Jump to content

The LEGO Group compra BrickLink


Recommended Posts

4 minuti fa, Shintaku ha scritto:

Se LEGO è welcome to terzo mondo, cosa sulla quale possiamo anche concordare, bricklink è il tredicesimo. Quindi passare al terzo sarebbe un salto di dieci mondi. Loggati su bricklink con un cell a 400px di larghezza. Poi mi dici.

Sul fatto che non sia responsive, lo ammetto è una pecca.
Ma secondo me, quando uno fa un ordine (che non sia alla ricerca di Set) di sfuso con il cellulare, mamma mia, che pazienza. Pensare di dover far un ordine di 200/300 tipologie di pezzi (esempio di ordini che faccio io), mi viene il mal di testa solo a pensarlo. Salvo che non si lavori con le wanted list, ma ancora ancora con l’iPad, ma con il cellulare, mah…non so.
C’è da dire che gli ordini automatici con le WL sono una “figata”, cosa che prima, ai tempi di Dan era pura utopia.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 226
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

La conferma definitiva che Bricklink è stato acquisito da TLG:  

A guardare in giro (forum/gruppi facebook/commenti agli articoli), la notizia di questa acquisizione è l'argomento che ha generato più commenti (nel giro di pochissime ore) rispetto qualsiasi altro ar

Posted Images

17 minuti fa, GianCann ha scritto:

Nel frattempo, su Bricklink sono stati superati i 12 milioni di ordini...

In questo momento in LEGO...

giphy.gif.cf9c4a9b7bf6d741a325f481f8567e9d.gif

1 ora fa, stevesp ha scritto:

Se BL era in vendita da 6 mesi poteva finire anche in mani peggiori, come qualche società cinese clonatrice con pochi scrupoli

Non penso sai...Vito ce lo avrebbe detto.

Link to post
Share on other sites

Riporto un'analisi fatta su eurobricks che ritengo essenziale per far capire che BRICKLINK PER TLG SONO POCHI SPICCIOLI.

L'analisi del belga Anothergol mi sembra corretta.
Dice:

Bricklink mostra solo statistiche incomplete, quindi forse l'analisi sarà totalmente sbagliata, ma facciamo un rapido calcolo:
https://www.bricklink.com/help.asp?helpID=1304

Dal grafico del 2013, arrotondiamolo a 1 milione di ordini all'anno. O siamo molto generosi, facciamo 2 milioni di ordini all'anno (BL dice di avere 1 milione di account, Dio sa quanti sono ancora attivi, quindi 2 milioni di ordini / anno sembrano equi). Siamo generosi anche sul valore medio dell'ordine e rendiamolo $ 40. Qual è il 3% di 80 milioni? 2,4 milioni. Detto questo, vanno pagati gli stipendi e si ricordi, è un anno di programmatori su Studio e altre app... insomma non poco.
... ma anche qui siamo generosi e azzeriamo tutti gli stipendi e diciamo che è un profitto di 2,4 milioni. Quanto guadagna di nuovo LEGO? Controlliamo. 1.2 ... MILIARDI!

Spiccioli, dico io. Siamo solo una manciata di adulti che giocano con i mattoncini LEGO, non siamo il mercato.
I profitti di TLG sembrano oscillare di  +/- 200 milioni ogni anno, l'acquisizione di BL non avrà alcun penso persino se aumentassero le commissioni al 100%.

Voglio dire, basta guardare questo grafico, gli spiccioli di BL potrebbero influenzare solo la parte decimale, non influiscono a questo livello. Invece lavorano sulla protezione di ciò che hanno e della loro immagine, perché è ciò che fa la differenza a livello globale.

image.png.ab4da9aaaf8ea3254792b3be4db9638b.png

Mi trovo molto d'accordo con l'analisi di Anothergol che è super generosa. Bricklink potrebbe portare a LEGO, nel miglior caso lo 0,1% del fatturato. Quindi non è un'operazione epocale a livello economico, solo a livello ideologico.

Ma ancora, Bricklink aveva aperto a brickarms.. e se avesse aperto a Lepin in futuro? O ad altre marche? Erano coreani, siamo sicuri che la gente se ne sarebbe andata in massa se avesse aperto ai pezzi Mega Bloks? Io direi di no. BL era in vendita da mesi, confermo, è una notizia che sta girando dappertutto, e LEGO non l'ha comprato immediatamente. Per molti, e io concordo, TLG l'ha comprato quando si è resa conto che è meglio controllarlo in prima persona piuttosto che arrivi l'invasioni di marche concorrenti pure lì. E il campo "Brand" su BL è stato creato. Niente e nessuno assicura che non l'avrebbero esteso ad altri dopo Brickarms.

Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Shintaku ha scritto:

L'analisi del belga Anothergol mi sembra corretta...

Quanto adoro la gente che fa i conti in casa d'altri senza essere dentro 🤩 quando poi lo fanno anche con me con il lavoro mi faccio di quelle risate.

Detto questo, molte volte le acquisizioni sono fatte NON PER AUMENTARE IL FATTURATO, ma per CONTROLLARE IL MERCATO. E quest'ultima cosa non ha prezzo e valore.

Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, stevesp ha scritto:

Quanto valgono invece i dati sul fatturato? Google e Facebook ci hanno costruito un impero


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

I dati sono in larga parte già liberi contrariamente a quello che sta dicendo la gente...

Vuoi sapere quanti plate 1x1 rossi sono stati venduti negli ultimi 6 mesi? Puoi saperlo.
A quanto? Puoi saperlo.
Quanti usati e quanti nuovi? Puoi saperlo.
In quante wanted list le plate 1 x 1 sono? Puoi saperlo.
Il numero diviso per colore? Puoi saperlo.
Quanti utenti sono in Italia (o altra nazione)? Puoi saperlo.
Quanti PEZZI ci sono in Italia (o altra nazione)? Puoi saperlo. 

