Jump to content
blomb111

Come creare un progetto da zero

Post raccomandati

Buongiorno a tutti,

mi hanno commissionato di ricostruire una parte della zona industriale di Formello che per intero misura di ca. 2,5 km quadrati. In scala a 1:45 misura per intero 13 mt x 13 mt.

Non avendo mai affrontato un progetto di queste dimensioni chiedo a voi più esperti consiglio su come procedere. Ho anche contattato la LEGO stessa che mi ha reindirizzato a questo Forum.

Come posso preventivare i costi, tempi e tecniche di costruzione per un simile progetto?

Vi sono molto grato per qualsiasi aiuto possiate offrirmi.

 

 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Ciao Teazza, 

in realtà sono partito dalla misura dei personaggi da 4 cm ca. e quindi ho creato una scala realistica. Il progetto non sarà mai 13 mt x 13mt perché andrà cmqe esposta in un ufficio, che per quanto grande non avrà tutta quest'area a disposizione 😉 Invece di scalare quindi il progetto a 1,3 mt x 1,3 mt sto pensando di costruire una parte della zona industriale mantenendo però la scala 1:45 che mi consente di inserire camion, auto e personaggi, che rendono il tutto molto più realistico...in ogni caso hai modo di darmi qualche altro consiglio sulla progettazione e come fare il businessplan...? So che sia le ore che il costo del materiale è alto, ma quanto? Grazie

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Ok, meglio! Sicuramente la scala minifig è la migliore e la più comoda per realizzare un diorama realistico. Però considera che è una scala che ti costringe a fare lavori comunque molto grossi, se consideri che 1 m lineare equivale circa a 3 stud, se devi fare un edificio, soprattutto industriale, stiamo sempre parlando un progetto molto grande e voluminoso.

Per il numero di pezzi è molto difficile dirlo, dipende molto dal dettaglio che vuoi fare, da come vuoi fare le strade, le pavimentazioni, vanno via veramente tanti tanti pezzi. Considera un modulare LEGO, ha circa 4000 pezzi, un edificio industriale fatto bene, con pavimentazione, interni e altro te ne prenderà almeno 15.000/20.000. Considera un prezzo medio di 10/15 centesimi a pezzo (considerando spedizione e tanti ordini).

Ore: dipende dal tempo che hai, una volta che hai i pezzi e un progetto chiaro la costruzione non è lunghissima, ma devi considerare il tempo a disposizione che puoi dedicargli. Poi se costruisci "su commissione" può non essere così divertente e magari ti allunga i tempi.

Prova a fare un edificio con LDD, vedi quanti pezzi ti servono e capisci se andare avanti o meno.

Una foto di quello che vuoi riprodurre?

 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Grazie Teazza,

questo già mi aiuta. Esiste anche un valore (indicativo) per quantificare la mano d'opera? Progettazione e montaggio? Un costo orario o giornaliero?

Ora non ho accesso alle foto, te le mando domani. Per la progettazione mi suggerisci LDD, ho visto anche sul sito BrickLink un programma che si chiama Studio...?  Non conoscono nessuno dei due...ma se mi consigli LDD forse è migliore...?

Grazie mille.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
3 ore fa, blomb111 ha scritto:

Grazie Teazza,

questo già mi aiuta. Esiste anche un valore (indicativo) per quantificare la mano d'opera? Progettazione e montaggio? Un costo orario o giornaliero?

Ora non ho accesso alle foto, te le mando domani. Per la progettazione mi suggerisci LDD, ho visto anche sul sito BrickLink un programma che si chiama Studio...?  Non conoscono nessuno dei due...ma se mi consigli LDD forse è migliore...?

Grazie mille.

Per esperienza personale consiglio sempre Studio 2.0 (quello di bricklink), soprattutto perchè al contrario di LDD permette di dare una stima fondata del prezzo complessivo di quello che stai progettando prendendo in considerazione tutti i prezzi su Bricklink di ogni pezzo usato nel progetto.

In generale ti consiglio più che caldamente di fare il diorama modularmente (2 o massimo 4 baseplate per sezione) perchè come puoi immaginare trasportare un diorama di parecchi metri per lato è praticamente impossibile.

