Jump to content
IGNORED

SDRnet Winter Village


Recommended Posts

Vedo delle belle cose... come le griglie usate per simulare i coppi mezzi innevati...

 

Qualche anticipazione...

Quello è un edificio nuovo che non avete mai visto che mi ha richiesto parecchio tempo ma ci sono affezionato soprattutto per ricordi dell'infanzia. Nel diorama ci sono poi altri 2 edifici nuovi, uno di medie dimensioni e uno più piccolo.

Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti,

nei due mitici giorni di Ballabio ho finalmente presentato il mio nuovo villaggio invernale. Era da molto tempo che volevo farvelo vedere, ci tenevo tanto ma ho voluto aspettare un evento di grande importanza per tutti gli AFOL italiani. Per tutti quelli che non hanno potuto osservarlo dal vivo vi comincio ad allegare due immagini. La vena ispiratoria "Winter Village" si è impossessata di me già 3 anni fa dal primo acquisto del Toy Shop e l'anno scorso ho finalmente buttato le basi su quello che sarà un grande progetto personale: realizzare un villaggio invernale di montagna interamente costruito con i Lego. La mia passione per la montagna e la neve hanno completato il tutto nella mia mente e dopo tanto lavoro (o meglio divertimento) mi hanno portato a realizzare quello che vedete nelle immagini.

I miei primi due edifici sono stati la chiesa (che è stata parzialmente rivista rispetto alla primissima versione) e il municipio. Sono seguiti poi il piccolo bar all'aperto, il negozio di souvenir, il mulino ad acqua (motorizzato) e la rivisitazione dell'ufficio postale. Gli unici edifici che (al momento) ho modificato poco o nulla sono il Toy Shop, il Bakery e il Cottage.

Paradossalmente la cosa più difficile per me non è stata quella di realizzare gli edifici ma il paesaggio stesso che li contiene. Non è stato facile infatti ideare un layout per far stare tutti gli edifici in un paesaggio unico in modo che tutto risultasse uniforme, abbastanza realistico e senza dover rinunciare a nulla. Inoltre doveva essere tutto "modulare", staccabile esattamente come il mio primo diorama di 3 anni fa. Il sistema a moduli però mi ha permesso di avere grandi vantaggi sia in termini di trasporto ma anche di progettazione: ogni volta mi concentravo a realizzare un singolo modulo e poi passavo al modulo successivo in modo tale che il paesaggio si espandeva in modo graduale e progressivo.

Nella mia mente e su qualche bozza di carta ho già realizzato il mio villaggio completo che prevederà molti altri edifici tra cui una scuola, una fattoria, una stazione ferroviaria, una baita (in stile Luigi) e altri edifici a sorpresa che vedrete realizzati nei prossimi anni. Il mio progetto finale è quello di avere 40 moduli (disposizione 10x4) che mi permetteranno di avere una porzione più o meno realistica di un paesino di montagna. Se non mi capita nulla, se non perdo la testa o peggio il lavoro, prevedo di riuscire a finire tutto il diorama nell'arco di 3 o 4 anni. Spero di riuscirci e spero di potervi presentare le mie novità anno dopo anno.

Per il momento vi lascio guardare le prime 2 immagini, ne seguiranno altre nelle prossime settimane. Prevedo infatti di fotografare ogni singolo modulo per dargli una breve descrizione e anche alcuni aneddoti su come lo ho realizzato.

 

Grazie per tutti coloro che mi seguiranno in questo progetto! ;)

 

Villaggio esposto a Ballabio 2013:

 

Altra vista del Villaggio montato nella mia mansarda di casa:

 

Immagini in HD:

http://www.unafotoalgiorno.it/download/Winter_Village_Ballabio_2013L.jpg

http://www.unafotoalgiorno.it/download/Winter_Village_2013L.jpg

Link to post
Share on other sites

[...] ora tu e Luigi avete davvero raggiunto un livello notevole e con un minimo di collaborazione e di stimolo reciproco continuerete a fare grandi cose e, perché no, anche a ispirare altri a seguire il vostro esempio...

;)

 

Basta, basta, Luca, per carità... se no mi commuovo! :'(

Scherzi a parte, mi inserisco in questa discussione, visto che hai nominato anche me... hai perfettamente ragione, il villaggio di Sandro era veramente notevole, e guardandolo dal vivo mi ha fatto capire che non posso continuare a realizzare moduli da mettere in fila uno dopo l'altro, anche se stavo già meditando su un cambiamento di struttura già da qualche tempo. Vi anticipo quindi che tra poco inizierà ad espandersi in profondità (ed altezza contemporaneamente), un progetto sicuramente a luuunga scadenza. :-X

Con Sandro ci scriviamo spesso e parliamo di varie soluzioni, stimolandoci a vicenda, spesso scopriamo di avere avuto le stesse idee (quasi contemporaneamente). ;)

E la cosa più bella che ti può capitare è, come mi è successo sabato, sentire un bambino che ti dice: "Ho preso spunto dal tuo villaggio per fare il fumo che esce dai camini...", davvero impagabile!