Per tutte le altre informazioni puoi costruire un crawler che interroga le API di bricklink.
Non c'è niente di fondamentale e secretato su bricklink.

Edited by Shintaku
Link to post
Share on other sites

Comunque sulla LAN parte Ambassador ci sono stati due bei post che vi invito a leggere:

Da Rebecca Deak:
Sara Skahill and Signe Lønholdt Please know that I know you are doing your job. You are listening to a lot of negativity and reaction. But you are also dealing with people who have a lot of passion. Plus there are quite a few who have been around a long time who have seen time after time where the AFOL Community is told that we are valued but then the actions prove otherwise. You are on the receiving end and for that I do apologize for you are just the messengers. It was not your decision and you also are the sounding board. I appreciate you for doing it. Trying to keep this positive as if we all took one giant step back...we would all probably agree. You are great.

I have not weighed in on my personal thoughts because I needed time to let my instant reaction go. All of my thoughts keep coming back to trust and is this hobby which is already expensive (Please do not tell me it isn't. It is.) is now going to be come:
1) So cost prohibitive that I can not continue
2) Even more impossible to obtain the parts I need


Please give me a moment to explain. I build big. I plan for years, slowly gathering the parts I need if I can. But sometimes I can't. Take for instance my latest giant Captain America mosaic. (see below) He's 48 inches long and 36 inches tall. He contains over 40,000 plates. Plates I could not buy from LEGO. You do not offer them in the colors and quantity I needed. You still don't. I used over 5,000 1x1 plates in dark grey. I couldn't order them from LUGBULK because I needed that built before LUGBULK would arrive. So I had to order the parts I needed off Bricklink out of Europe because they only existed in the quantity I needed there. Now you own Bricklink. I am afraid that you will make it impossible for me to get the parts I need now. Let alone be able to afford them. 

If I am going to be honest, I actually have been having thoughts of completely abandoning the hobby now. Why? Because I do not trust that what is being told is actually what will happen, because of experiences from the past.

And there is the underlying problem for all of this...trust has been lost. And I don't think I am the only person who has lost trust. I think the reaction of the community is very clearly showing that fact. 

 

Da Anna - theBrickBlogger
This is a very valid concern that I have been hearing from so many members of the community. LEGO consistently demonstrated and stated over the years that they hate resellers, and they will do everything in their power to try to stop them. Putting unreasonable expectations and demands on small toy retail shops, so much so that toy shops rather get their inventory from BrickLink rather than directly from LEGO. Banning families for buying too much LEGO for personal use. Banning hobbyists for reselling minifigs to recoup some of the cost of the hobby. It's ironic that just the day before the announcement about BrickLink's acquisition, Anna Bitanga started a thread just about this very topic. And now LEGO buys the largest and most established LEGO marketplace in the world. And we supposed to trust that they are doing it for our good.

I thought to add a little bit of BrickLink's history here for those who are interested, and for the AFOLET team to understand better why the AFOL community is so weary of this announcement. When Dan started the site back in the year 2000, it was a dedicated marketplace to buy, sell, and trade LEGO amongst AFOLs. (There also used to be an auction section of the site in the early years where some interesting odds-and end, bulk LEGO lots, and MOCs could be sold. And there was a section of the site for custom items compatible with LEGO, but no clones or competing brands were allowed.) That's it. BrickLink wasn't a place for LEGO news, or sharing MOCs, or developing fancy tools, or wanting to strengthen the relationship with LEGO. It was just a place where AFOLs could buy and sell LEGO in peace...

After Dan's passing, the site was hacked twice, which caused severe damage. It was clear that Dan's mom and a small team of volunteers couldn't deal with the issues. The best thing to do was to sell the site to someone who can maintain it and develop it further. This is when the site was sold Jay Kim. This news was received with some nervousness, but mostly enthusiasm. Finally, the site was in the hands of someone who had the resources to maintain and develop it. However, the enthusiasm died down fairly quickly. It became clear that for Jay and his team the marketplace aspect of the site was not the focus. Instead of fixing and developing tools that buyers and sellers were asking for, resources were spent on side projects like the MOC Shop, Stud.io, the BrickLink mosaic builder (called Mosaick), and the AFOL Designer Program. From these projects Stud.io became fairly successful, and the AFOL Designer Program was a nice collaboration with LEGO. But none of these projects were what BrickLink members wanted. They just wanted a place to buy and sell LEGO in peace... 

And now comes LEGO buying BrickLink, the worlds largest online LEGO marketplace. Take a look at the press-release. Niels said: “Our adult fans are extremely important to us. They are passionate, committed and endlessly creative. We have worked closely with the community for many years and look forward to deepening our collaboration through BrickLink. We plan to continue to support the active marketplace and evolve BrickLink’s digital studio which allows our talented fans to take their creativity to the next level.”

And Julie said: “BrickLink provides the LEGO Group with a unique opportunity to connect with adult fans through new channels and exciting experiences. We’ve recently collaborated with BrickLink on a range of crowd-sourced sets to celebrate the 60th anniversary of the brick. We learned a lot and are keen to explore more ways of working together to create value. We look forward to collaborating further with our adult fans, while retaining and nurturing the independent spirit of the digital platform.”

What are they emphasizing here? Further evolving Stud.io, projects like the AFOL Designer Program, and collaborating with AFOLs for exciting experiences. Sounds familiar? Someone buying the site who doesn't understand BrickLink, and wanting to use BrickLink for their pet projects. BrickLink members don't want exciting experiences. They don't want closer ties with LEGO. They just want to be able to buy and sell LEGO in peace...

And now circling back to my first point; LEGO hates resellers. Their stance on this did not change. And now they are in charge of the largest marketplace in the world dedicated to LEGO. Let that sink in. BrickLink is not about Stud.io, or the AFOL Designer Program, or other fancy side projects. It's about AFOLs with small to large projects being able to buy all the pieces they need. And little hobby shops to fulltime businesses meticulously sorting, cataloguing, and selling LEGO pieces to fulfill the needs of these buyers. Resellers - the black sheep of the hobby LEGO hates so much.

