Jump to content
IGNORED

SDRnet Winter Village 2014


Recommended Posts

In questo nuovo topic ho intenzione di mostrarvi i progressi per la realizzazione del nuovo villaggio invernale per l'anno 2014.

Partendo dalla base del villaggio 2013 che vi ho presentato con i suoi primi 12 moduli, vi mostrerò i nuovi moduli che realizzerò per l'estensione del villaggio e anche l'eventuale aggiornamento di quelli attuali. Il mio ambizioso progetto prevede per la metà del prossimo anno di arrivare a 24 moduli ovvero il doppio rispetto all'anno prima con una disposizione di 8x3 basi da 32x32 studs; spero vivamente di farcela perchè il lavoro da compiere è ancora moltissimo! ::)

Quasi tutti i moduli già presenti nel 2013 verranno parzialmente modificati, ad esempio come avevo già accennato renderò la strada più realistica e appronterò alcuni aggiornamenti qua è là per migliorare sempre più il livello di dettaglio del paesaggio e di ogni singola baseplate.

Nel nuovo villaggio vedrete 3 nuovi grandi edifici e altre casette, accessori, scenette di dimensioni più piccole. Tra i 3 nuovi edifici avete già scoperto la Fattoria e presto scoprirete lo Chalet. Il terzo edificio sarà una Scuola che sto già progettando e che costruirò tra gennaio e febbraio 2014. Per la Fattoria ho già costruito le due basi di appoggio che sono due nuovi moduli del villaggio. Comincio quindi da questi due nuovi moduli a mostrarvi le immagini del nuovo Winter Village 2014; le foto al momento sono poche ma ben presto questa galleria si riempirà di nuove immagini.

Grazie a tutti e buona visione! ;)

 

 

Fronte:

 

Retro:

 

Link alla galleria Flickr - Winter Village 2014:

 

Link to post
Share on other sites

Grazie Giuliano!

 

Immagino che il modulo da affiancare comprenda un'altra fetta di montagna :D

 

In effetti si... a fianco ci sarà " l'inizio di una montagna " ma questa idea non verrà realizzata prima di 2 anni. La successiva espansione del mio villaggio prevederà una nuova fila di moduli sulla parte frontale mentre nella parte laterale dovrò affrontare una nuova impresa costruendo una parte di montagna che si affiancherà allo chalet.

Per il momento cosa ci sarà sulla montagna è top-secret! ;):D

Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti. Come promesso oggi vi presento il nuovo modulo della giostra natalizia che entrerà nel nuovo villaggio 2014.

La giostra è stata modificata parzialmente per soddisfare le mie esigenze per il villaggio.

Per prima cosa ho pensato di inserire la giostra nella piazza del paese e quindi ho dovuto modificare la sua base bianca con una nuova base piastrellata come per gli altri moduli della piazza. Poi la mia necessità era ovviamente di motorizzare la giostra e ho incontrato alcune difficoltà. La prima era riuscire ad avere una giusta velocità della giostra come se si dovesse farla girare a mano. Non è stato facile ottenere il numero di giri corretto perchè dovevo usare un motore medio PF e il numero di giri diretto di questo motore è parecchio alto. Dopo svariati tentativi sono riuscito a trovare il giusto compromesso dettato anche dal fatto che tutto il sistema di ingranaggi doveva compattarsi in uno spazio piuttosto ristretto.

Altro problema è stato cammuffare il tutto: per il motore e i suoi ingranaggi ho nascosto tutto costruendo una montagnola di neve dettata dal fatto che la neve spalata della piazza fosse stata ammucchiata dietro la giostra. In questo gioco di ingranaggi volevo però ottenere un'altra cosa importante ovvero trovare un meccanismo che mi permettesse di passare da "manuale a motorizzato". Se notate bene nelle immagini di dettaglio degli ingranaggi vedrete che c'è un axel con un ingranaggio che si può alzare o abbassare permettendo così di trasmettere o meno il meccanismo di rotazione del motore. In modalità manuale si alza questo ingranaggio agendo sul brick rotondo posto in cima alla montagnola di neve e poi si può muovere la solita manovella per far girare la giostra a mano. Se si vuole nuovamente renderlo motorizzato si preme verso il basso fino a che l'ingranaggio sottostante si incastri tra gli altri due. E molto più semplice farlo vedere che spiegarlo, e per questo motivo, appena riesco mi piacerebbe fare un piccolo video che mostra tutto il meccanismo.

Spero che vi piaccia e spero anche di aver dato qualche nuovo spunto a chiunque voglia cimentarsi a motorizzare la giostra.

