Jump to content

The LEGO Group compra BrickLink


Recommended Posts

1 minuto fa, stevesp ha scritto:

Condividere gratuitamente un elenco pezzi che costruiscono una creaIone personalizzata viola una proprietà intellettuale?

In quale altro modo potrebbero impedire la vendita illegale su BL? Dico sul serio, se qualcuno trova una soluzione alternativa sensata la proponga e verrà suggerita a LEGO.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 226
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

La conferma definitiva che Bricklink è stato acquisito da TLG:  

A guardare in giro (forum/gruppi facebook/commenti agli articoli), la notizia di questa acquisizione è l'argomento che ha generato più commenti (nel giro di pochissime ore) rispetto qualsiasi altro ar

Posted Images

1 ora fa, Laz ha scritto:

Non stanno bloccando le MOC basate su IP, stanno solo "bloccando" la vendita dei pezzi per costruirle (in pratica, il download delle liste pezzi). Perché naturalmente è illegale fare soldi usando proprietà intellettuale di qualcun senza averne la licenza.

Purtroppo (o per fortuna, dipende da che punto di vista dei diritti d'autore ti ritrovi) è la legge.

Da una parte si richiede a LEGO di far rispettare la legalità, da un'altra si richiede a LEGO di non far rispettare la legalità, a seconda delle preferenze personali dei singoli individui. Quello su cui possiamo credo tutti concordare è che sono andati davvero a cacciarsi in un bel ginepraio...

Quindi bisogna vietare in assoluto la vendita del LEGO, perché grazie a quello si può potenzialmente creare una hoc che riproduce qualcosa che potrebbe essere protetto da diritto d'autore.

LEGO VA CHIUSA SUBITO.

Qui s'impedisce di scaricare la lista pezzi, gratuitamente, per ricreare una MOC, è FOLLIA!

Qui nessuno guadagna se non LEGO che è colei che fa i pezzi con cui sono fatte le MOC.

Questa è follia. I pezzi con cui vengono fatte le MOC sono fatti da LEGO ed è grazie a quelli che fanno le MOC, le istruzioni le regalano!

Quindi l'unica che fa business miliardario sulle MOC e che infrange la legge è LEGO STESSA.

Questo se USIAMO LO STESSO PRINCIPIO.

Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Laz ha scritto:

In quale altro modo potrebbero impedire la vendita illegale su BL? Dico sul serio, se qualcuno trova una soluzione alternativa sensata la proponga e verrà suggerita a LEGO.

Io la vedo più come un tentativo di monopolizzare il mercato delle moc, non parliamo solo di Star Wars, parliamo di qualsiasi cosa, che sia la doppio zero di Dick Dastardly delle Wacky Races, piuttosto che un trattore J.D., uno speeder o una brick-headz, una macchina da F1 technic piuttosto che un treno o un aereo per non parlare dei super eroi vedi Batman o gli Avengers.

Se a LEGO piace l'idea che hai pubblicato dopo 1 anno di lavoro,  progettazione e modifiche varie, non fa altro che pagare le royalty o come si chiamano e ti blocca la diffusione della lista parti, dopo 1 mese ti trovi la scatola a scaffale come set LEGO ufficiale con 3 pezzi nuovi fatti ad hoc... 2 piccioni con una fava.

Non esiste che una cosa del genere possa essere spacciata per " tutela dei diritti " maddai, chi ci crede??? 

E' semplicemente businnesse come dice lo zio di Vito.

 

Link to post
Share on other sites

Boh, io in ogni caso BL non lo uso se non per cercare informazioni sui prezzi di vendita dei set fuori produzione (così per non prenderlo in quel posto se per caso trovo un set in giro e voglio comprarlo), quindi non è che poi ho molto diritto di parola sulla questione.

Come detto da @AirMauro e da @ravescat, qui c'è qualcosa sotto. Che poi proteggere la proprietà intellettuale quanto vuoi, neanche stessero vendendo delle repliche esatte.

Probabilmente gran parte della community si sposterà a breve in altri siti.

Link to post
Share on other sites

Forse non stiamo parlando della stessa cosa...