To be fair, LEGO doesn't hate all resellers. They do accept and even recommend sellers that sell old retired stuff that LEGO abandoned a long time ago. But those who are buying and parting out current LEGO sets? Or those who buy a new set and then resell the minifigs to recoup some of the cost? Or those who buy two sets during a sale and sells one? Those people are still evil badguys who should be banned forever and ever. And now they can't just be banned from LEGO's own stores and online shop, they can also be banned from the largest secondary marketplace. To believe that LEGO is not going to track buyer and seller accounts on BrickLink and banish those who's activities they don't like is naïve.

And just another point to add to this, LEGO has a long track record of not just hating on resellers, but also having side projects that they abandon. Neither of this leaves BrickLink buyers and sellers with much confidence. Fortunately, we still have BrickOwl to fall back on, in case LEGO screws up BrickLink. I wouldn't be surprised if large sellers who's livelihood depends on their sales migrate over there between now and the end of the year. And sellers migrating means buyers migrating too...

I would really-really like to hear LEGO's real reasons for buying BrickLink, and not the PR sweet talk. Because I'm fairly certain that supporting LEGO resellers is not on the list of these reasons. But what do I know? Maybe this time it is going to be totally different. And LEGO will allow AFOLs to buy and sell LEGO in peace...

Date una medaglia a queste donne! 🏅

Edited by Pix
Link to post
Share on other sites

La cosa più importante del post di Anna, secondo me (che sostanzialmente è l'unica che sta davvero sviscerando la questione in modo costruttivo basandosi sul poco che abbiamo, forse il suo RLFM merita di essere aggiunto ai preferiti) è che è probabile che TLG non abbia capito che BrickLink è il marketplace. Non è Stud.io o l'AFOL Designer Program (che sono cose belle e fantastiche, ma... non sono BrickLink), ma il marketplace.

Bisogna fargli capire questa cosa, il marketplace non è secondario o non ha la stessa importanza delle altre due cose. Il marketplace è tutto e il resto sono simpatiche aggiunte.

Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Pix ha scritto:

Date una medaglia a queste donne! 🏅

Lagne, lagne e ancora lagne preventive. 
Lo sport nazionale italiano, esportato all'estero.
Mamma che brutta vita si deve condurre se ogni novità viene presa in questa maniera.

LEGO distruggerà Bricklink? Ne dubito. E se succede? BrickOwl!
State ancora usando IRCnet, o ICQ, o MSN Messenger, o Yahoo! Messenger?
O siete passati a Facebook Messenger, Telegram, Whatsapp e Discord?
State ancora usando Netscape Navigator o Internet Explorer?
O siete passati a Google Chrome o Firefox?
Avete ancora un Nokia?
O siete passati a un Samsung o un IPhone?

Se la gente si stufa di una tecnologia, la cambia. E dove vanno tutti, tutti seguono.
Il problema, in pratica, non esiste.

Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Laz ha scritto:

Bisogna fargli capire questa cosa, il marketplace non è secondario o non ha la stessa importanza delle altre due cose. Il marketplace è tutto e il resto sono simpatiche aggiunte.

Ahimè mi tocca darti ragione 😅 ...come nostro Ambassador Laz se vuoi fare un Post...

Link to post
Share on other sites


Per tutte le altre informazioni puoi costruire un crawler che interroga le API di bricklink.
Non c'è niente di fondamentale e secretato su bricklink.

Non sono i dati di vendita importanti, Come non lo sono i like di Facebook


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Shintaku ha scritto:

Lagne, lagne e ancora lagne preventive. 

(Anche) questo è il motivo per cui non si dovrebbero mai copiare post da altrove, ma spiegare le cose importanti. 

Sulla LAN ci è stato chiesto esplicitamente di tirar fuori e segnalare qualsiasi possibile potenziale problema che possiamo prevedere. Per questo quello che inizialmente era un topic di lamentele sterili è diventato un topic di segnalazioni importanti, come quelle di Anna.

Link to post
Share on other sites
Adesso, GianCann ha scritto:

Di cui si poteva benissimo fare a meno...

Sicuro, Stud.io e l'ADP non sono fondamentali come il marketplace, è quello che ho detto. Ma non si può negare che siano belli e utili. Il punto è che potrebbero anche essere altrove (non BrickLink) e non cambierebbe niente. 

Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Pix ha scritto:

Tu pensi ancora sul lato TECNOLOGICO.

Google s'è comprata Youtube.
Tutti a lamentarsi. Oh no ora Google sposterà tutto su Google Plus. Tutti usano ancora Youtube e Google Plus non c'è più.
Facebook s'è comprata Whatsapp e Instagram.
Tutti a lamentarsi. Oh no ora Facebook distruggerà whatsapp e ci imporrà Facebook messenger.  Tutti usano ancora Whatsapp e Instagram.

A me al massimo dispiacerà per l'eredità storica di Dan. Tutto qui. Ma non ho affetto per una piattaforma. Se TLG rovina bricklink, la gente andrà altrove e TLG si troverà senza niente in mano. Sarà dannoso per l'economia solo quel momento di transizione. E se davvero lo fa, avrà compromesso il suo rapporto con i fan che già ora soffre di alcuni problemi (per me, principalmente per colpa dei fan stessi, ma sono opinioni). Sento ovunque il "se mi rovinate bricklink non gioco più". E i post che hai riportato confermano la tendenza.
1) Tocca vedè se è vero. A parlare semo boni tutti.
2) Mettiamo che sia vero. Ritorniamo al discorso principe. TLG può farsi un autogol clamoroso partendo da un rigore a porta vuota. Lo farà volontariamente? No. Lo farà involontariamente? Speriamo di no, se succede andiamo tutti su BrickOwl e se TLG si compra anche quello andremo altrove e altrove e ancora altrove.

