Jump to content
ATTENZIONE! Chiusura del forum dalle ore 17 di giovedì 1 ottobre fino a termine lavori per aggiornamento della piattaforma. ×
ATTENZIONE! Chiusura del forum dalle ore 17 di giovedì 1 ottobre fino a termine lavori per aggiornamento della piattaforma.
cvianini

Una parete di LEGO

Recommended Posts

Ciao a tutti. Dopo anni di attesa, finalmente sono riuscito a ristrutturare la solaio di casa mia. Il locale è di circa 25 mq, ma un lato ha il soffitto molto basso, non utilizzabile da umani, ma dai treni LEGO sì... I lavori sono stati fatti a luglio, quest'anno resto in agosto a casa. Cosa c'è di meglio allora che sistemare i propri modelli? Alcuni erano inscatolati da anni. La parete principale è stata attrezzata con guide e reggimensole. I ripiani sono in osb3 da 12 mm di spessore. Varia la profondità (25, 30 e 40 cm), ma sono tutti lunghi 125 cm. In questo modo è molto facile sostituirli e spostarli in alto e in basso a seconda della forma dei modelli esposti. Ecco una visione d'insieme della parete:

spacer.png

spacer.png

Al momento sono tutti kit ufficiali della LEGO con un paio di eccezioni: la Vespa di produzione cinese, ma con pezzi quasi tutti sostituiti e il rimorchio del VW Bulli, tutti pezzi LEGO, ma prodotto da Custombricks:

spacer.png

Tra i pezzi 'pregiati' segnalo le due navi Maersk articoli 10152 e 10241. Sopra di esse si vede la gru 42009 trasformata con otto motori PF e luci:

spacer.png

Il Saturno V è il primo pubblicato, mi pare che poi sia stato modificato successivamente con qualche pezzo in più. Come treni, la mia vera passione, è esposto il recente Coccodrillo svizzero. Quasi tutti questi kit mi sono stati regalati negli anni da mio figlio. Prima o poi mi piacerebbe comprare il rimorchio per l'Arocs prodotto sempre da CustomBricks e la rampa per il Saturno V prodotta dalla ditta americana Vonado con pezzi compatibili. Ho intenzione di integrare il locale con altre cose, una parete con i cassettini per i pezzi sciolti (ne ho un pallet, non so come fare a farci stare tutto, vedremo), una città LEGO in scala H0 e mezzi vintage degli anni '60 (ho pronte circa 50 case) e un binario sul pavimento con parecchi treni (almeno 50 locomotive più il resto), quasi tutte MOC. Sono in attesa dell'uscita delle rotaie della Fx Bricks con raggio largo e profilo metallico, o, se non si sbrigano, mi rivolgerò alla stampa 3D di BrickTrainDepot, anche se sono bruttarelli. Conto di usare i motori a 9 V e prese di corrente dal binario per i mezzi con motori PF e Powered UP. Vi aggiornerò sugli sviluppi.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il locale è perfettamente coibentato, ma non basta. Inoltre, ahimé, il legno osb3, essendo un incollaggio di pezzi di scarto, perde briciole. Sono armato di pennello morbido, periodicamente passo tutti i modelli.

L'altro problema che ho riscontrato allestendo la parete è che il bianco di molti kit ingiallisce anche se non sono tanto vecchi. Per esempio l'Imperial shuttle classe Lambda pur essendo stato conservato in scatola ben sigillato è mezzo giallo, uffa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Devo dire un ottimo lavoro @cvianini bel sottotetto!
Ma la cosa che mi ha colpito subito...ma quanto sono belle quelle travi a vista 🤩 ...

Detto questo: i pannelli in OSB sono una brutta bestia. Ti posso dare questo consiglio: se conosci qualche artigiano/falegname con annesso reparto di lucidatura, fatti dare sopra una mano di trasparente opaco, così ferma lo “sbriciolamento” del pannello. Tieni presente che l’OSB non è stato ideato per durare nel tempo se tenuto a “grezzo”, tenderà sempre più a sgretolarsi. Se non conosci nessun falegname, puoi prendere un barattolo di vernice trasparente (mio consiglio, opaca - es. Leroy Merlin) e darla su a pennellate.

Per quanto riguarda l’ingiallimento del bianco, in teoria i nuovi Brick "dovrebbero" essere senza bromo, quindi "dovrebbero" subire meno queste deterioramento di colore.

Occhio a far sedimentare troppo la polvere sugli stud, poi è davvero dura toglierla. Se hai voglia si spendere qualche soldo e vuoi meno polvere all'interno della stanza, puoi mettere un purificatore d'aria, ti riduce di tanto ma tanto la polvere nell'aria.

Comunque...QUELLA STANZA E' BELLISSIMA!