Link to post
Share on other sites

Complimenti per come procede la crescita del tuo villaggio, mi piace molto l'uso che fai dei colori che rende la visione di insieme molto piacevole e per niente ripetitiva. Es il tetto rosso nel nuovo edificio o la gestione del verde.

Son curioso soprattutto per la fattoria.

Link to post
Share on other sites

Son curioso soprattutto per la fattoria.

 

Grazie per i complimenti...

Sto proprio lavorando sulla Fattoria. Il progetto preliminare su LDD è già completo e ho già fatto un paio di ordini su BL. Probabilmente se tutto va bene comincerò la costruzione a fine agosto. Al momento è l'edificio più grande che ho progettato (2500-3000 pezzi) ma sempre con proporzioni adeguate con gli altri edifici.

 

Vi terrò aggiornati! ;)

Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti!

Dopo un agosto piuttosto fiacco dal punto di vista delle presenze sul forum e dei messaggi scritti, a settembre si torna a scrivere sul forum e anche io ho deciso di ricominciare a dare vita ai topic là dove li avevo lasciati. In questi due mesi (dopo Ballabio) non sono stato fermo anzi. Ho lavorato molto sui nuovi progetti di questo autunno e ho praticamente due nuove moc pronte per essere costruite e poi presentate a tutti voi.

Nel frattempo però mi ero promesso di fare un po' di foto di dettaglio del mio villaggio invernale (presentato a Ballabio 2013) anche perchè entro il prossimo anno subirà ulteriori aggiornamenti, modifiche e ovviamente molti nuovi moduli! :D

Finalmente ho avuto un po' di tempo questo fine settimana e ho allestito un piccolo studio fotografico su un balcone di casa mia. In questo primo episodio vi presento i primi due moduli del villaggio:

 

 

MODULO 1: WINTER CHURCH

 

La chiesa è stata la mia prima vera MOC in assoluto (2010) e anche il primo edificio realizzato per il villaggio. Poichè Lego per questioni religiose non svilupperà mai una cosa del genere ho preferito realizzarmela da solo. La chiesa era ovviamente un edificio che dovevo assolutamente avere all'interno del villaggio; è stata realizzata con 1300 pezzi circa e con il suo campanile a punta è attualmente il più alto edificio del diorama.

La parte frontale della chiesa è la riproduzione abbastanza fedele di una chiesa di montagna che si trova dalle mie parti.

Ha subito nel corso del tempo diverse rivisitazioni; la prima versione era abbastanza spartana senza troppi dettagli ma nonostante tutto è arrivata al quinto posto nel concorso di Eurobricks del 2011 "Expand the Winter Village Contest II". Da allora ho modificato il tetto, il campanile, ho aggiunto dettagli ai muri, le canaline di scolo e altri piccoli particolari. Vista la sua dimensione riempie quasi completamente una intera base infatti ai tempi per me era prioritario farcela stare all'interno di un'area 32x32.

La chiesa contiene due scenette simpatiche: alcuni personaggi di Guerre Stellari del lato oscuro che pregano all'interno (tra cui Darth Vader) e nella parte esterna un omino Spiderman che si arrampica sul campanile.

La texture dei muri della chiesa e il tetto non mi soddisfano ancora completamente e quindi in futuro probabilmente farò ancora altre modifiche appena sarò colto da una illuminazione! Nel modulo ora sono presenti anche un albero innevato e una fontanella ghiacciata (totale complessivo circa 1900 pezzi).

 

MODULO 2: WINTER TOY SHOP

 

Questo modulo inizialmente doveva alloggiare altri edifici, poi dopo una serie di cambiamenti in corso d'opera ho deciso di inserire un set Lego ufficiale. A Ballabio avevo messo la panetteria poi ho pensato che ci sarebbe stato meglio il Toy Shop con la futura vicinanza della giostra dei cavalli del set Winter Village 2013. Sul Toy Shop ho effettuato alcune piccole modifiche aggiungendo la canalina di scolo, un po' di verde sul tetto e poco altro. Il modulo doveva principalmente fungere da separatore tra la chiesa e il municipio e così ecco esserci una parte di discesa della collinetta e una porzione di piazza. Nel modulo sono inclusi una panchina, un omino di neve e vari personaggi che abbelliscono il tutto. L'intero modulo è composto da circa 900 pezzi.

 

Ed ecco una foto dei due moduli collegati insieme:

 

Altre immagini sulla galleria Flickr:

http://www.flickr.com/photos/49191153@N08/sets/72157634571975653/

 

Alla prossima! ;)

Link to post
Share on other sites

-------------cut----------------

Finalmente ho avuto un po' di tempo questo fine settimana e ho allestito un piccolo studio fotografico su un balcone di casa mia. In questo primo episodio vi presento i primi due moduli del villaggio:

-------------cut-----------------

 

 

Un colpo d'occhio veramente notevole!! Complimenti!!!

 

Edit Giuliano: si prega di quotare nel giusto modo!!! :-\ >:(

 

http://it.wikipedia.org/wiki/Netiquette

 

Se si risponde a un messaggio ("quote"), evidenziare i passaggi rilevanti del messaggio originario, allo scopo di facilitare la comprensione da parte di coloro che non lo hanno letto, ma non riportare mai sistematicamente l'intero messaggio originale, se non quando necessario.