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Shintaku ha scritto:

Google s'è comprata Youtube.
Tutti a lamentarsi. Oh no ora Google sposterà tutto su Google Plus. Tutti usano ancora Youtube e Google Plus non c'è più.
Facebook s'è comprata Whatsapp e Instagram.
Tutti a lamentarsi. Oh no ora Facebook distruggerà whatsapp e ci imporrà Facebook messenger.  Tutti usano ancora Whatsapp e Instagram.

Ma solo tu hai letto questi commenti 🤣 ma dove poi?!?!?! semmai si è parlato del "monopolio" delle società e della raccolta dei dati sensibili 🤦‍♂️.

5 minuti fa, Shintaku ha scritto:

...A parlare semo boni tutti.

Su di te questa frase è molto azzeccata...sei l'oracolo 🤣 ...
 

Link to post
Share on other sites

Mi inserisco senza quotare nulla, ma "agganciandomi" a @GianCann e @Pix.

1. TLG guadagna due volte (prima sui set e poi sullo sfuso che ne deriva)? Mi "rode la parte terminale dell'apparato digerente" ma amen


2. TLG acquisisce il database di 10 anni di transato. La cosa mi AGGHIACCIA! Non sono questi

43 minuti fa, Shintaku ha scritto:

Vuoi sapere quanti plate 1x1 rossi sono stati venduti negli ultimi 6 mesi? Puoi saperlo.
A quanto? Puoi saperlo.
Quanti usati e quanti nuovi? Puoi saperlo.
In quante wanted list le plate 1 x 1 sono? Puoi saperlo.
Il numero diviso per colore? Puoi saperlo.
Quanti utenti sono in Italia (o altra nazione)? Puoi saperlo.
Quanti PEZZI ci sono in Italia (o altra nazione)? Puoi saperlo. 

i dati che ha comprato.

I dati che ha comprato sono:
quali combinazioni di pezzi/varianti/colori sono le più comprate? La query che puoi fare su BL si ferma a 6 mesi.
Ora passano a 120 mesi di visibilità.
Possono vedere quali pezzi, in quale variante e in quale colore si vendono di più e in che Paese, quali combinazioni sono più frequenti negli ordini... e (scusate, non ricordo chi lo ha segnalato) guarda caso cercano un "machine learning engineer".
Non sono andati da Facebook a comprare il dato dei like di Facebook. Soo andati da Facebook a comprare la profilazione utente e le abitudini d'uso e navigazione dell'intero parco utenti (buyers e sellers)! Altro che Cambridge Analytica!
Hanno comprato tutte le MOC "pubblicate" con la parte "social" di Stud.io (perché Ideas non gli bastava, dato che raccoglie la minima parte delle MOC, visto quanto è remota la possibilità che la tua MOC diventi set, quando invece dalla "vetrina" di Bricklink Stud.io è molto più facile avere quel po' di revenue con cui mantenere il tuo hobby)

3. TLG acquisisce il controllo del marketplace.
Non c'è valore per una cosa del genere. Può imporre regole, limiti, ban a propria, assoluta e totale discrezione.
L'astio di TLG verso i reseller (lifetime limit sugli acquisti su S@H con ban perituro del tuo LEGO ID, LEGO ID bannati per aver acquistato troppi tile...e "tu" sei noto per fare diorami city completamente piastrellati oppure per aver comprato troppi motori "M" Power Function... e sei membro attivo della community GBC, clausola di non poter rivendere ciò che compri su S@H etc) è noto.
E ti compri IL marketplace dei reseller? E dici che lo fai "per il bene degli AFOL"? Ma non hai sempre detto che il mondo AFOL vale/cuba lo zero-virgola-nulla del tuo fatturato?

4. "Meno male che BL l'ha comprata TLG, altrimenti sarebbe arrivato il solito cinese col grano e se la sarebbe presa lui"
Quanto ci avrebbe messo BL a svuotarsi? 3...2...1...

5. Software
BL è perfetto? Not even close! E' macchinoso, a tratti incomprensibile e sicuramente vetusto in più parti (il responsive su tutti).
Non occorreva venderlo a TLG per "metterlo a posto". Il simpatico koreano che la possedeva non doveva far altro che spedere un po' di cash e ingaggiare specialisti di UX, front-end e back-end invece di starsene comodo alla scrivania a contare le monete come Paperon de' Paperoni.
Per contro, l'IT di TLG:
Forum LAN - ha avuto problemi di gestione e amministrazione nonostante sia basato su un prodotto standard (lo stesso sul quale ci troviamo qui tra l'altro...) e ItLUG non ha l'IT di una multinazionale
S@H - non si contano le volte che ha sminchiato account (io stesso ci ho impiegato un mese, con il CS dall'altra parte del telefono, per risolvere un problema con il mio LEGO ID, problemi che abbiamo finalmente risolto... creando un LEGO ID da zero perché nessuno è mai riuscito a capire cosa fosse successo a quello vecchio
Brick & Pieces - non si contano le volte che si piantava, che ti cancellava il carrello andando al check-out etc
Programma VIP: ci sono voluti un paio di mesi a riuscire a farlo migrare sulla piattaforma di Crowdtwist, con punti persi per strada, recuperi in extremis etc

6. Legal & Tax issue: "oggi" un negozio BL deve/dovrebbe "normalizzarsi" sulla base delle norme e regole del proprio Paese. "Domani"?
Vi ricordate dei problemi delle community USA/APAC/(ex)URSS con dazi, tasse e dogane per quanto riguarda LUGBULK e supporti? 