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Pix ha scritto:

Se hai voglia si spendere qualche soldo e vuoi meno polvere all'interno della stanza, puoi mettere un purificatore d'aria

Dimmi di più... ogni giorno devo uscire dalla camera arrampicandomi sulle liane per tirarmi fuori dalla polvere-sabbie mobili.

E tento anche di pulire ma quella torna, sempre, comunque, imperterrita... dopo 10 minuti è già tutto puntinato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Wolfolo ha scritto:

Dimmi di più...

Prima di tutto dipende da dove abiti e cosa hai vicino.

Detto questo, per ridurre la polvere all'interno di una stanza c'è un metodo molto efficace, ovvero il purificatore d'aria.
Tralascia quelli dai euro 80 ai euro 200 che trovi su Amazon, se vuoi una cosa fatta bene, devi spendere.

La purificazione dell'aria può avvenire o tramite l'impianto di aria condizionata (ma questo deve essere portato anche a fare la purificazione oltre che il condizionamento, e non tutti lo sono) oppure tramite un purificatore d'aria portatile (es. Dyson, Philips, ecc). L'importante è che abbia un Filtro HEPA (di qualsiasi tecnologia) che stoppi le particelle di polvere.

1024px-HEPA_Filter_diagram_en.svg.png

Tieni presente però che dopo un tot di tempo (e qui dipende da dove abiti ecc) questo filtro va pulito e ogni tanto cambiato.
Oltre alla polvere, poi vedrai e sentirai anche una qualità migliore dell'aria nell'ambiente in cui vivi.
Io per esperienza personale ti consiglio un Dyson, è vero costano, è vero paghi il brand, ma è anche vero che a mio avviso sono i migliori (anche i Philips e gli Honeywell non scherzano comunque). @AirMauro potrà raccontarti la sua esperienza in merito.

Edited by Pix

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Wolfolo ha scritto:

Mi sa che ci farò un pensierino, sono praticamente in campagna ma ogni giorno dobbiamo scopare fuori una buona dose di polvere.

Ah, non ho specificato: tieni conto una cosa, ti abbassa la quantità di polvere (e non di poco), ma non te le elimina, sia chiaro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 10/8/2020 alle 12:16, Pix ha scritto:

Detto questo, per ridurre la polvere all'interno di una stanza c'è un metodo molto efficace, ovvero il purificatore d'aria.

Credo che questo argomento potrebbe meritare un post a parte, per parlare della gestione della polvere. Devo dire che mi trovo decisamente d'accordo: per "provare" io ho un purificatore entry level, uno di quelli in fascia 100-200€ preso su Amazon durante una giornata di sconti, e nonostante sia ben modesto ho notato subito la differenza nella polvere raccolta durante la pulizia settimanale. Non oso pensare che possa fare un depuratore ben dimensionato e di qualità superiore.

Detto questo, @cvianini noto già un problema di spazio: dovrai alzare il tetto a breve 😆
 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ne esistono di tanti modelli.

Io ne ho provati diversi. Di solito con le versioni con ionizzatore nei primi momenti d'uso la polvere in giro aumenta. Nel senso che facendo "precipitare" per peso tutto quanto c'è in aria, la prima sensazione è di aumento della polvere.

I purificatori invece a filtro HEPA, fondamentalmente sono dei meri dispositivi meccanici che filtrano l'aria.

Già con modelli inferiori ai 200 euro (quando in offerta) si possono ottenere buoni risultati. 
Poi se si è fanatici... o se si è in luoghi cittadini particolarmente inquinati, io tra quelli provati sinora consiglio i top di gamma di Dyson.

ATTENZIONE = 1 purificatore copre una stanza....

Io ho iniziato ad avere purificatori quando su amazon ce n'erano un paio in vendita, ora ci sono centinaia di modelli, e le nuove case, almeno qua, cominciano ad essere costruite in partenza con sistemi di purificazione interna.

Ma la Lombardia e in particolare l'hinterland di Milano, hanno un microclima violaceo, che "consiglia" l'uso massiccio di purificatori.... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti. I lavori in soffitta procedono. Il locale sta diventando sempre più LEGO-oriented ed ecco quindi un comodo sistema per tenere in ordine gli attrezzi:

W2001.jpg

Una seconda parete è ormai ingombra in buona parte di treni e camion vari:

W2002.jpg

Una terza parete è dedicata ai pezzi sciolti:

W2003.jpg

Si intravvede il tracciato ferroviario su cui sto lavorando ora, ma posterò un topic appena avrò una situazione presentabile. La quarta parete ha il tavolo da lavoro, notare il casco per contenere gli effetti delle tante capocciate:

W2004.jpg

Per ora grandi fatiche e grande divertimento!

 

 

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...