Link to post
Share on other sites

Continuo il viaggio nella spiegazione del mio villaggio...

(spero di non essere troppo tedioso! ::) )

 

MODULO 3: WINTER TOWN-HALL

 

Il municipio ormai non ha bisogno di presentazioni, ve l'ho fatto già vedere in tutte le salse ed è stato il fortunato vincitore del secondo posto al contest 2012 "Expand the Winter Village Contest III" di Eurobricks. Il municipio doveva essere uno degli edifici più importanti di tutto il villaggio, doveva avere una posizione centrale, essere presente davanti alla piazza e doveva avere una generosa dimensione senza tuttavia essere troppo differente dagli altri edifici. Come architettura ricorda un pochino quelli di alcuni paesi di montagna da cui ho preso parzialmente spunto. Il municipio è dotato di 4 ambienti interni completamente arredati e visionabili comodamente dal retro dell'edificio. L'edificio copre quasi interamente la base 32x32 e ha una porzione di piazza sul fronte. Insieme al municipio ho abbinato un'ape 50 che ho pensato possa essere utilizzata per la pulizia dei marciapiedi del villaggio e come scenetta simpatica ho aggiunto Han Solo (in tenuta invernale) sopra un Taun Taun. Tutto il modulo è composto da circa 1600 pezzi.

 

MODULO 4: WINTER BAKERY & POST OFFICE

 

Attaccato al municipio volevo costruire delle nuove casette ma poi ho preferito inserire questi due edifici (set Lego) ad angolo per chiudere una parte della piazza. Il Bakery non è stato modificato al momento, mentre il Post Office non mi piaceva molto come era fatto il tetto allora ho voluto rifare quasi interamente una parte di questo inserendo due finestre ad angolo, neve che scende dal tetto, canaline di scolo e altri piccoli dettagli. Questo modulo è abbellito da altre due panchine, un lampione e vari personaggi e accessori tra cui un furgoncino della posta. Il simpatico furgoncino rosso particolarmente squadrato è un omaggio al cartone animato "Postino Pat", uno dei preferiti di mia figlia! :D

L'intero modulo è composto da circa 1400 pezzi.

 

Foto dei due moduli collegati insieme:

 

Altre immagini sulla galleria Flickr:

 

Alla prossima!

Link to post
Share on other sites

Più guardo e riguardo le foto del tuo villaggio e più mi stupisco delle idee che abbiamo avuto entrambi senza nemmeno parlarci... è vero che nel tema Winter Village uno non è che possa inventarsi più di tanto, però è pur vero che certe idee le abbiamo avute tutti e due (e del resto ne avevamo già parlato a Ballabio).

Il tetto dell'ufficio postale come l'hai modificato è interessante, io credo che lo lascerò così com'è perché personalmente preferisco avere le falde delle coperture orientante nello stesso verso; forse potresti creare un elemento al di sopra della finestra che sale leggermente di più, a meno che non vada ad interferire con la falda del tetto. Così mi sembra un po' nudo, parere strettamente personale, lo sai che sono pignolo!!

E a proposito di pignoleria, ho quasi completato il Winter Village Cottage dell'anno scorso e devo dire che Odio (con la "O" maiuscola) la fessura sul colmo del tetto... devo trovare una soluzione assolutamente! ::)

Link to post
Share on other sites

L'ufficio postale è stato modificato qualche settimana prima di presentare il diorama a Ballabio. Volevo modificare l'edificio e onestamente non è che mi sono sbattuto più di tanto nel farlo... volevo fare il tetto spiovente in quel verso per un naturale collegamento verso il modulo successivo dove c'è il mulino. Anche io guardandolo credo che gli manchi ancora qualcosa e forse un giorno lo modificherò ancora un po' ma al momento non è nelle mie priorità. ;)

Per la questione di avere le idee in comune credo sia inevitabile... bene o male la pensiamo allo stesso modo siamo pignoli sui particolari e abbiamo gusti "costruttivi" in comune.

Anche io userò tecniche o cose che hai usato anche nel tuo villaggio, credo sia normale. Raramente si utilizzano tecniche o idee veramente nuove... bene o male sono leggeri adattamenti o modifiche di cose o tecniche già viste da qualcun altro! Ad esempio nel mio nuovo villaggio utilizzerò anche io la tecnica dei tile con le griglie per fare la strada più un altro piccolo accorgimento per renderla più realistica possibile.

Il cottage continuo a reputarlo uno degli edifici più belli visivamente ma credo che contenga il più alto numero di errori e gap di tutti gli altri set a partire dal tetto troppo spesso, fessure evidenti e scelte bizzarre di elementi inseriti nei muri che non condivido.

 

p.s. per la cronaca ieri sera ho cominciato finalmente la mia nuova moc!

Link to post
Share on other sites

Oggi faccio un salto di alcuni numeri e vi presento il modulo 7: il bar.

 

MODULO 7: WINTER BAR

 

L'idea di un bar mi è venuta assolutamente per caso. Stavo completando questo modulo con la piccola scalinata a ciottoli che saliva verso la chiesa quando mi sono reso conto che avrei avanzato un po' di spazio sul fondo. Non era molto grande ma sufficiente per contenere un piccolo edificio. Allora ho pensato ad un bar all'aperto di quelli che vendono le bevande calde, la birra e il vin brulè!