Schermata 2019-12-15 alle 00.02.42.png

Okay, il tasto "Easy Buy" è fin troppo ovvio. "Aggiungi alla Wanted List" è praticamente la stessa cosa, solo un passaggio in più. Scarica il file Studio... pure, immagino (mai fatto).

Visto che tra l'altro è palese che non ci guadagnano niente a fare questa cosa (anzi, ci perdono), mi pare abbastanza probabile che i loro avvocati che fanno questo di lavoro gli hanno detto che non basta togliere "Easy Buy" visto che le altre due sono cose che si possono usare per ottenere lo stesso risultato.

Magari sbagliano, eh. Improbabile, ma possibile. Eccesso di zelo. Ma non credo che qualcuno di noi qui sia un avvocato esperto di diritto d'autore. Di certo non io. Se qualcuno ha qualche suggerimento sensato, io posso girarlo (probabilmente sarebbe comunque inutile, ma meglio di niente).

(Scorporare Studio dal marketplace e rivendere il marketplace potrebbe essere una soluzione sensata, ma forse è lievemente eccessivo suggerire questa opzione ora. Non escludo che magari possa succedere in seguito quando vedranno che (se) la cosa diventa ingestibile. Ovviamente sorge la domanda: chi lo comprerebbe?)

 

Link to post
Share on other sites

Qui il problema è che BL prima era un marketplace indipendente dove la gente si scambiava pezzi e istruzioni per costruire delle moc, erano trattative tra privati e probabilmente rientravano in quel fair use... Anche se la quantità di moc protette da diritto d'autore sono quanto, il 95%? Il 98%? E quindi il fair use va un po' a farsi benedire.

Adesso lo stesso marketplace è stato acquistato da un'azienda che ha a che fare con quei diritti, gran parte roba Disney e si sa come è puntigliosa Disney su questo, visto che ha denunciato persone che avevano perfino osato fare una festa di compleanno per i figli a tema "roba Disney" e poi messa la registrazione su youtube.

Quindi LEGO per pararsi le chiappe non può far altro che agire di conseguenza. Probabilmente se un AFOL presenta una moc protetta da diritto d'autore e non c'è modo di replicarla facilmente allora rientra nel fair use, altrimenti entra in competizione...

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, stevesp ha scritto:

Quindi il primo obiettivo di TLG è prendersi Stud.io?
Potevano svilupparselo da soli

Spero non sia solo per quelli, altrimenti potevano anche comprarsi solo quello.

E spero non lo uccidano come LDD.

Ma come ho scritto prima, forse è anche per fare i poliziotti del diritto d'autore, visto che BL è in competizione con i loro set su licenza.

Link to post
Share on other sites

 

9 ore fa, Laz ha scritto:

Okay, il tasto "Easy Buy" è fin troppo ovvio. "Aggiungi alla Wanted List" è praticamente la stessa cosa, solo un passaggio in più. Scarica il file Studio... pure, immagino (mai fatto).

Sarà sicuramente il prossimo passo, eliminare tutte quelle opzioni che in un modo o nell'altro possono portare a costruirti una moc realizzata da qualche privato e che non porti profitti diretti in casa ( leggasi set in vendita ), eliminare quei 3 pulsanti è la prossima mossa, la successiva sarà eliminare definitivamente tutte le moc stile " military " perchè non idonee a rappresentare TLG nel marketplace.

Successivamente, quando metà / tre quarti degli utenti un pubblicheranno più niente ( resteranno in pratica solo casette o ponti.. ma da verificare la licenza degli architetti ), spostandosi su altre piattaforme come mocpages o brickshelf, tlg provvederà all'acquisizione di queste ultime ( previo indirizzamento di mamma Disney ovviamente )

Questa è la via [ cit. ]

 

Edited by ravescat
errore grammaticale
Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Laz ha scritto:

Forse non stiamo parlando della stessa cosa...

Schermata 2019-12-15 alle 00.02.42.png

Okay, il tasto "Easy Buy" è fin troppo ovvio. "Aggiungi alla Wanted List" è praticamente la stessa cosa, solo un passaggio in più. Scarica il file Studio... pure, immagino (mai fatto).

Allora proviamo a fare un discorso "sensato".