7. "Oddio e adesso che si fa?"
Semplice, al di là del fastidio che si può avere o meno rispetto al fatto che TLG guadagni due volte, si fa ciò che è meglio per noi, buyer e/o seller indifferentemente. Resta tutto com'è (niente ingerenze di TLG)? Bene. TLG mette mano dove non dovrebbe a BL? Ciao Bricklink e benvenuto Brickowl o altra piattaforma che qualche hacker white hat lettone, Ucraino o bielorusso starà sicuramente già sviluppando

In sintesi: come @GianCannnon vedo nulla di buono in questo accordo (e anche i benefici lato UX diventano marginali rispetto al resto)

 

Link to post
Share on other sites

Mah a me la profilazione sinceramente non importa. Può anche essere utile. Non ho dati da nascondere.
E per quanto riguarda il fisco, non credo che TLG abbia maggiori obbligazioni rispetto a Ebay o Bricklink. Avrà le stesse identiche. Sostanzialmente farà come tutti: "se non sei in regola sono cavoli tuoi, a me non interessa". 
Perdonatemi, ma se io vado a vendere LEGO ad una fiera, così come qualsiasi altro materiale, all'ente fiera che prende i soldi per lo stand importa zero se io sia in regola o no (ve lo dico per esperienza). All'ente interessa solo guadagnare. Poi è alla finanza che interessa controllare che io sia in regola.  Sarà uguale anche qui. (E dal mio punto di vista anche se diventasse obbligatorio inizierò a fare fattura anche per gli ordini BL...)

E ripeto, è comunque un non-problema. TLG non si può comprare tutto. Se la gente si troverà male sul nuovo BL andrà su BrickOwl e tempo un 6 mesi di assestamento e di migrazione, la cosa finirà e nessuno se ne ricorderà più. E TLG rimarrà con niente in mano. 
E non è nel loro interesse. Per me possono sputtanare tutto solo in modo accidentale, non facendolo apposta. Non sono per nulla preoccupato. 

Infine, se loro metteranno 90% dell'attenzione al contorno e 10% al mercato, al massimo manterranno BL com'è ora. Anzi. Forse meno lo cagano più la gente è felice.

 

Link to post
Share on other sites

Comunque sono sorpreso da una cosa :tutti quanti stanno puntando il dito contro LEGO senza sapere minimamente che cosa abbia veramente intenzione di fare o meno. Per fare qualcosa comunque servono due parti che si incontrano. Il fatto che bricklink non stesse facendo niente per sistemare il proprio sito e che lo avesse messo praticamente in vendita da sei mesi oltre a tutte le altre magagne e sotterfugi che si sono visti Dopo l'abbandono della gestione familiare originale come ad esempio non essere mai stati in grado di spiegare perché tra maggio e luglio del 2017 alcuni negozi non hanno più visto ordini mentre altri hanno visto il proprio volume di affari triplicare... non so non mi sento per niente di santificare bricklink. Se morirà Sara sia colpa di LEGO che l'ha comprato ma anche degli attuali proprietari che lo hanno venduto. Nutro dei seri dubbi circa le capacità del Management attuale di bricklink di essere in grado di gestire la situazione. Hanno dato molteplici prove di incapacità incompetenza e persino negligenza. Non mi sentirei in grado di assegnare più colpi a LEGO per questa situazione che a bricklink stessa

Link to post
Share on other sites

Comunque al di là del mio scetticismo iniziale avuto il primo giorno della notizia io penso una cosa estremamente semplice.
Il gruppo TLG non è stupido e l'ha dimostrato molte volte negli ultimi 10 anni.
Nonostante tutti i possibili riscontri di questa manovra non vedo perchè TLG dovrebbe distruggere tutto ciò che è BrickLink.
E' un Marketplace che viene molto usato, funziona bene per quello che deve fare (al di là dei bachi informatici e tecnici che sono stati evidenziati in vari post). Viene usato da 1,2 milioni di utenti...
Quindi perchè dovrebbe rovinare tutto questo lavoro. Per quale motivo? Non è sicuramente nel loro interesse far imbestialire tutti questi AFOL appassionati che rappresentano la fetta più importante del mercato perchè sono coloro che non comprano solo set nei negozi ma sono quelli che creano opere nuove e danno linfa preziosa a tutto il mercato.
La cosa migliore che può fare è sistemare i bachi e rendere più moderna l'interfaccia grafica... e poi lasciare inalterato il resto ed evitare di porre troppi meccanismi rigidi. Se fa le scelte giuste (e non vedo perchè non dovrebbe farle) potrebbe venire fuori una bella nuova creatura che potrebbe portare a nuovi vantaggi. Al momento la cosa fa discutere perchè Bricklink nell'universo collettivo è sempre stato visto come il mercato "alternativo ed indipendente" di LEGO, questo è innegabile anche per me. Però con le mosse giuste potrebbero uscire fuori dei risvolti positivi.
Egoisticamente parlando, spero che potrò continuare in piena libertà a comprare i pezzi che mi servono a prezzi adeguati per poter realizzare tutte le idee che ho in testa.

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Shintaku ha scritto:

Comunque sono sorpreso da una cosa :tutti quanti stanno puntando il dito contro LEGO senza sapere minimamente che cosa abbia veramente intenzione di fare o meno. 

Infatti tutti noi stiamo dicendo che ci vorranno mesi, se non qualche anno prima di capirlo.

2 ore fa, Shintaku ha scritto:

Se morirà Sara sia colpa di LEGO che l'ha comprato ma anche degli attuali proprietari che lo hanno venduto...

Infatti era il segreto di Pulcinella ed era"palese" che BL venne comprata dal gruppo NXMH solo per portarla "in alto" per essere rivenduta. Come lo è stato l'Inter con la cessione Moratti > Thoir.

E intanto LEGO...
https://www.LEGO.com/en-sg/careers/jobdescription/machine-learning-engineer/57231165

Ho detto a Vito di mandare il CV...a tutti gli si deve dare una seconda chance, si deve redimere il ragazzo...