Buona fortuna per il progetto, aggiornaci

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Grazie Gabrisermig e Teazza,

i vostri consigli sono molto utili.

Qualche aggiornamento su come sto procedendo nella progettazione.

  • Il committente ha a disposizione tutte le planimetrie degli edifici e un architetto dovrebbe fornirmi le misure in scala degli edifici.
  • Gli interni andranno ricostruiti solo in alcuni casi, dato che quasi tutti gli edifici hanno vetri non trasparenti.
  • Proporrò al committente di costruire il palazzo del suo ufficio in scala 1:45 (minifig) oppure una porzione più grande ma senza prevedere molti dettagli realistici.
  • Allego una foto di tutta la zona industriale, e una di un edificio che porto da esempio di architettura.

Grazie, vi aggiorno.

0018201212060644.jpg

Google_Maps_zona-industriale_formello.jpg

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
1 minute ago, GianCann ha scritto:

Una domanda: hai già esperienze di costruzione?
Perchè, da come hai posto le tue domande iniziali, forse non ti è ben chiaro in quale 'avventura' ti stai lanciando...

Ciao Mastro Costruttore GiannCann,

no, non ho esperienze di costruzione, se non quelle casalinghe, ma nessun diorama costruito ad oggi.

Ecco perché chiedo informazioni in questo Forum su come procedere... E devo dire che non è stato per niente facile trovare qualcuno che rispondesse alle mie domande...Teazza e Gabrisermig sono le prime persone che mi hanno aiutato...piano piano, grazie anche ai vostri consigli riesco sempre più a focalizzare "l'avventura". Infatti dal volere costruire un progetto "enorme" si sta riducendo a una porzione dello stesso. 

Se sono nel posto sbagliato, ti prego di dirmelo. Non vorrei creare difficoltà al Forum o a itlug. Mi sono rivolto a questo Forum su consiglio della LEGO.com che ho contattato per chiedere aiuto con il mio progetto.

Quindi per rispondere alla tua domanda: No, niente esperienza, sono qui apposta per imparare e farne.

Grazie mille.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
1 minute ago, ravescat ha scritto:

Personalmente valuterei la microscala piuttosto che farla in scala minifigures, e già così mi sa che ne hai fa fare.

Se dovessi fare tutta la zona industriale...miniscala tutta la vita...ma se il committente dovesse scegliere solo una parte, un edificio o due...allora minifig credo si posso affrontare...e diventerebbe molto più realistica con veicoli, persone e altri accessori...

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
2 minuti fa, blomb111 ha scritto:

Se dovessi fare tutta la zona industriale...miniscala tutta la vita...ma se il committente dovesse scegliere solo una parte, un edificio o due...allora minifig credo si posso affrontare...e diventerebbe molto più realistica con veicoli, persone e altri accessori...

Posso solo dirti in bocca al lupo e restare in attesa delle foto del progetto in corso 😁

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
51 minuti fa, blomb111 ha scritto:

Se sono nel posto sbagliato, ti prego di dirmelo. Non vorrei creare difficoltà al Forum o a itlug. Mi sono rivolto a questo Forum su consiglio della LEGO.com che ho contattato per chiedere aiuto con il mio progetto.

Quindi per rispondere alla tua domanda: No, niente esperienza, sono qui apposta per imparare e farne.

Grazie mille.

Forse sono stato frainteso nelle mie parole...
Il posto è giusto, perché qui puoi trovare senz'altro esperienza e disponibilità.
Ma non sono gli unici elementi sufficienti ad intraprendere un progetto di questo genere, senza aver prima una vera idea "pratica" di ciò di cui si sta per affrontare...
Ecco il perché della mia domanda... ed è una domanda propedeutica anche al fornirti eventuali risposte più mirate perché un conto è dare informazioni a chi già sa cosa vuol dire costruire in un certo modo, e un conto è dare informazioni a chi, i mattoncini LEGO, li conosce a malapena (e, di te, non hai fornito una minima idea di quale esperienza tu abbia con i mattoncini LEGO, se sai come si effettua un ordine su Bricklink, se sai come recuperare certe quantità di pezzi, ecc. ecc.).

Poi, visto che ci siamo, ti spiego anche come funziona su un forum come quello di ItLUG.