Nonostante le sue piccole dimensioni l'interno del bar è completo di tutto: lavandino, macchina per il caffè e le bevande, spillatore di birra, bicchieri sospesi a testa in giù pronti all'uso, registratore di cassa, armadietti e varie. Si può osservare tutto meglio sollevando il tetto che è rimovibile.

Nel modulo è presente un'altro albero innevato (staccabile) e una porzione della piazza che ho pensato potesse servire per parcheggiare le vespe dei clienti del bar.

Le vespe, al momento, sono gli unici pezzi non originali Lego (in tutto il diorama): sono forniti dalla ditta BrickForge che produce accessori per AFOL Lego. Queste vespine erano troppo belle e non ho potuto resistere a prenderne 3 di colori diversi. Si trovano a questo link:

http://www.brickforge.com/store/home.php?cat=381

Su una di queste c'è Superman! Assolutamente fuori luogo ma rientra nelle mie scenette divertenti. :D

 

Interno del bar:

 

Altre immagini sulla galleria Flickr:

 

Ciao!

Link to post
Share on other sites

Eccomi di nuovo qui... oggi vi presento i moduli 8 e 9.

 

MODULO 8 & 9: WINTER SQUARE

 

Questi due moduli formano la parte principale della piazza. L'idea di tutto il diorama è partito da qui. Volevo avere un grande albero di Natale addobbato che fosse in centro ad una piazza e poi tutto il resto ha cominciato a prendere forma intorno ad esso. Essendo però la piazza di un paese, volevo avere anche due cose tipiche ovvero una fontana in pietra e una statua che ricordasse qualche eroe caduto in battaglia.

La fontana è stata una bella sfida perchè ho voluto ricreare abbastanza fedelmente quelle fontane che si trovano nei paesi di montagna. La sua forma ottagonale mi ha creato alcuni problemi quando ho inserito un plate 8x8 trasparent blue che simulasse l'acqua al suo interno... gli spigoli non sapevo come nasconderli poi dopo varie prove ho trovato la soluzione! La statua invece è puro frutto della mia immaginazione, cercando in linea di massima di farlo somigliare alle tante statue che possiamo trovare nelle piazze.

In fondo a sinistra della piazza ho inoltre ricavato un piccolo spazio per inserire una bancarella di vendita frutta e verdura.

In futuro la piazza si espanderà di una ulteriore baseplate (verso sinistra) per far posto al Winter Village Market che è il nuovo set invernale 2013... ho aspettato ad inserire un mercatino natalizio (in stile Bolzano/Innsbruck/Bressanone) ed ora che la Lego ha presentato il nuovo set vedrò di adattarlo all'interno della piazza del mio villaggio.

Sempre nella piazza ho inserito una scenetta divertente con un uomo che con una fresa spalaneve distrattamente sta seppellendo una bimba che gioca più avanti con altri amici! La miniaturizzazione e il collegamento delle piccole parti della fresa è stato un'altra lunga serie di prove.

Per l'albero di Natale infine non c'è moltissimo da dire. Sono partito da una struttura molto simile a quello fornito nel Toy Shop, ho esteso le dimensioni sia in larghezza che altezza e l'ho rinforzato al suo interno con un axel 16.

 

 

Ulteriori immagini sulla galleria Flickr:

 

Alla prossima! ;)

Link to post
Share on other sites

MODULO 10: WINTER SOUVENIR SHOP

 

La creazione di questo modulo è stata piuttosto travagliata. Dopo aver inserito una strada con una curva (che poi avrebbe condotto al modulo successivo) volevo inserire un edificio nell'angolo della curva. Inizialmente avevo pensato al Post Office, poi al Bakery... ma non mi soddisfaceva mai il risultato e così alla fine ho deciso di creare da zero un nuovo edificio. Mi è nata così l'idea di fare un negozio di souvenir. Anche nei piccoli paesi se ne trova sempre uno che vende "giargiattole" di ogni tipo.

Come avrete già notato nel mio villaggio ho inserito edifici e altre cose che hanno attinenza con alcuni ricordi della mia vita passata e presente. Anche in questo caso ho voluto omaggiare il negozio con un qualcosa di particolare. Piccola premessa: ultimamente mi capita di rado, ma adoro leggere libri gialli e thriller. Tra i miei scrittori preferiti c'è il grande Stephen King e ho voluto omaggiare uno dei suoi racconti che mi ha particolarmente colpito sia nel libro che nel film del 1993 molto ben realizzato. Sto parlando di "Cose Preziose". Chi di voi non lo conosce può andare a consultare su internet la trama di questo racconto e capirete il motivo di questo negozio! In futuro voglio anche inserire la famosa insegna fuori dal negozio che come nel film cita la frase in latino "Caveat Emptor".

Ho modificato il negozio moltissime volte perchè non ero mai soddisfatto del tetto fino a che sono arrivato a questo risultato che è stato quello che mi ha soddisfatto di più. L'interno è ricco di arredi e dettagli di ogni tipo come dovrebbe essere.