Edited by Pix
Link to post
Share on other sites

Qualche altra considerazione:

- "big data": la mole di dati di BL è interessante per TLG molto più della singola semplice query "quanti 1x1 LBG sono stati venduti negli ultimi 6 mesi"; per esempio: "dai negozi BL di gente del LUG XYZ, che percentuale di pezzi del LUGBULK di quell'anno sono riconoscibili nei negozi a 180 giorni dalla consegna?" oppure: "prima di spendere soldi su nuovi stampi, quali paesi hanno pressoché la stessa richiesta di pezzi e colori X,Y,Z?"

- avere perennemente accesso diretto al database BL significa poter stabilire norme del tipo: "consideriamo reseller speculatore chi ha un negozio BL che vende più di tot pezzi, o più di tot set, o che fattura più di tot l'anno" (cioè non daremo fastidio a chi tratta pezzi non più a catalogo oppure a uno che non ci campa perché incamera meno di mille euro al mese; del resto se vuoi riempirti il negozio facendo part-out, devi per forza massimizzare l'acquisto di certi set nel momento che sono piuttosto scontati); se uno davvero "compra due set scontati e ne rivende uno", non verrà certo tormentato da TLG per improvvida speculazione (ditelo alla signora Anna di TheBrickBlogger, che evidentemente è abituata ad agguantare ben più di "due set scontati"...);

- "hanno comprato tutte le MOC pubblicate su Stud.io": d'accordo, ma TLG non è un clonatore cinese a caccia di progetti pronti. Se mi dai una tua MOC e io ho bisogno di renderla un prodotto vendibile, faccio prima a rifarla daccapo che ad alterarne i connotati...

- se un clonatore più o meno cinese (magari sotto falso nome) avesse acquisito BL sarebbe stato peggio ma non ci sarebbe stata altrettanta cagnara sulla "libertà in pericolo". Magari si potrebbe anche chiedere al cinese (pardon, coreano) Jay Kim quanti e quali dati ha già venduto ai clonatori in passato. Dati che una volta completata l'acquisizione non riceveranno più;

- TLG dovrà "deduplicare" gli sforzi. Avrà senso conservare B&P/PaB quando possono essere un paio di "negozioni" su BL? (Fra parentesi, non pagherebbero a BL - cioè TLG, cioè a sé stessi - le commissioni sul venduto; forse è questa la vera paura dei negozianti BL? un super-mega-negozione ufficiale che può fare prezzi del 4-5% migliori?) Figuratevi i milioni di nuovi utenti "perché PaB è ormai su BL"...

- "profilazione": ma io sono arcicontento che TLG mi profili e capisca che doveva mettere più binari dritti nei set ferroviari e che ho speso un fracco di soldi solo di finestre per i treni;

- Amazon ha aperto il marketplace a rivenditori esterni che talvolta hanno prezzi migliori di Amazon. Ma l'importante, per Amazon, era più il far concorrenza ad eBay che il farsi concorrenza in casa. Il prodotto di punta di Amazon è la logistica, non la merce a catalogo. Il mondo ideale, per Amazon, è quello dove la concorrenza (eBay, negozi fisici, ecc.) è talmente piccola che può essere ignorata. È un piano a lungo termine che (purtroppo) sta lentamente riuscendo. Da questo punto di vista, TLG ha commesso un solo errore: quello di lasciare BL nelle mani di Jay Kim per sei anni...

 

Link to post
Share on other sites
  • Fabbbbbricks changed the title to The LEGO Group compra BrickLink

Nonostante il prezzo della Batmobile (250 euro, un sesto di uno stipendio medio italiano, secondo i dati Istat) stanotte c'è stata la corsa all'acquisto di questo set... una corsa che ha mandato in disservizio il sito LEGO (come già accaduto negli anni passati, in occasioni simili).

Del testo c'è poco da stupirsi: se uno acquista un servizio di hosting/Housing presso Aruba, questi sono i risultati 😄

Nonostante tutte le problematiche, LEGO è riuscita ad esaurire tutto lo stock relativo a questo set (ora si può acquistare solo in pre-order, con consegna a partire dal 10 dicembre).

Alle 10.00 era già esaurita anche la Batmobile omaggio... ma questo non è un problema: si può acquistare tranquillamente su Bricklink (da un negozio con sede ad Honk Kong).

Ne ha a disposizione circa un centinaio, come ha mostrato @Pix. Probabilmente più di quante ne erano disponibili sullo shop ufficiale 😉

Ecco, questo è uno di quei casi dove la commistione Bricklink-TLG stride.

Ovviamente, da un lato, è bene che il set omaggio sia reperibile su Bricklink. Dall'altro, LEGO dovrà ad un certo punto spiegare il motivo per il quale ci sono quelle quantità su Bricklink e, peggio ancora, potrebbe prendere provvedimenti affinché ciò non accada.

Indubbiamente poteva già farlo prima, se avesse voluto... probabilmente, per il "bene degli AFOL", chiudeva un occhio.

Ma ora, che sono proprietari della piattaforma? Cosa succederà in situazioni simili?

Link to post
Share on other sites
18 ore fa, Arrow ha scritto:

Secondo me, come fanno molti venditori, mettono quantità fake per risultare più in alto nelle ricerche

Possibile... Infatti, già ieri sera, quei 100 set sono spariti da Bricklink 😉

Nel frattempo però, ne sono spuntati altri... tra questi, un negozio italiano che forse l'ha scambiato per il set più grande 😄

Screenshot_20191130-061136.thumb.jpg.ee82d54d6c9aa5de58cb0d107033edf1.jpg

Edited by GianCann
Link to post
Share on other sites

Ieri pomeriggio, per una combinazione del tutto casuale che non sto qui a raccontarvi, mi sono imbattuto in un paio di elementi elencati su un negozio Bricklink che mi hanno "attirato l'attenzione"... è bastato qualche WhatsApp qua e là per effettuare alcuni verifiche e ricevere conferma definitiva: si trattava di materiale proveniente dal LUGBULK 2019 di un LUG italiano.