Il fatto che LEGO ti abbia indirizzato direttamente qui, non vuol necessariamente dire i suoi soci ItLUG/utenti del forum debbano fornire la propria conoscenza, la propria esperienza e altre informazioni al "primo che arriva e che deve fare un progetto su commissione".
In altre parole: non siamo dei consulenti per conto terzi, a fini di lucro 😉

Il bon ton, tra l'altro, prevederebbe (benché non sia obbligatorio) che quando si entra in "casa di qualcuno", quantomeno ci si presenti prima di mettersi a far domande che, nello specifico, sembrano essere più per interessi 'commerciali' che di passionali (quanto meno, da come hai posto la tua prima domanda).

Qui, sul forum di ItLUG, CHIUNQUE è benvenuto... ma, non dimentichiamolo mai, siamo una community di appassionati che condividono tra loro esperienze, informazioni e conoscenze per il puro scopo di diffondere tra gli stessi appassionati, la cultura del sistema di gioco LEGO.
Non siamo i consulenti di chi, dall'oggi al domani, si vuol immedesimare nel 'costruttore LEGO per commissione'.

Ripeto: CHIUNQUE è benvenuto e, solitamente, c'è sempre la massima disponibilità dagli utenti del forum nel condividere le proprie conoscenze, ma cerchiamo anche di comprendere che il tempo altrui è prezioso e che non bisogna abusarne 😉

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Ciao @blomb111, come pensavo gli edifici sono molto grandi, supponiamo che realizzi un'area di 50 x 50 m, vorrebbe dire 150 x 150 stud...aiuto!

Solo che per le 9 basi 50x50 che ti servono vanno via 140 euro. Pensa a dover ricoprire tutto con tile o brick per pavimentazione e strada, ci vogliono migliaia di pezzi.

Devi considerare secondo me almeno 1000 euro di pezzi. Se come dici tu non hai molta esperienza io partirei da una costruzione più piccola, più che altro perché per un progetto così grande a volte può essere difficile "vedere la fine"

Come software ti ho detto LDD ma intendo qualunque software di quel tipo, non ho mai usato Stud.io ma penso che sia meglio di LDD che soprattutto nei progetti grossi diventa ingestibile.

Spero di averti reso l'idea almeno della proporzione di ciò che vuoi fare

 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
27 minutes ago, GianCann ha scritto:

Forse sono stato frainteso nelle mie parole...
Il posto è giusto, perché qui puoi trovare senz'altro esperienza e disponibilità.
Ma non sono gli unici elementi sufficienti ad intraprendere un progetto di questo genere, senza aver prima una vera idea "pratica" di ciò di cui si sta per affrontare...
Ecco il perché della mia domanda... ed è una domanda propedeutica anche al fornirti eventuali risposte più mirate perché un conto è dare informazioni a chi già sa cosa vuol dire costruire in un certo modo, e un conto è dare informazioni a chi, i mattoncini LEGO, li conosce a malapena (e, di te, non hai fornito una minima idea di quale esperienza tu abbia con i mattoncini LEGO, se sai come si effettua un ordine su Bricklink, se sai come recuperare certe quantità di pezzi, ecc. ecc.).

Poi, visto che ci siamo, ti spiego anche come funziona su un forum come quello di ItLUG.

Il fatto che LEGO ti abbia indirizzato direttamente qui, non vuol necessariamente dire i suoi soci ItLUG/utenti del forum debbano fornire la propria conoscenza, la propria esperienza e altre informazioni al "primo che arriva e che deve fare un progetto su commissione".
In altre parole: non siamo dei consulenti per conto terzi, a fini di lucro 😉

Il bon ton, tra l'altro, prevederebbe (benché non sia obbligatorio) che quando si entra in "casa di qualcuno", quantomeno ci si presenti prima di mettersi a far domande che, nello specifico, sembrano essere più per interessi 'commerciali' che di passionali (quanto meno, da come hai posto la tua prima domanda).

Qui, sul forum di ItLUG, CHIUNQUE è benvenuto... ma, non dimentichiamolo mai, siamo una community di appassionati che condividono tra loro esperienze, informazioni e conoscenze per il puro scopo di diffondere tra gli stessi appassionati, la cultura del sistema di gioco LEGO.
Non siamo i consulenti di chi, dall'oggi al domani, si vuol immedesimare nel 'costruttore LEGO per commissione'.