Buona visione!

 

 

 

[glow=red,2,300]p.s. adesso voglio fare un giochetto con voi... ho volutamente tralasciato il pacco batterie ma in questa porzione di diorama è presente! Chi mi sa dire dove è stato inserito???!!![/glow] :D

Link to post
Share on other sites

Come minimo è nel camioncino spazzaneve... se solo non fosse su un altro baseplate! ???

 

Ti invidio molto per il fatto di essere riuscito a motorizzarla! Io la sto costruendo in questi giorni e ho adottato una soluzione un po' diversa dalla tua, anche perché ho deciso di usare una tecnica molto particolare (ed abbastanza impegnativa) per la pavimentazione del modulo della giostra e delle bancherelle.

Devo dire che dà soddisfazione costruirla, ed è anche ben fatta, forse un po' troppo grande rispetto agli altri edifici del Villaggio. Complimenti ancora carissimo!!

Link to post
Share on other sites

 

[glow=red,2,300]p.s. adesso voglio fare un giochetto con voi... ho volutamente tralasciato il pacco batterie ma in questa porzione di diorama è presente! Chi mi sa dire dove è stato inserito???!!![/glow] :D

 

Camioncino verde. Il radar dish 2x2 grigio è il pulsante ON/OFF. ;)

Link to post
Share on other sites

Come minimo è nel camioncino spazzaneve... se solo non fosse su un altro baseplate! ???

 

Bravo! il primo a scoprirlo è stato Luigi...

Per Poldo: il pulsante non è quello perchè il connettore si trova sullo stesso lato del pulsante e non avrei potuto cammuffarlo a dovere...

A breve posto le foto ;)

 

Link to post
Share on other sites

Ecco la soluzione...

 

Il problema più grande è stato il pacco batterie!

Inizialmente volevo mettere un filo di prolunga e farlo passare sotto i moduli fino a farlo arrivare ad altri moduli retrostanti dove poi avrei attaccato il classico pacco batterie. In un modulo a fianco del Toy Shop (che ho già finito ma non vi ho ancora presentato) avrei avuto tutto lo spazio per inserire il pacco di batterie standard ed inizialmente era la soluzione che avevo preso. La cosa era fattibile ma il cavo doveva fare un giro piuttosto lungo e complesso, mentre io volevo una soluzione più semplice anche per velocizzare la fase di montaggio.

Poi però mi è venuta una idea più elegante che mi ha permesso anche di realizzare un altro veicolo del villaggio.

Ho pensato che se fossi riuscito ad inserire un pacco batterie rettangolare (quello usato per i treni per intenderci) e farcelo stare all'interno di un veicolo e, senza far vedere i cavi, collegarlo alla giostra, sarei riuscito nell'impresa di avere tutto funzionante. Per questo motivo è nato il camioncino spalaneve-spargisale, carino, semplice e compatto ma soprattutto molto utile perchè contiene al suo interno un pacco batterie!

La batteria si inserisce nel camioncino a testa in giù e sotto il camioncino c'è un buco che mi permette di collegare il connettore del filo proveniente dal motore della giostra. Mascherando il filo sotto la pavimentazione della piazza non si vede nulla ma tutto è funzionante! Sempre sotto il camioncino si posso rimuovere rapidamente le ruote posteriori che mi permettono non solo di inserire facilmente la batteria ma anche di schiacciare il pulsantino verde per accenderla. Ecco fatto! ;)

 

Ecco alcune immagini:

 

Altre foto qui:

Link to post
Share on other sites

Per prima cosa .. ottimo lavoro sia di ingegneria sia di compromesso sulla compattezza della realizzazione.

 

Ti volevo quindi chiedere se e' stata una scelta o se e' ...venuta cosi'... il tipo di attivazione fatta. Con attivazione intendo la connessione diretta fra' il motore ed il pacco batteria piuttosto che inserire il ricevitore IR. In questo secondo caso avresti la possibilita' di accendere e spegnere la rotazione della giostra oltre a non dover intervenire direttamente sulla MOC.

 

Link to post
Share on other sites

Ti volevo quindi chiedere se e' stata una scelta o se e' ...venuta cosi'... il tipo di attivazione fatta. Con attivazione intendo la connessione diretta fra' il motore ed il pacco batteria piuttosto che inserire il ricevitore IR. In questo secondo caso avresti la possibilita' di accendere e spegnere la rotazione della giostra oltre a non dover intervenire direttamente sulla MOC.