 

Finalmente c'è la presenza di una strada! Vi sarete chiesti: ma non ci sono strade in questo villaggio? Ebbene si, una stradina l'ho inserita. Non è molto larga ma la cosa è voluta dal fatto che non intendevo perdere troppo spazio all'interno delle basi per una semplice strada. Forse non sarà perfettamente realistica non avendo la doppia corsia, ma spesso in montagna le strade sono molto strette e per far passare contemporaneamente due macchine bisogna che una delle due si fermi a lato. Detto questo inoltre con i Lego bisogna cercare alle volte di trovare il giusto compromesso tra finzione e realtà. Questo tipo di strada non è molto realistica perchè vorrei fare in modo che si riconoscano i solchi lasciati dalle ruote dei mezzi del villaggio ma ai tempi di Ballabio non avevo abbastanza pezzi per migliorare la strada e quindi rimando questo miglioramento al prossimo anno. In linea di massima sarà molto simile a quella già fatta da Luigi (Priovit70) che alla fine della fiera e la soluzione più realistica e semplice da realizzare. Per il momento posso solo dirvi che la strada ovviamente continuerà all'interno del villaggio (da entrambi i lati).

Buona visione.

 

 

 

Ulteriori immagini sulla galleria Flickr:

 

Link to post
Share on other sites

Ciao,

per primo : COMPLIMENTI

mi è davvero piaciuta la tua Moc e adoro scoprirne i dettagli un pò alla volta.

Mi è piaciuta così tanto che ne ho preso spunto per un'idea che voglio realizzare,

ovviamente non voglio copiare niente ma mi piace l'idea di questo Layout rettangolare da estendere all'infinito .

Se posso l'unica cosa che aggiungerei è un tile 2x1 per coprire quei due "buchi" sopra la finestra del secondo piano

 

Link to post
Share on other sites

...ovviamente non voglio copiare niente ma mi piace l'idea di questo Layout rettangolare da estendere all'infinito .

Se posso l'unica cosa che aggiungerei è un tile 2x1 per coprire quei due "buchi" sopra la finestra del secondo piano

 

Intanto grazie 1000 dei tuoi complimenti, per la questione del copiare mi sono già espresso in merito in passato dicendo che le nostre creazioni Lego sono messe a disposizione di tutti per prendere spunti e idee e quindi non si può parlare di copiare! Copiare sarebbe fare una creazione identica e precisa a qualcun'altro e spacciarla per farina del proprio sacco.

Per quanto riguarda i "buchi" come li chiami tu in realtà, quello che vedi è lo scuro del muro che sorregge la finestra sovrastato già da due tile 1x2 bianchi per simulare la neve... con quel taglio obliquo non si poteva coprire più di così. ;)

 

Link to post
Share on other sites

MODULO 5: WINTER WATERMILL

 

 

Costruito da oltre un anno è ancora, al momento attuale, il modulo più complesso che ho realizzato. Ho dovuto modificarlo più volte ma era un modulo cruciale per il villaggio e volevo anche riprodurre un edificio a cui ero particolarmente affezionato: un mulino.

Nei paesini di montagna si trovano ancora dei vecchi mulini che aprono occasionalmente le porte ai turisti per far vedere come si realizza il pane come si faceva una volta, sostanzialmente con una ruota azionata dall'acqua che scorre, e a sua volta, fa girare una macina che serve per sminuzzare il grano. Nella mia infanzia tra le tante cose, ricordo che giocavo spesso con le sorprese del "Mulino Bianco" e allora in omaggio a questo ho deciso di realizzare un piccolo mulino di colore bianco che riprendesse più o meno fedelmente le vecchie immagini dello stesso. La mia sfida però era ancora più difficile perchè volevo realizzare il movimento della ruota e contemporaneamente anche della macina al suo interno. Dopo svariate prove sono riuscito a realizzare il sistema di movimento del mulino azionato da un motore PF medio. L'impresa non è stata facile perchè tutto era piuttosto miniaturizzato, il piccolo mulino doveva contenere la sala della macina, un piccolo soppalco con il grano e il meccanismo motorizzato.

Altra cosa difficile è stata quello di riuscire a fare stare tutto quello che avevo in mente in un unico modulo. Doveva starci il mulino con la ruota a ridosso dell'acqua, una cascata alle sue spalle che simulasse il movimento dell'acqua verso il mulino, una scarpata dal lato destro che mi serviva inoltre per alzare di molto il livello del villaggio (per inserire nel modulo successivo il cottage) e per rendere il tutto ancora più realistico ho messo dietro il mulino un grosso albero con rami pendenti che coprisse in parte il paesaggio. E' stata dura! Non so quante ore ho dedicato a questo modulo ma alla fine ne è valsa la pena e ne sono soddisfatto. Credo che il mulino non sia perfetto, l'ho volutamente costruito in modo che avesse un aspetto "giocoso", avrebbe bisogno di miglioramenti e abbellimenti strutturali ma mi piace pensare che un giorno lo riprenderò in mano e cercherò di migliorarlo grazie a nuove tecniche imparate.

