epoca diversa... il bambino di 6-12 anni di oggi non è lo stesso bambino di 40 anni fa.

Un paio di giorni fa, mentre ero a pranzo in una trattoria, ho notato una famiglia che aveva due bambine... una avrà avuto 4 anni, l'altra 6. Entrambi giocavano con gli smartphone dei genitori a chissà quale App "friggicervello".

C'è poco da fare: oggi, un tema come il Classic Space potrebbe avere mercato solo tra noi AFOL 40-50enni, in scatole come allora, con qualche chicca storica (ad esempio, un libretto che racconti la genesi del tema) o con "pack di estensione" (vedi basi/binari di monorotaia) per realizzare grandi diorami.

Ma se già non fa nulla di interessante per il settore dei treni, come possiamo solo pensare che si possa dedicare ad un tema "Classic Space" per adulti?

Ultima modifica: da GianCann

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Dobbiamo rassegnarci mi sa... e se proprio vogliamo rivivere quegli anni fantastici della nostra gioventù dobbiamo costruire noi delle astronavi moc che ricordino quei tempi.
Possiamo forse sperare che rifacciano temi come il castello ma @GianCann ha detto una grande verità.
I bambini di oggi sono MOLTO diversi da quelli che eravamo noi 40 anni fa. Sono solo 40 anni e se ci pensate possono sembrare pochi ma in questi 40 anni anni nel nostro mondo è successo di tutto e c'è stata un'evoluzione tecnologica senza precedenti per non parlare degli stessi stili di vita che sono cambiati, noi stessi siamo cambiati.
Quindi no, lo Space forse rimarrà solo un bel ricordo e dobbiamo magari sperare che in futuro possano pensare di fare qualche nuovo tema spaziale ma forse succederà solo quando non produrranno più Star Wars... e visto l'andazzo di Disney penso che questo non succederà per almeno i prossimi 20 anni!

Ultima modifica: da sdrnet

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

I bambini di oggi tra vent'anni collezioneranno Ninjago MISB.

Per me state esagerando con aspetti sociologici, che non dico non esistano, ma che non sono il focus che non fa produrre il Classic Space a LEGO.

E' che LEGO in questo momento non ne ha bisogno.

Se STRANGER THINGS con i suoi anni 80 è al momento decisiva per il successo di NETFLIX, nulla vieta di pensare che un tema anni 80 possa avere successo.

Ma il punto è che quel tipo di prodotto oggi non è in linea con i dogmi, tremendamente redditizi, delle linee guida attuali di prodotto LEGO.

Voglio aggiungere un'altra cosa, come tutti sanno, LEGO di solito copia Playmobil, o quantomeno legge il catalogo playmobil per informarsi sui nuovi temi... :-)))))

Playmobil ha fatto gli antichi eserciti... però non ha fatto sold out.... e non lo ha fatto neanche con una linea spaziale recente dal design interessante, ne lo fa con le ristampe di classici set anni 80 che propone ogni anno.

Ora, scherzi a parte, non credo che in LEGO non sappiano che Playmobil, fa felice qualche collezionista e dioramista con queste iniziative, senza però bucare il mercato.... quindi LEGO, che a sua volta con i LEGEND non ha avuto successo, probabilmente non vede come particolarmente stuzzicante dal punto di vista del business tale iniziativa.

In più ricordiamoci del factory astronavi, che fu un altro bagno di sangue...(e li perché la realizzazione fu davvero scadente rispetto agli originali da cui partivano...)

Versioni LEGO:

image.png.7f0dc147cdbea35e0327c65e3bc8f0d7.png

image.png.9ba5fa087886c9c5e518b34603d2c4fa.png

Originali....

image.thumb.png.ac6cdb6fd85fb4c524015fee4cb99e43.png

image.png.2a7039e651e2fdd826c06dd05862de2e.png

 

Insomma come vedete lato business hanno le loro ragioni.

Certo se tutti avessero comprato in massa il battle pack dell'astronauta rosa... oggi magari la storia sarebbe diversa.

Ma a quanto pare non vende proporzionalmente all'entusiasmo che noi nostalgici abbiamo per il classic space.

E poi diciamocelo, in tempi di terra piatta, che senso ha parlare di astronavi?

 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Alla fine, @AirMauro , c'è poco da recriminare al business process di TLG.

È una azienda che deve massimizzare i profitti e che, al minimo calo di fatturato (pur restando in segno positivo) non esita a mandare a casa 1600 dipendenti con lo slogan "simplify to grow".

Come possiamo pensare che possano occuparsi di "coccolare" quei fan o quei (pochi) nostalgici degli anni '80/'90, ma anche '60/'70, riproponendo temi oramai non più così attraenti (cavalieri, pirati, esploratori spaziali...) quando il loro vero e unico target è il bambino che gioca a "guardia e ladri" (tema evergreen) o la bambina che gioca con elfi & co.

Comunque, ieri pomeriggio LEGO ha lanciato questo video sulla loro pagina Facebook, accompagnato dalla domanda: "Sono 40 anni che esploriamo l'universo con voi. 🚀 
Qual è il vostro set LEGO dedicato allo spazio preferito
?"

Cosa ne dici di rispondere?

Nota bene: stranamente @Frank4bricks non ha ancora commentato il post della pagina Facebook LEGO, nonostante sia stato pubblicato già da ben 17 ore. Qui c'è seriamente da preoccuparsi... 😄😄😄

Pensa, @AirMauro, potresti riuscire a commentare un post prima di @Frank4bricks: occasione più rara della possibilità che TLG ristampi la 928 😉

 

 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
Il 31/7/2019 alle 08:09, GianCann ha scritto:

Nota bene: stranamente @Frank4bricks non ha ancora commentato il post della pagina Facebook LEGO, nonostante sia stato pubblicato già da ben 17 ore. Qui c'è seriamente da preoccuparsi... 😄😄😄

Pensa, @AirMauro, potresti riuscire a commentare un post prima di @Frank4bricks: occasione più rara della possibilità che TLG ristampi la 928 😉

😂

Sono in vacanza, sorry! 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per postare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai un account? Accedi .

Accedi ora

  • Visualizzato ora da   0 utenti

    Nessun utente registrato su questa pagina.

×
×
  • Crea nuovo...