È un fenomeno diffuso e, sia chiaro, non risparmia nessun LUG. Lo scorso anno fu beccato un socio ItLUG e quest'anno anche un membro di ToscanaBricks è stato allontanato dal nostro gruppo per aver ceduto parte del suo materiale ad un negozio BrickLink, nonostante le numerose raccomandazioni di non farlo...

Sappiamo altrettanto bene che non è un fenomeno che riguarda solo i LUG italiani, ed è un fenomeno noto anche a TLG stessa, senza ombra di dubbio.

Questo è un aspetto sul quale TLG dovrà fare i conti, ora che è proprietaria di Bricklink.

In passato, poteva chiudere un occhio (spesso e volentieri, tutti e due) e far finta di nulla.

D'ora in poi cosa farà? Continuerà a far finta di nulla (cosa che mi lascerebbe sinceramente perplesso) o interverrà in qualche modo?

Link to post
Share on other sites
46 minuti fa, GianCann ha scritto:

 

D'ora in poi cosa farà? Continuerà a far finta di nulla (cosa che mi lascerebbe sinceramente perplesso) o interverrà in qualche modo?

Prima di arrivare agli afol... dovrebbe passare per i suoi dipendenti che si rivendono set su set (anche esclusivi) e a tutti gli abitanti vicino alle sue fabbriche che hanno prodotti introvabili..... in quantità industriali.

Link to post
Share on other sites

Se qualcuno ha idee e suggerimenti per il futuro di BrickLink le scriva pure qui e, se nessuno le ha ancora proposte (e hanno senso, non dite "LEGO dovrebbe regalare tutti i pezzi a tutti") le girerò sulla LAN.

Non le preoccupazioni e i dubbi e la solita negatività (mi sembra che siamo già a posto con quelle), suggerimenti costruttivi.

Vi elenco quelli che ho letto finora:
 - Usare i dati per influenzare le riedizioni di set e le disponibilita nei PAB Wall
- Integrare i punti VIP
- Coinvolgere i membri di BrickLink (venditori, compratori, altri) con dei sondaggi mirati
- Aumentare la disponibilità dei pezzi rari
- Nuove edizioni di set molto ricercati
- Miglioramento dei tool digitali (un incrocio tra LDD e Stud.io, con le istruzioni di Stud.io)
- Creare uno standard aperto per i pezzi
- Mantenere una sana competizione
- Migliorare gli strumenti per comprare e vendere
- Nuova interfaccia per il marketplace
- Integrazione con potenziali progetti LEGO User Lab
- Possibilità di usare BL come inventario pezzi

Okay, alcune sono già un po' estreme, in realtà!

Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Laz ha scritto:

 - Usare i dati per influenzare le riedizioni di set e le disponibilita nei PAB Wall

Questi dati li avevano già. Basta consultare le statistiche delle vendite degli ultimi 6 mesi.

10 ore fa, Laz ha scritto:

- Integrare i punti VIP

Cioè se tu @Laz mi vendi una 928 usata io accumulo punti, poi te la restituisco, me la rivendi 1000 volte, e poi vado a far spese sullo shop. Beh diciamo che è una grande idea....

10 ore fa, Laz ha scritto:

- Aumentare la disponibilità dei pezzi rari

Anche questo era possibile già da prima. Le conseguenze però potrebbero essere disastrose.

Senza la rarità, bricklink non esisterebbe. Il fatto che gente si sbatta perché ricompensata in moneta per offrire set, pezzi e quant'altro raro, nel momento che fosse tutto disponibile a basso prezzo, non farebbe più nulla. Ergo sparirebbe bricklink. Bricklink non vive su mattoncini rossi 2x4... 

 

Leggendo le prime proposte.... l'ottimismo se ne va.

 

Io penso che la cosa migliore che dovrebbe fare LEGO con bricklink, sarebbe quella di mettere in sicurezza tutti i venditori circa le menate su regole sulla vendita di pezzi e quant'altro. Rendendo accessibile la piattaforma solo a maggiorenni e riconoscendo ogni qual volta che si fa un'acquisto che lo si fa a fini collezionistici e per il mercato adulto.

In modo da non trovarsi in situazioni paradossali come quella per cui in Germania solo poco tempo fa, hanno rischiato di chiudere tutti i negozi tedeschi.

 

Un'altra idea potrebbe essere quella di creare circuiti bene separati tra appassionati e venditori professionali, creando magari una moneta di scambio (punti VIP) per le transazioni, in modo tale che sempre LEGO su LEGO sarà il fine della transazione stessa. Vendo per dire 200 sole che non mi servono e ottengo punti vip da spendere in LEGO su SHO@HOME o BRICKLINK stesso.

 

Va detto che comunque la si metta, più bricklink sarà efficiente, meno LEGO nuovo venderà LEGO. Io ad esempio non compro più set per usarne i pezzi che mi servono. Ma cerco direttamente i pezzi, che a causa dei bulli continuamente rivenduti su bricklink sono molto più facile da reperire.

Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Arrow ha scritto:

Lasciare i nomi dei colori così come sono! (Sarà impossibile ma mai dire mai)

Io invece vorrei suggerire l'esatto opposto, un nome unico, non mi interessa quale, ma uno! Diciamo che le due proposte si annullano? 😂 (Comunque per me al 99,99999% rimangono tutti come sono... purtroppo!)

Link to post
Share on other sites
Il 28/11/2019 alle 17:46, alf ha scritto:

Qualche altra considerazione:

- "profilazione": ma io sono arcicontento che TLG mi profili e capisca che doveva mettere più binari dritti nei set ferroviari e che ho speso un fracco di soldi solo di finestre per i treni;

Mi dispiace, se mi accorgo che sei disposto a spendere di più per un determinato prodotto..... te lo faccio semplicemente pagare di più.