 

E' una delle cose a cui ho pensato ma nel momento della sua costruzione non avevo ricevitori IR mentre tutto il resto si, quindi ho deciso di accettare la mia personale sfida e vedere se riuscivo a fare tutto con quello che avevo in casa. Detto questo sicuramente è molto più semplice e immediato utilizzare un ricevitore. Per come è stato fatto non avrei problemi ad inserirne uno in futuro. ;)

Link to post
Share on other sites

Sandro!

Tu mi demoralizzi!!! :( :'(

 

E' inutile che provo a realizzare un mio edificio e poi vedo queste cose!!!

Giuro che vengo a casa tua e ti smonto tutto!!!! :D

 

L'idea del portapile non camioncino è semplicemente geniale!

 

Grazie Giuliano ma perchè dovrei demoralizzarti? Anzi al limite posso darti nuove idee :D

A casa ho già preparato tutto per la tua visita ma spero che non mi smonterai nulla!!! :D

 

Link to post
Share on other sites

Sandro, ti odio!!! :D:D:D

 

Uffa! avevo visto in anteprima il tuo lavoro, e già mi pareva bellissimo :D

Speravo che almeno le foto ai moduli ne esaltassero meno i particolari, e invece li rendono ancora di più! ::)

 

Un modo diverso per farti i complimenti!!! :P

 

Link to post
Share on other sites

Quoto....è una tua inventiva oppure hai preso spunto altrove? Se farina del tuo sacco, complimenti....ottima idea!

 

Cerco di risponderti anche se è un argomento sempre molto dibattuto e controverso:

E' inutile dirti che di alberi di questo tipo ce ne sono parecchi in rete. Forse di tipo invernale come ho fatto io no... ma non posso esserne certo al 100%. E' estremamente difficile fare qualcosa di assolutamente originale e mai visto prima... Posso dirti che l'idea mi è scaturita così dalla mia mente ma non posso giurare che in qualche cassetto della mia memoria non avessi già visto negli anni precedenti qualcosa simile a questi.

Ciao e grazie dell'interessamento ;)

Link to post
Share on other sites

...Musicalmente parlando, uno col saxofono, una cornamusa ed un banjo: che cagnara esce fuori? :D

 

ah ah ah ah :D:D:D

in effetti ci avevo pensato anche io! ma chi se ne frega.... è così divertente!

 

grazie a tutti ;)

 

Pensa che io ho in più anche uno con il violino e una con la fisarmonica... ::)

A parte gli scherzi, il modulo di Sandro è veramente bellissimo... occorrerà lasciare un po' di spazio vuoto tra i nostri due villaggi a Lecco, altrimenti il mio sfigura!! :'(

Link to post
Share on other sites

...occorrerà lasciare un po' di spazio vuoto tra i nostri due villaggi a Lecco, altrimenti il mio sfigura!! :'(

 

Adesso non esagerare socio! Da quello che hanno detto chi ha visto il tuo villaggio a Cremona... ;)

Sicuramente posso dire di aver lavorato moltissimo soprattutto utilizzando grande cura nei dettagli ma lascio a voi decidere, a tutti quelli che verranno a vederlo sarò felice di rispondere ad ogni vostra domanda e ascoltare ovviamente qualsiasi commento e/o critica.

Link to post
Share on other sites

Come promesso vi presento altri due moduli, spero vi piacciano, io li considero un pochino più "paesaggistici".

 

Parte prima:

nel primo modulo ho inserito una casa sull'albero innevato, già presentata al concorso di EB a dicembre 2013 ( Winter Tree House 01) ma che ho ingrandito abbastanza (rispetto alla prima versione) perchè ai tempi avevo delle regole restrittive sulle dimensioni. Oltre all'albero potete vedere una edicola e dietro di essa un piccolo veicolo di servizio con un tecnico che ripara un lampione (set Lego #60054 di quest'anno).

Piccola precisazione: le due basette verdi che vedete nella zona del terreno dovevano essere bianche ma avevo finito le basi 16x16! Per fortuna queste verranno coperte nel villaggio definitivo con la cornice nera che avrete notato anche l'anno scorso.

 

 

 

 

Particolare dell'albero innevato:

 

Seguirà seconda parte...

Link to post
Share on other sites

Che meraviglia.....i rami penzolanti causa peso della neve lo rendono un particolare assai notevole, una cosa studiata e ragionata dall'inizio.....sempre se non mi sbaglio! Bravissimo!

Per non parlare della fiamma azzurra rovescia ad uso stalattite di ghiaccio......si potrebbe stare ore a vedere le foto e trovare una miriade di dettagli fantastici. Una delle migliori moc in circolazione, bravo bravo! ;)

Link to post
Share on other sites

Grazie ancora di tutti i complimenti ricevuti!