Ripeto: CHIUNQUE è benvenuto e, solitamente, c'è sempre la massima disponibilità dagli utenti del forum nel condividere le proprie conoscenze, ma cerchiamo anche di comprendere che il tempo altrui è prezioso e che non bisogna abusarne 😉

Grazie delle specifiche e delle indicazioni propedeutiche. E' esattamente quello che cerco. Non vorrei essere frainteso. Ho bisogno di imparare. Il fatto che sia un progetto su commissione è per me l'unico modo per poter affrontare una costruzione importante e costosa, che ahimè, senza sponsor non mi potrei permettere. Non sono un costruttore esperto, di professione sono da quasi 15 anni video editor, animatore e grafico 3d, per clienti corporate. I miei lavori sono progetti lunghi e complessi...e sono sempre aperto, e anzi cerco nuove "avventure" per deformazione professionale. 😉 Sono abituato ad imparare e condividere esperienze e conoscenze... è secondo me linfa vitale e senza di essa, tutto cessa. Il web ne è una chiara manifestazione. Mai però abusare della gentilezza e disponibilità altrui. Spero che il Bon Ton possa ammettere chi con entusiasmo e sete di cultura abbia dimenticato di presentarsi come previsto.

Grazie per la pazienza dimostrata.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
58 minutes ago, Teazza ha scritto:

Ciao @blomb111, come pensavo gli edifici sono molto grandi, supponiamo che realizzi un'area di 50 x 50 m, vorrebbe dire 150 x 150 stud...aiuto!

Solo che per le 9 basi 50x50 che ti servono vanno via 140 euro. Pensa a dover ricoprire tutto con tile o brick per pavimentazione e strada, ci vogliono migliaia di pezzi.

Devi considerare secondo me almeno 1000 euro di pezzi. Se come dici tu non hai molta esperienza io partirei da una costruzione più piccola, più che altro perché per un progetto così grande a volte può essere difficile "vedere la fine"

Come software ti ho detto LDD ma intendo qualunque software di quel tipo, non ho mai usato Stud.io ma penso che sia meglio di LDD che soprattutto nei progetti grossi diventa ingestibile.

Spero di averti reso l'idea almeno della proporzione di ciò che vuoi fare

 

Grazie Teazza, i tuoi consigli sono molto preziosi per me.

Il mio preventivo (mentale) per costruire solo una porzione di ca. 50mt.x50mt. dell'area totale è tra i 2000€ ai 3500€ solo di materiale. Come ho già scritto a @GianCann , esiste un cliente/sponsor, e questo per me è l'unico modo per poter affrontare una spesa del genere. Io personalmente mi chiedo come alcuni costruttori visti online possano trovare il budget per i loro fantastici progetti...c'è chi compra automobili d'epoca e chi costruisce meraviglie con i mattoncini...il mondo è bello perché vario...

Ma tornando a me, il mio cliente mi metterebbe a disposizione una stanza per poter completare l'opera...Ora però devo affrontare un argomento delicato e spero di non essere frainteso. Accettare questo lavoro per me non è solo motivo di orgoglio, ma vuol dire anche impiegare il mio tempo ( molto...) su un progetto anziché un altro. Questo vuol dire che ci devo guadagnare, altrimenti non mi posso permettere di eseguirlo. La domanda chiave è...quanto mi costerebbe commissionare un lavoro del genere? Oltre al costo del materiale quanto è lecito preventivare per l'ideazione, progettazione, mano d'opera, trasporto e installazione finale? Voglio dire che per ogni tipo di lavoro, anche il più creativo e passionale esiste un metro di paragone...nel mondo dei LEGO c'è o è un valore del tutto personale?

Grazie, come sempre.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
22 minuti fa, blomb111 ha scritto:

Ma tornando a me, il mio cliente mi metterebbe a disposizione una stanza per poter completare l'opera...Ora però devo affrontare un argomento delicato e spero di non essere frainteso. Accettare questo lavoro per me non è solo motivo di orgoglio, ma vuol dire anche impiegare il mio tempo ( molto...) su un progetto anziché un altro. Questo vuol dire che ci devo guadagnare, altrimenti non mi posso permettere di eseguirlo. La domanda chiave è...quanto mi costerebbe commissionare un lavoro del genere? Oltre al costo del materiale quanto è lecito preventivare per l'ideazione, progettazione, mano d'opera, trasporto e installazione finale? Voglio dire che per ogni tipo di lavoro, anche il più creativo e passionale esiste un metro di paragone...nel mondo dei LEGO c'è o è un valore del tutto personale?