Dietro il mulino è inoltre presente un alloggiamento per far stare una battery box per azionare il motore PF. Le parti marroni che noterete in queste foto sono dei brick duplo che mi sono serviti per riempire la parte retrostante la cascata e dare consistenza alla struttura. Quando li avrò bianchi li sostituirò!

Il mulino è composto da oltre 600 pezzi e tutto il restante modulo è composto da altri 1000 pezzi circa.

Buona visione delle immagini!

 

Modulo senza il mulino:

 

Interno del mulino con la macina e il grano:

 

Retro del mulino:

 

Ulteriori immagini sulla galleria Flickr

 

Saluti alla prossima ;)

Link to post
Share on other sites

Wow! È quasi perfetto! Dico "quasi" perché non mi convince il tetto, che è fatto con una tecnica troppo diversa dagli altri moduli e la facciata, che fa molto casetta Creator "non Exclusive".

 

Bello l'interno con la macina e il sistema per nascondere il pacco batteria. Pratico e discreto... Sembra che parlo di altro... ;D

 

La vera chicca a mio avviso è l'albero... Sembra molto naturale e quindi a mio parere, è ben riuscito.

 

Grande!!!

Link to post
Share on other sites

L'albero mi piace molto! :-)

 

a livello di solidità come si comporta?

 

Da fermo non potrei dire ( :D), ma si è comportato molto bene quando l'ho portato a Ballabio. L'avevo avvolto solo in carta di giornale e non si rotto nessun ramo.

La stabilità dei rami avviene grazie a due pezzi principali; il carrot top http://www.bricklink.com/catalogItem.asp?P=33183 e il Plate, Round 2 x 2 with Pin Hole and 4 Arms Up http://www.bricklink.com/catalogItem.asp?P=98284. Usando queste o qualsiasi altra barra ad incastro tra una foglia e l'altra rimangono molto solide e ti permette anche di movimentare i rami muovendoli in asse orizzontale per fargli assumere la forma che desideri.

I punti più deboli sono i punti di aggancio dei rami al tronco dell'albero e quello ovviamente occorre fare un buon uso dei plate in modo che sia solido ma allo stesso tempo non faccia assumere all'albero una forma troppo irreale.

Link to post
Share on other sites

Da fermo non potrei dire ( :D), ma si è comportato molto bene quando l'ho portato a Ballabio. L'avevo avvolto solo in carta di giornale e non si rotto nessun ramo.

La stabilità dei rami avviene grazie a due pezzi principali; il carrot top http://www.bricklink.com/catalogItem.asp?P=33183 e il Plate, Round 2 x 2 with Pin Hole and 4 Arms Up http://www.bricklink.com/catalogItem.asp?P=98284.

Il primo l'ho provato ad usare e fa il suo sporco lavoro, il secondo no invece visto che non mi fa impazzire il tronco con il brick round 2x2.

Link to post
Share on other sites

...il secondo no invece visto che non mi fa impazzire il tronco con il brick round 2x2.

 

In realtà questo pezzo non lo uso quasi mai sul tronco stesso ma partendo da una foglia attaccata sul tronco dell'albero incastrando questo pezzo su una estremità per poi far partire altre 3 foglie dalle altre estremità dell'elemento (non so se sono riuscito a spiegarmi). In questo modo puoi rendere l'albero abbastanza largo e i rami/foglie li puoi spostare orizzontalmente come spiegato nel post precedente. Le foglie incastrate su questo pezzo sono molto solide e non si staccano praticamente mai. ;)

Link to post
Share on other sites

Davvero bellissima, complimenti ... aggiungo una domanda da neofita delle costruzioni modulari: c'è un motivo particolare per cui i brick forati per i pin di connessione agli altri moduli sono in posizione diversa rispetto a quelli dei modulari tradizionali?

Edit: forse per la presenza di parti basse, tipo il ruscello, che materialmente ne impedisce il posizionamento?

Link to post
Share on other sites

Davvero bellissima, complimenti ... aggiungo una domanda da neofita delle costruzioni modulari: c'è un motivo particolare per cui i brick forati per i pin di connessione agli altri moduli sono in posizione diversa rispetto a quelli dei modulari tradizionali?

 

I modulari tradizionali sono stati pensati in modo tale di avere un po' di spazio sul retro per scene addizionali mentre avere almeno 9 stud liberi sul davanti per fare il marciapiede o altre aggiunte.

I modulari come il mio sono stati invece pensati per avere un semplice aggancio tra un modulo e l'altro. La posizione di questi brick è stata pensata il più vicino possibile al bordo in modo tale da avere più spazio possibile nella parte centrale. Un esempio classico è il modulo appena presentato che fa vedere come avere l'acqua composta dalla baseplate blu nella parte centrale e i punti di aggancio ancora utilizzabili nelle zone ad angolo. Non tutti quanti abbiamo però le stesse regole. Ad esempio Luigi usa i brick rialzati di un tile rispetto alla baseplate. Credo che ognuno di noi si ispira alle proprie pensate e ovviamente si cerca di utilizzare una soluzione con una certa logica.