Sono contento che molti piccoli particolari che ho inserito vengano notati anche se non espressamente citati.

Alle volte sono cose abbastanza evidenti, altre volte come noterete nel villaggio completo, potrete osservare piccoli particolari che ho inserito ma non saranno di facile individuazione.

Spesso nel diorami di questo tipo sono i dettagli a fare la differenza e a me piace sapere che la gente debba osservare bene tutto per scoprire anche i lati un pochino più nascosti.

 

Detto questo le novità non finiscono qui... sto aspettando da un sacco di tempo degli ordini per completare il mio terzo "grande" edificio. Una volta arrivati posterò le immagini anche di quello. ;)

Link to post
Share on other sites

Non vedo l'ora di vedere il diorama completo a Lecco.

Quello di Luigi l'ho ammirato a Cremona e ora sono curioso di vedere il tuo!

 

Aggiungo solo questo: il tuo lavoro e quello di Luigi, per tecniche di costruzione e per la modularità, saranno le mie fonti di ispirazione per quello che ho in progetto di fare intorno alla mia Perla Nera. Quindi continuate a stupirmi! ;)

Link to post
Share on other sites

Lo snowspeeder caduto

 

 

Ciao a tutti. A distanza di meno di 2 settimane dall'evento di Lecco vi presento un'altra coppia di basi che rappresentano un'altra scenetta del mio nuovo villaggio.

La base di sinistra l'avevate già vista l'anno scorso: c'è Harry Potter che trasforma un albero innevato in uno fiorito, una scalinata di pietra (che conduce allo chalet) e l'igloo che si trovava nel set invernale Lego del cottage. Non ho modificato molto questa base se non per la strada che ora è più dettagliata e in linea con la strada del resto del villaggio.

La vera novità invece si trova a destra dove è presente uno Snowspeeder di Star Wars costruito in maniera piuttosto dettagliata. Ci ho messo più tempo a realizzare questo snowspeeder che molte altre aree del villaggio! Per realizzarlo sono partito da una base che è il famoso snpwspeeder realizzato da Larry Lars (https://www.flickr.com/photos/28192677@N06/sets/72157626336430183/with/5621981768/). Dopo aver copiato perfettamente il modello seguendo le istruzioni su Flickr (non semplicissime da comprendere purtroppo), mi dava fastidio il fatto che fosse terribilmente fragile/instabile. Ho cominciato quindi a rinforzare alcune parti e rivederlo fino a che mi sono ritrovato a doverlo rifare almeno al 50%. Alla fine dopo aver tribolato parecchio, grazie all'ausilio di alcuni nuovi pezzi e dopo aver fatto diversi ordini di pezzi mancanti sono riuscito a completarlo e il risultato mi piace abbastanza anche se i puristi noteranno alcune differenze rispetto al modello originale. In ogni caso il modello finito è decisamente più resistente e a colpo d'occhio si capisce che è uno snowspeeder che ha perso il controllo ed è andato a schiantarsi proprio sulla strada del mio villaggio!

Per completare la scenetta ho deciso di mettere un camioncino rimorchio che cerca disperatamente di rimuoverlo dalla strada :D . Anche per questo ho preso spunto da qualcosa ovvero dal set Lego #7638 (http://brickset.com/sets/7638-1/Tow-Truck) e l'ho cambiato parecchio fino al risultato che mi piaceva di più.

Come ciliegina sulla torta ho aggiunto una specie di totem che indica le direzioni per raggiungere alcune bizzarre destinazioni.

 

Qui di seguito ecco altre immagini:

 

 

 

 

Entro domani sera caricherò altre immagini di dettaglio della piccola astronave e del camioncino.

Galleria Flickr:

 

Grazie per la visione ;)

Link to post
Share on other sites

Parco giochi invernale

 

 

Queste sono le ultime due basi prima della presentazione ufficiale del mio nuovo villaggio. Con queste ultime basi credo di avervi fatto vedere tutto quello che ho costruito nell'ultimo anno... anche se vi manca ancora l'effetto finale di vederlo montato tutto assieme!!

In queste due basi ho costruito una cosa che mi piaceva molto: mi serviva come completamento della scuola e della piazza, inoltre, è una delle cose che piace di più a mia figlia... il parco giochi!