Grazie se ne sei pure contento... ma pure io che te lo vendo a di più sarò contento.... Anzi contentissimo.

 

Link to post
Share on other sites

Una delle cose che LEGO apprenderà da BRICKLINK è quanto le sue vendite sono sostenute dai resellers, che hanno accumulato quantità enormi di scatole, permettendo a LEGO di vendere molto di più.

Se andate a vedere sulle scatole degli ultimi anni le price guide, vedrete come spesso, a fronte di magari 80 set venduti negli ultimi 6 mesi, ci sono nei negozi a volte migliaia di scatole, che garantiscono a quel ritmo 6/7 anni di vendite prima che il prodotto possa diventare raro...

Se LEGO, colpirà tutto quel mercato, a breve registrerà un calo di vendite mostruoso.

Mi fa sorridere la politica di LEGO quando è un autogol:

- colpire i collezionisti, con ristampe ad CAXXUM .... così collezioneranno di meno (e quindi venderai meno prodotto)

- colpire bricklink con brick and pieces (così venderai meno scatole a chi comprava scatole per avere determinate scorte di pezzi o per costruire o per vendere)

- ora toccherà ai venditori di bricklink?

 

Link to post
Share on other sites
Il 28/11/2019 alle 15:09, sdrnet ha scritto:

Il gruppo TLG non è stupido e l'ha dimostrato molte volte negli ultimi 10 anni.

C'è da dire Sandro, che se elimini il "NON" in quella frase, rimane comunque valida negli ultimi 10 anni....

Io per prima cosa mi chiederei, ma perché dalla LAN, ai Forum, dai LUG a Facebook, ovunque i FAN sono in maggioranza estremamente negativi?

Per la prima volta ho visto persino @Laz incerto.

E se mi rendi incerto LAZ, un pò di preoccupazione è giustificata...

 

 

Link to post
Share on other sites
Il 28/11/2019 alle 13:19, Shintaku ha scritto:

Comunque sono sorpreso da una cosa :tutti quanti stanno puntando il dito contro LEGO senza sapere minimamente che cosa abbia veramente intenzione di fare o meno. 

Io sono stupito di come @Shintaku che ha puntato il dito contro @Stefano_Berti perchè "userebbero" le librerie di Bricklink, create perlopiù dagli appassionati LEGO gratuitamente, non abbia PUNTATO non un dito, ma le MANI INTERE contro una multinazionale che in un botto si è preso tutto quel lavoro e se lo fa suo, senza ringraziare alcuno....

Chissà se tanti ci penseranno su altre dieci volte prima di dare il proprio lavoro gratuitamente a qualcuno... che poi se lo vende...

Sarei curioso di sentire anche @GianCann su questo argomento...

 

Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, AirMauro ha scritto:

Io sono stupito di come @Shintaku che ha puntato il dito contro @Stefano_Berti perchè "userebbero" le librerie di Bricklink, create perlopiù dagli appassionati LEGO gratuitamente, non abbia PUNTATO non un dito, ma le MANI INTERE contro una multinazionale che in un botto si è preso tutto quel lavoro e se lo fa suo, senza ringraziare alcuno....

Chissà se tanti ci penseranno su altre dieci volte prima di dare il proprio lavoro gratuitamente a qualcuno... che poi se lo vende...

Sarei curioso di sentire anche @GianCann su questo argomento...

 

Esattamente quello che aveva fatto il precedente proprietario. E comunque non si parla di una multinazionale qualsiasi In teoria... Inoltre io non avevo accusato pubblicamente nessuno avevo detto semplicemente che utilizzare delle librerie a scopi commerciali senza avvisare il proprietario è una cosa neanche legale mentre la posizione di LEGO mi sembra totalmente legale.

Link to post
Share on other sites
Il 28/11/2019 alle 12:07, Shintaku ha scritto:

E ripeto, è comunque un non-problema. TLG non si può comprare tutto. Se la gente si troverà male sul nuovo BL andrà su BrickOwl e tempo un 6 mesi di assestamento e di migrazione, la cosa finirà e nessuno se ne ricorderà più. E TLG rimarrà con niente in mano. 

Su questo sono pienamente d'accordo.

LEGO ha comprato Bricklink, non gli AFOL, che notoriamente sono infedeli...vanno dove li porta il brick o lo sconto.... non certo dove li porta LEGO...

Link to post
Share on other sites
Il 28/11/2019 alle 09:32, Pix ha scritto:

I wouldn't be surprised if large sellers who's livelihood depends on their sales migrate over there between now and the end of the year. And sellers migrating means buyers migrating too...

I would really-really like to hear LEGO's real reasons for buying BrickLink, and not the PR sweet talk. Because I'm fairly certain that supporting LEGO resellers is not on the list of these reasons. But what do I know? Maybe this time it is going to be totally different. And LEGO will allow AFOLs to buy and sell LEGO in peace...

Date una medaglia a queste donne! 🏅

Sono due bei post, raccolgono a mio parere l'essenza di molti dubbi.

Io ad esempio mi rendo conto che ordino parti spesso in oltre 200 pezzi, potrei essere bannato.... 🙂

Quando ho comprato una 50 di URUK-HAi in polybags per la mia moc.... adesso mi banneranno?
Se guardano poi il mio profilo e guardano quanto classic space ho acquistato, beh li non ce n'è... "non può essere per uso personale, ma cos'ha uno spazioporto?"

SI CAXXOO CE L'HO!

No ma vi rendete conto di quanti battle pack della squadra di Benny posso aver comprato?

Vi rendete conto che non me lo avrebbero mai permesso sullo SHOP@HOME?

Come si fa a non essere pessimisti.

Per fortuna che ho una flotta  di 928 ancora da montare... 

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...