Link to post
Share on other sites

Wow! È quasi perfetto! Dico "quasi" perché non mi convince il tetto, che è fatto con una tecnica troppo diversa dagli altri moduli e la facciata, che fa molto casetta Creator "non Exclusive".

 

bellissimo come gli altri, però concordo con TheBunch: questo sistema con le griglie non ce lo vedo bene su un edificio come questo, a mio parere è molto più gradevole a vedersi fare il tetto con le plate come hai fatto per gli altri moduli.

invece su un edificio come il pollaio della fattoria trovo che sia azzeccato, sembra proprio vero :)

Link to post
Share on other sites

bellissimo come gli altri, però concordo con TheBunch: questo sistema con le griglie non ce lo vedo bene su un edificio come questo, a mio parere è molto più gradevole a vedersi fare il tetto con le plate come hai fatto per gli altri moduli.

invece su un edificio come il pollaio della fattoria trovo che sia azzeccato, sembra proprio vero :)

 

Avete ragione, l'avevo già notato io quando ho esposto tutto il diorama e sembrava che questo tetto fosse diverso da tutti gli altri. Il punto è che avevo realizzato il mulino inizialmente come edificio a se stante e nel mulino originale c'erano le tegole rosse che volevo far risaltare in qualche modo.

Come ho già detto probabilmente lo riprenderò in mano per fare delle modifiche e valuterò l'ipotesi di rifare il tetto con plate e tile bianchi, magari lasciando come sfondo le plate rosse.

Grazie a tutti per l'interessamento ;)

Link to post
Share on other sites

MODULO 6: WINTER COTTAGE

 

 

Nel mio progetto originale questo modulo serve per alloggiare un importante edificio di larghezza superiore a 32 stud. Prevedo di completare e presentare questo nuovo edificio entro il prossimo mese! A luglio 2013 però, in occasione della presentazione del diorama a Ballabio, volevo inserire qualcosa e allora ho pensato di alloggiare sopra il Cottage della Lego (set #10229 del 2012).

Questo modulo si doveva trovare in una posizione rialzata rispetto al villaggio perchè doveva essere ben visibile, ci doveva essere una scalinata che scendeva e perchè doveva essere il punto di partenza nei futuri moduli laterali rialzati. Il modulo è alto circa 9 brick e come riempimento ho utilizzato i pannelli 6x5 bianchi per i lati e internamente ho sfruttato brick 2x4 gialli + 2x8 gialli (più economici rispetto ad altri colori) e alcuni brick Duplo per fare spessore e reggere tutto il peso sovrastante. Poichè avevo piuttosto spazio ho deciso che avrei sfruttato una parte sottostante della base per inserire una scenetta extra del villaggio. Mi è così venuto in mente di fare una piccola grotta angusta con ragnatele + il personaggio di Gollum che tiene in mano l'anello della saga LOTR. Visto che si trovava all'interno del modulo ho inserito opportunamente una luce rossa Lego a pressione per osservare meglio la grotta al suo interno. Tutta la grotta è altresì asportabile dal modulo per poter effettuare ulteriori modifiche senza dover demolire tutto.

Nella parte frontale del cottage ho inserito un bosco di pini con un taglialegna e un orso che lo sta per assalire, lo so, può sembrare un pochino sadico, però doveva stare attento... c'è pure il cartello (questo si vedrà nel modulo di fronte)! A partire dall'uscio della porta del cottage ho inserito inoltre una scalinata in pietra che andrà a completarsi nel modulo di fronte ad esso.

Nel momento in cui sto scrivendo, questo modulo è stato smontato quasi del tutto ed è già stato modificato per alloggiare la futura moc. Questo modulo in futuro verrà affiancato da un'altro modulo con un'altezza analoga che servirà a contenere l'edificio di cui vi parlavo prima, mentre il cottage dopo essere stato parzialmente modificato prenderà posto nelle future versioni del villaggio.

 

Vista laterale:

 

Grotta di Gollum:

 

Vista posteriore:

 

Ulteriori immagini su Flickr

Link to post
Share on other sites

Curiosità: come mai hai deciso di lasciare aperti i set e di non chiuderli?

 

Ma guarda, penso di averlo già detto in qualche vecchio topic. I set preferisco tenerli forati sulla parte posteriore per vari motivi:

1) si usano molti pezzi in meno (25%) per costruire un edificio.

2) guardandolo da varie angolazioni l'edificio non perde necessariamente bellezza

3) uniformità con i primi edifici winter village

4) ultimo motivo (ma non per ultimo) mi piace molto arredare gli interni con molti dettagli e mi dispiace che tutto questo lavoro non possa essere visto specialmente durante le fiere espositive.

 

A proposito dell'ultimo punto quante costruzioni, prime fra tutti i modulari, sono bellissime moc esternamente ma altrettanto belle all'interno? La maggior parte delle persone non possono visionare gli interni a meno che venga chiesto gentilmente all'autore di poter visionare meglio l'interno. E spesso accade che dopo magari 10 volte che apri e chiudi un modulare inizi a scocciarti oppure si rompe qualcosa e ti tocca aggiustarlo! :D

Soprattutto per questo motivo ho preferito lasciare vuoti gli edifici sul retro e nelle future edizioni del mio villaggio non escludo la possibilità di poterlo visionare non solo di fronte ma a 360 gradi per poter osservare al 100% tutti i dettagli! ;)

Link to post
Share on other sites

Complimentoni, veramente bello e ricco di idee.