Parchi giochi realizzati in Lego se ne sono visti parecchi in rete, ma nonostante abbia visionato molti esempi nessuno mi soddisfava pienamente e spesso erano molto diversi dalla realtà. Ho preso spunto dai parchi giochi reali nei quali passo tutti i giorni il tempo con mia figlia e sono riuscito a realizzare in uno spazio abbastanza ridotto le 4 cose che mi interessavano di più: la giostrina, lo scivolo, l'altalena (la preferita di mia figlia) e il dondolo. In tutti quanti mi sono sforzato di renderle più simili all'originale e spero che apprezzerete i dettagli.

Di fronte al parco giochi c'è la strada che porta alla scuola con lo scuolabus giallo (che avete già visto) e il trattore spalaneve che sta spalando l'ultima neve caduta nella notte. Nel lato destro potrete inoltre notare una fermata dell'autobus dove due nonni attendono che arrivi il loro nipotino col bus.

Ultima cosa ma non per ultima... noterete dall'insegna di legno a inizio della strada che finalmente il mio villaggio ha un nome: "[glow=red,2,300]Snow Valley[/glow]". Accidenti che fantasia... :D lo so, niente di speciale ma ho rinunciato a chiamarlo con un nome reale per non crearmi dei problemi in futuro e allora ho inventato un nome molto simile al mio socio Luigi... chissà se il prossimo anno non riusciremo ad unire i nostri due villaggi con una bella ferrovia?!? ;D

 

Ecco altre immagini di dettaglio:

 

 

 

 

 

 

 

Galleria:

 

Buona visione!

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

  • Similar Content

    • By Ste
      Ciao a tutti!
      vi propongo una creazione a tema industriale (la mia serie preferita). Si tratta di una centrale termoelettrica con una turbina a gas. Ho cercato di renderla più dettagliata possibile pur restando entro la base 48x48... e forse questo rende tutto molto affollato. Enjoy!
       
      Dettaglio camino e sistema di estinzione a CO2

      vista lato generatore con la camera a filtri

      stazione riduzione e misura del gas metano (con sfiato per la depressurizzazione)

      trasformatore ausiliario MT-BT e interruttore di macchina. La pompa pneumatic serve a pilotare i sezionatori della sottostazione elettrica.

      sezionatori

      visione d'insieme

      sala quadri

      vista condotti blindati e sistema raffreddamento olio macchina

      vista sottostazione alta tensione (da sx: trasformatori voltmetrici, sezionatori, interruttori)

      dettaglio traformatore elevatore

      salamacchine con distribuzione sistema anticendio.


    • By LORE84
      Altro campo! Di sicuro quello dove mi sono divertito di più, per le numerose moc di mezzi fatti per questo diorama. Soprattutto per la trincia semovente della Claas😃
      A parte la difficoltà nel ricreare la pianta di mais! Mi sono voluto far del male😅, perché ho cercato di non farle tutte simili. Alcune hanno una sola pannocchia e altre 2,
      ma non sono tutte alla stessa altezza😅 quindi alcune più alte altre più basse😂. Oltre tutto continuavo a pensare di come poi le avrei ritrovate ad ogni "trasloco"
      da un'evento all'altro, essendo molto deboli🙈! Ma alla fine essendo una accanto all'altra, si fanno forza l'un l'altra e non ho mai avuto problemi!!
      La scena si presenta nel periodo di raccolta e trinciatura del mais, con un'altra scena dove si vede un "salvataggio" di un mezzo impantanato!!(scena successa 
      realmente a casa mia😂) Per fare questa scena, ho dovuto alzare tutto il diorama di un plate!!! In modo da far affondare le ruote del rimorchio verde 😂











       
          
      Fasi di montaggio:
         
        
       


       


       



    • By LORE84
      Altra moc di un trattore e due rimorchi dumper.
      John Deere 6920:





       
      Rimorchio Dum per 3 assi: .
      .
      .
      Rimorchio Dumper 2 assi:

    • By LORE84
      Nuove moc di trattori, qui ho voluto migliorarmi sulla costruzione partendo dal telaio, invece di usare i brick technic, ho optato per le plate in modo da rendere il modello più simile ad un telaio reale. 
      Fendt 936:





       
      Deutz Fahr 7250 TTV Warrior:  











    • By LORE84
      Era il 2015 e decisi di mettermi in gioco e provare a fare una moc un pò più complicata di un trattore. Ed ecco che optai per una trincia raccoglitrice, o più semplicemente trincia🙂 e non mietitrebbia (che purtroppo in tanti sbagliano) come anche LEGO😅, non è harvester ma forage harvester😂
      Ho preso spunto da foto fatte sul campo a casa mia e da un catalogo preso ad una fiera agricola!
























×
×
  • Create New...