Eh, su questo non ho proprio idea, non ho mai costruito nulla "su commissione" e quindi non ho idea di come si possa valutare un lavoro del genere. Potresti fare un calcolo sulle ore che ti serviranno e considerare poi un costo orario.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Ciao @blomb111

Per mancanza di tempo sono alcuni giorni che non leggo il forum e quindi mi sono perso questo tuo post. Cerco di risponderti nel migliore dei modi e darti una vaga idea di quello che può comportare un progetto del genere.
Prima di tutto sono contento per te che qualcuno ti abbia affidato un compito del genere, soprattutto remunerato. Non sempre capitano queste cose ma fa piacere ricevere dei soldi divertendosi! Detto questo però anche se parliamo di mattoncini e crediamo sia solo un semplice giocattolo, affrontare un progetto del genere potrebbe essere davvero una impresa piuttosto complessa con una infinita serie di problemi da non sottovalutare. Inoltre il tuo più grande problema, non la prendere a male, è la tua totale mancanza di esperienza in ambito di costruttore di opere personali.

La mia non vuole essere una offesa nei tuoi confronti, non mi permetterei mai di farlo e tantomeno non voglio essere considerato superiore nei tuoi confronti. Ti parlo unicamente da persona che ha fatto parecchie opere personali nel corso degli ultimi 8 anni e alcune anche di medio-grandi dimensioni quindi so di cosa sto parlando.

I vari problemi si potrebbero riassumere in questi punti...

Tempo: ci vuole una incredibile quantità di tempo anche solo per progettare una sezione di quello che tu vuoi fare. Una quantità di tempo che spesso viene sottovalutata e che dipende unicamente da che livello di dettaglio si vuole raggiungere (ma di questo ne parleremo più avanti). Ci sono persone esperte che per creare edifici di 3000 pezzi impiegano dai 4 ai 6 mesi di tempo tra progetto, ricerca dei pezzi, costruzione e rifinitura dei dettagli. Io non so di quanto tempo tu disponga, ma credo che se il lavoro è su commissione avrai anche un certo tempo da rispettare. Tieni conto che ci vorranno mesi per completare il tutto anche se hai 8 ore al giorno da dedicare solo a questo.

Dettaglio: che tipo di dettaglio vuoi raggiungere in questa opera? Può sembrare una domanda banale, ma non lo è. Più i dettagli sono rifiniti e quindi corrispondenti alla realtà e anche piacevoli da osservare, più il lavoro si amplifica. Devi conoscere tecniche di costruzione più avanzate, ordinare molti più pezzi e rendere il tutto omogeneo altrimenti rischi di rovinare tutto.

Soldi: ci vuole una barca di soldi, una barca e anche bella grossa! Ti posso fare un esempio banale. Io ho fatto un diorama invernale, ho impiegato 5 anni della mia vita nei miei lassi di tempo libero soprattutto nelle stagioni fredde. Ha raggiunto una grandezza di 3 metri di lunghezza per 1 metro di profondità. Sono 44 basi da 32x32 stud. In tutto sono 62.000 pezzi più o meno. Se consideri una media buttata per aria di 10 centesimi a pezzo vuol dire oltre 6.000 euro solo di materiale. Se tu vuoi fare una sezione non da 15 metri ma anche solo da 3 metri per 3... metti in conto di usare un minimo di 50.000 pezzi stando bassi! Quindi parliamo almeno di 5.000 euro.
Il prezzo poi da considerare per il proprio lavoro onestamente non è qualificabile per me. Se considero le centinaia di ore che ho impiegato per realizzare il mio diorama dovrei venderlo a dei prezzi esorbitanti, ma stiamo parlando di una opera mia personale a cui sono molto legato. Nel caso si tratti invece di un "lavoro" è necessaria fare una valutazione completamente diversa.