Anch'io sono un sostenitore della parete posteriore aperta; ricordo che lo facevo sin da bambino nei miei "lavori" (a quei tempi per una questione di giocabilità), anche se non si possono minimamente paragonare a questo spettacolo. Bellissimo!

Link to post
Share on other sites

Con questo ultimo post concludo la presentazione del Winter Village 2013 con i moduli 11 e 12!

 

MODULO 11: WINTER LITTLE BRIDGE

Nel mio primissimo rudimentale diorama che ho fatto 3 anni fa, avevo inserito un piccolo ponte e la mia idea futura era quello di farne un'altro leggermente più grande ma molto più dettagliato. Anche in questo caso ho preso spunto da un ponte di pietra che si trova nel mio paese dove vivo e così ho creato questo piccolo ponte che serve per congiungere la strada dal lato più "cittadino" del villagio a quello più prettamente di montagna. Il ponte, anche se non si direbbe, è totalmente asportabile dalla base per un più facile trasporto (e pulizia dalla polvere). Sopra il ponte ho inserito il carretto trainato da cavallo (che si trovava nel set speciale natalizio del 2012), una scenetta simpatica formata da R2-D2 + C1P8 che si trovano a camminare sopra il ponte e sotto invece ho inserito una canoa con un eschimese.

Il ponte così come tutti gli altri moduli contenenti la strada è già in fase di modifica per avere una versione più realistica della strada come già accennato nei precedenti capitoli.

 

MODULO 12: SPRING TREE

Questo è l'ultimo modulo del mio diorama 2013 e sarà anche il primo modulo da cui partirò per creare le nuove basi del diorama 2014. In questo modulo avrei voluto inserire un sacco di cose ma per oggettivi problemi di spazio su una unica base 32x32 ho dovuto fare marcia indietro ed inserire le prime cose a cui avevo pensato. Prima di tutto doveva esserci la fine della scalinata in pietra che dal cottage porta fino alla strada. Poi doveva esserci appunto una strada che continua all'interno del villaggio. Sopra di essa ho inserito un trattore modificato opportunamente per spalare la neve. Mi rimaneva poco spazio e avrei voluto inizialmente inserire un gazebo con i suonatori (accessorio del Post Office 2011) ma mi è venuta un'altra idea.

Tutto questo bianco e questa neve nel villaggio non mi hanno permesso di fare qualcosa di particolarmente colorato, volevo inserire un albero fiorito ma dovevo anche motivarlo con qualcosa... ed ecco che mi è scattata l'idea di mettere una scenetta divertente con il personaggio di Harry Potter che fa un incantesimo e trasforma l'albero innevato in un albero fiorito primaverile! L'albero è addobbato con funghi, fiori e una pianta di girasoli. Infine ho inserito l'igloo (del cottage) e due ragazzini che fanno sci di fondo.

 

Ecco fatto: con questo ho finito! Spero che la prima versione del mio villaggio vi sia piaciuto, spero che avrò tanti commenti e consigli da voi e vi comunico che presto comincierò a presentarvi i nuovi moduli del diorama 2014! Grazie a tutti voi per avermi seguito così numerosi. ;)

 

Albero primaverile con Harry Potter:

 

Moduli 5 e 6 collegati:

 

Moduli 11 e 12 collegati:

 

Moduli 6 e 12 collegati:

 

Tutte le immagini complete del Winter Village 2013:

http://www.flickr.com/photos/49191153@N08/sets/72157634571975653/

Link to post
Share on other sites

Molto bello anche questo!

L'idea dell'albero fatto rifiorire da Harry Potter mi piace particolarmente! Sarà che è un tema a me simpatico!

Mi spiace un pò per la sirenetta nell'acqua ghiacciata! :D

 

Il ponticello è molto grazioso, e tolta la neve si presta ad essere riutilizzato in altre ambientazioni, devi solo studiare il modo di completare il parapetto, una volta tolta la neve :)

 

Sai cosa manca in questo villaggio? una stazione ferroviaria!!! :D:)

Meglio che inizi da subito a pensarne una ;)

 

finisco con la solita sana invidia mia, perchè riesci anche a trovare il tempo per questi graziosissimi moduli!!

 

 

Link to post
Share on other sites

Sai cosa manca in questo villaggio? una stazione ferroviaria!!! :D:)

Meglio che inizi da subito a pensarne una ;)

 

E' già tutto nei miei piani futuri. La stazione però non ci sarà fino al 2015! ::) ::)

Il diorama del prossimo anno si espanderà sia in larghezza che in profondità di un'altra fila di basi. Nel 2015 inserirò un'ulteriore fila di basi sul fronte per far passare una ferrovia e inserire ovviamente una stazione. Ovviamente non l'ho ancora progettata ma già da ora sto raccogliendo idee e immagini dal web per avere gli spunti necessari per realizzarla. ;)

Prima di Natale però vi presenterò una nuova moc grande quasi quanto la fattoria.

Stay Tuned!!! :D

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...