Esempi: se vuoi un esempio concreto di quello che sto parlando cerca qui sul forum il "Centro Placentiniano di Bergamo". Un progetto che ha richiesto la forza di 6 persone (se non sbaglio) per una durata di svariati mesi... E qui parliamo di persone che hanno già una "formazione" di costruttori da molto tempo!

Con tutto questo messaggio non voglio sminuirti o farti perdere subito il tuo entusiasmo, ci mancherebbe altro. Voglio solo farti capire che prima di affrontare una cosa del genere dovresti provare a crearti un edificio di prova su un paio di basi da 32. Progetta il tuo edificio, ordina tutti i pezzi che ti servono e poi costruiscilo. Quando lo avrai finito e ne sarai pienamente soddisfatto guarda quanto tempo hai impiegato per farlo e quanti soldi hai speso. Moltiplica poi questo "n" volte e forse ti avvicinerai a quello che devi compiere in questa missione.

Spero con tutta umiltà di averti aiutato!

Saluti da Sandro

 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Un ultimo appunto: vedo purtroppo che la zona industriale in questione è costruita su due livelli, nel senso che molti capannoni dispongono di un piano interrato o comunque costruito sotto il livello stradale, non so che livello di precisione tu voglia adottare nella riproduzione, ma se non vuoi eliminare tali piani dovrai costruire l’intero diorama su due livelli, rialzando tutte le baseplate...

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
16 ore fa, sdrnet ha scritto:

Ciao @blomb111

Per mancanza di tempo sono alcuni giorni che non leggo il forum e quindi mi sono perso questo tuo post. Cerco di risponderti nel migliore dei modi e darti una vaga idea di quello che può comportare un progetto del genere.
Prima di tutto sono contento per te che qualcuno ti abbia affidato un compito del genere, soprattutto remunerato. Non sempre capitano queste cose ma fa piacere ricevere dei soldi divertendosi! Detto questo però anche se parliamo di mattoncini e crediamo sia solo un semplice giocattolo, affrontare un progetto del genere potrebbe essere davvero una impresa piuttosto complessa con una infinita serie di problemi da non sottovalutare. Inoltre il tuo più grande problema, non la prendere a male, è la tua totale mancanza di esperienza in ambito di costruttore di opere personali.

La mia non vuole essere una offesa nei tuoi confronti, non mi permetterei mai di farlo e tantomeno non voglio essere considerato superiore nei tuoi confronti. Ti parlo unicamente da persona che ha fatto parecchie opere personali nel corso degli ultimi 8 anni e alcune anche di medio-grandi dimensioni quindi so di cosa sto parlando.

I vari problemi si potrebbero riassumere in questi punti...

Tempo: ci vuole una incredibile quantità di tempo anche solo per progettare una sezione di quello che tu vuoi fare. Una quantità di tempo che spesso viene sottovalutata e che dipende unicamente da che livello di dettaglio si vuole raggiungere (ma di questo ne parleremo più avanti). Ci sono persone esperte che per creare edifici di 3000 pezzi impiegano dai 4 ai 6 mesi di tempo tra progetto, ricerca dei pezzi, costruzione e rifinitura dei dettagli. Io non so di quanto tempo tu disponga, ma credo che se il lavoro è su commissione avrai anche un certo tempo da rispettare. Tieni conto che ci vorranno mesi per completare il tutto anche se hai 8 ore al giorno da dedicare solo a questo.

Dettaglio: che tipo di dettaglio vuoi raggiungere in questa opera? Può sembrare una domanda banale, ma non lo è. Più i dettagli sono rifiniti e quindi corrispondenti alla realtà e anche piacevoli da osservare, più il lavoro si amplifica. Devi conoscere tecniche di costruzione più avanzate, ordinare molti più pezzi e rendere il tutto omogeneo altrimenti rischi di rovinare tutto.

Soldi: ci vuole una barca di soldi, una barca e anche bella grossa! Ti posso fare un esempio banale. Io ho fatto un diorama invernale, ho impiegato 5 anni della mia vita nei miei lassi di tempo libero soprattutto nelle stagioni fredde. Ha raggiunto una grandezza di 3 metri di lunghezza per 1 metro di profondità. Sono 44 basi da 32x32 stud. In tutto sono 62.000 pezzi più o meno. Se consideri una media buttata per aria di 10 centesimi a pezzo vuol dire oltre 6.000 euro solo di materiale. Se tu vuoi fare una sezione non da 15 metri ma anche solo da 3 metri per 3... metti in conto di usare un minimo di 50.000 pezzi stando bassi! Quindi parliamo almeno di 5.000 euro.
Il prezzo poi da considerare per il proprio lavoro onestamente non è qualificabile per me. Se considero le centinaia di ore che ho impiegato per realizzare il mio diorama dovrei venderlo a dei prezzi esorbitanti, ma stiamo parlando di una opera mia personale a cui sono molto legato. Nel caso si tratti invece di un "lavoro" è necessaria fare una valutazione completamente diversa.

Esempi: se vuoi un esempio concreto di quello che sto parlando cerca qui sul forum il "Centro Placentiniano di Bergamo". Un progetto che ha richiesto la forza di 6 persone (se non sbaglio) per una durata di svariati mesi... E qui parliamo di persone che hanno già una "formazione" di costruttori da molto tempo!

Con tutto questo messaggio non voglio sminuirti o farti perdere subito il tuo entusiasmo, ci mancherebbe altro. Voglio solo farti capire che prima di affrontare una cosa del genere dovresti provare a crearti un edificio di prova su un paio di basi da 32. Progetta il tuo edificio, ordina tutti i pezzi che ti servono e poi costruiscilo. Quando lo avrai finito e ne sarai pienamente soddisfatto guarda quanto tempo hai impiegato per farlo e quanti soldi hai speso. Moltiplica poi questo "n" volte e forse ti avvicinerai a quello che devi compiere in questa missione.

Spero con tutta umiltà di averti aiutato!

Saluti da Sandro

 

Grazie Sandro,

i tuoi consigli sono molto preziosi. E grazie del tempo che hai investito su un neofita...

Mi avete tutti dato molto da riflettere, ma allo stesso tempo posso confrontarmi meglio con il progetto e con il committente, cercando di trovare il giusto equilibrio tra la sua richiesta e la reale fattibilità.

Vi terrò aggiornati in ogni caso. 

Grazie.

 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Mi intrufolo nella discussione perché, avendo meno esperienza di tanti bravissimi AFOL che ti hanno già risposto(sdrnet ha fatto un'ottima analisi), posso forse darti un mio punto di vista da "aspirante costruttore".

Quello che ho notato lavorando alla mia prima MOC (la trovi qui nel forum), e alla seconda, di cui ho appena recuperato i pezzi e che presenterò a breve, è che molto dipende da come vuoi realizzare il progetto.

Ti faccio un esempio: nella mia MOC della Hall of Armor ho usato circa 2670 pezzi ( e considera che non è un edificio!), perché pur tentando di mantenere i costi bassi mi sono concentrata sull'effetto visivo e la quantità di dettagli. Ieri a Lucca ho visto esposta una MOC con lo stesso tema ma che aveva una soluzione molto più contenuta e semplificata delle alcove che accolgono le armature fatte da finestre coi vetri trans blue: poca spesa ma molta resa, dipende tutto da quale è il tuo scopo, a me interessava avere una struttura modulare e più simile all'originale ma sono scelte.

Puoi ottenere lo stesso risultato con molte tecniche diverse, con vari gradi di dettaglio: in un edificio come un capannone puoi decidere di usare solo "pezzi semplici" (data la forma squadrata) o di aumentare i dettagli e renderla più realistica. Aumentare i dettagli e usare pezzi rari o poco diffusi può aiutare a rendere il progetto più "tuo", ma ricorda che più pezzi e techiche avanzate usi e più il prezzo si alzerà e il progetto ti porterà via tempo.

Poi come diceva qualcuno, la differenza vera la fanno gli elementi di contorno: strade, oggetti e macchinari... Potresti secondo me provare a progettare, anche in digitale, una piccola parte con diversi gradi di dettaglio o dimensione e capire come e quanta differenza otterresti. Anche perché non ci hai detto il dettaglio che il committente ti ha chiesto: le sue aspettative possono cambiare di parecchio l'altezza dell'asticella della qualità richiesta! Quindi pensare a 2/3 alternative di stile e dimensione potrebbe essere utile in un caso del genere.

In ogni caso in bocca al lupo, non è semplice trovare un committente disposto a pagare per un'opera del genere. 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
22 minutes ago, Greenlamia ha scritto:

In ogni caso in bocca al lupo, non è semplice trovare un committente disposto a pagare per un'opera del genere. 

Io ti consiglio di stare molto attento: l'entusiasmo iniziale si può trasformare in una fuga del committente.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
24 minutes ago, Greenlamia ha scritto:

Mi intrufolo nella discussione perché, avendo meno esperienza di tanti bravissimi AFOL che ti hanno già risposto(sdrnet ha fatto un'ottima analisi), posso forse darti un mio punto di vista da "aspirante costruttore".

Quello che ho notato lavorando alla mia prima MOC (la trovi qui nel forum), e alla seconda, di cui ho appena recuperato i pezzi e che presenterò a breve, è che molto dipende da come vuoi realizzare il progetto.

Ti faccio un esempio: nella mia MOC della Hall of Armor ho usato circa 2670 pezzi ( e considera che non è un edificio!), perché pur tentando di mantenere i costi bassi mi sono concentrata sull'effetto visivo e la quantità di dettagli. Ieri a Lucca ho visto esposta una MOC con lo stesso tema ma che aveva una soluzione molto più contenuta e semplificata delle alcove che accolgono le armature fatte da finestre coi vetri trans blue: poca spesa ma molta resa, dipende tutto da quale è il tuo scopo, a me interessava avere una struttura modulare e più simile all'originale ma sono scelte.

Puoi ottenere lo stesso risultato con molte tecniche diverse, con vari gradi di dettaglio: in un edificio come un capannone puoi decidere di usare solo "pezzi semplici" (data la forma squadrata) o di aumentare i dettagli e renderla più realistica. Aumentare i dettagli e usare pezzi rari o poco diffusi può aiutare a rendere il progetto più "tuo", ma ricorda che più pezzi e techiche avanzate usi e più il prezzo si alzerà e il progetto ti porterà via tempo.

Poi come diceva qualcuno, la differenza vera la fanno gli elementi di contorno: strade, oggetti e macchinari... Potresti secondo me provare a progettare, anche in digitale, una piccola parte con diversi gradi di dettaglio o dimensione e capire come e quanta differenza otterresti. Anche perché non ci hai detto il dettaglio che il committente ti ha chiesto: le sue aspettative possono cambiare di parecchio l'altezza dell'asticella della qualità richiesta! Quindi pensare a 2/3 alternative di stile e dimensione potrebbe essere utile in un caso del genere.

In ogni caso in bocca al lupo, non è semplice trovare un committente disposto a pagare per un'opera del genere. 

Grazie Greenlamia,

i tuoi consigli sono molto utili. Infatti è proprio quello che sto cercando di fare...

Vorrei proporre al committente varie soluzioni con prezzi e tempi chiari, dopodiché sceglie lui.

Vi terrò aggiornati,

Grazie e buon giornata!!!

 

 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
Io ti consiglio di stare molto attento: l'entusiasmo iniziale si può trasformare in una fuga del committente.
Ben per quello dicevo che sarebbe meglio definire il livello di dettaglio e le richieste specifiche... soprattutto è probabile la fuga a progetto iniziato se i costi si alzano... (un classico per noi grafici)

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
4 minutes ago, Fabbbbbricks ha scritto:

Io ti consiglio di stare molto attento: l'entusiasmo iniziale si può trasformare in una fuga del committente.

Ciao Fabbbbbricks,

hai ragione, il rischio c'è. Il rischio economico però l'ho ridotto al minimo.. Io non anticipo nulla, lavorerei con una carta di credito prepagata che verrebbe caricata di tanto in tanto. Così sono sicuro di prendere i soldi, coprire le spese di acquisto pezzi, e anche il committente può controllare l'andamento del progetto. A fine corsa si emette fattura e ciao. Intanto vediamo se e come partirà..

Vi aggiorno, ciao e grazie.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per postare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai un account? Accedi .

Accedi ora

  • Visualizzato ora da   0 utenti

    Nessun utente registrato su questa pagina.

×
×
  • Crea nuovo...