Ci viene comunicato che se io faccio una MOC ispirata a un libro, un film ecc. esempio @Norton74 che ha appena fatto quella meravigliosa ispirata a Walden ho le seguenti possibilità:

  • cedo gratuitamente la mia idea a LEGO ideas e non corro pericoli.
  • cedo gratuitamente la mia idea a LEGO attraverso Studio e non corro pericoli, in questo caso LEGO si premunirà di rendere inaccessibile lo scarico della lista dei pezzi per chi volesse ispirarsi alla MOC di Norton...

Se invece dovessi rendere disponibile GRATUITAMENTE l'elenco dei pezzi con cui ho fatto la MOC, sarei di fatto un CRIMINALE, in quanto infrangerei non so quali leggi, anche se io non ne ho guadagno alcuno, e se gli unici beneficiari di vendita di mattoncini, sono in piccolo i negozi bricklink, e a livello mondiale LEGO che vende i suoi pezzi.

A mio parere questo ha un senso per una multinazionale:

- o avida: tutti devono dare le idee a me, e solo attraverso i miei programmi/prodotti potranno essere disponibili

- o che cerca di pararsi da eventuali fantomatiche cause che potrebbero intentargli perché vende oggetti con cui si potrebbe costruire qualcosa di eventualmente protetto da copyright.

Le conseguenze sono chiare:

  • i negozi di bricklink potenzialmente perderanno parte del proprio fatturato, derivante da chi ama replicare le opere di altri.
  • siti come rebrickable verranno chiusi e perseguiti
  • I LUG riconosciuti alla lunga dovranno prendere posizione per non pubblicizzare gli AFOLS criminali che pubblicano opere che si ispirano a libri, Film ecc. se non ne hanno i diritti, perché potenzialmente la gente potrebbe tentare di riprodurle.
  • IDEM agli eventi a queste persone dovrebbe essere impedito di esporre tali opere, soprattutto in eventi in cui si paga il biglietto, perché grazie a tali opere ci sarebbe del business, e non ultimo il pubblico prendendo ispirazione potrebbe comprare mattoncini per riprodurle.
  • Non ultimo, alla lunga le vendite LEGO cadrebbero
  • Infine è possibile che MOC ispirate a temi LEGO coperti da licenza (esempio le mie battaglie tra URUK-HAI e cavalieri di Rohan) a livello teorico potrebbero finire per subire la stessa sorte laddove creino scenari, situazioni o cose non ancora riprodotte ufficialmente da LEGO (questa è la più remota, ma se il metro è quello... prima o poi)

Insomma il primo passo per LEGO, dopo la acquisizione di Bricklink, è la criminalizzazione potenziale di ogni AFOLS che produce una moc ispirata a libri, film, ecc.

 

Non ultimo LEGO producendo pezzi con cui si possono fare opere protette da copyright dovrebbe inserire un disclaimer a scoraggiare "criminali" come @Norton74 dal fare opere del genere perchè potrebbero ispirare altri. Con i nostri pezzi fate solo questo o quello.

E' ASSURDO!

Ecco @Laz manda questo a LEGO, chiedi se sono consci delle conseguenze...

Link to post
Share on other sites

Il problema non è né TLG né BL, ma la rogna della "proprietà intellettuale" e lo stuolo di avvcoati assoldati per difenderla, specialmente quando qualcuno pensa: "TLG può mollare un sacco di soldi, se insistiamo abbastanza".

Insomma, se BL è stata promossa a "piattaforma ufficiale", certe prese di posizione contro l'abuso della "proprietà intellettuale" sono del tutto ovvie (perfino se fatte adesso, cioè prima che l'acquisizione sia completata), e al più inducono a creare una "piattaforma alternativa" (che però dovrà gestirsi il problema del "fino a che punto si può concedere che gli utenti facciano X Y e Z ?").

A noi certe norme fanno istintivamente orrore perché pensiamo sempre con la mente da AFOL, ma mettetevi nei panni di un cinesino random che non ha mai sentito nominare LEGO, si sveglia al mattino e capita accidentalmente su BL e subito dichiara a sé stesso davanti allo specchio: "ma come sei intelligente, hai appena trovato il sistema per arricchirti". Ricordiamoci di quegli AFOL che a loro insaputa hanno visto commercializzare le opere di cui gratuitamente avevano pubblicato le istruzioni (immaginate il sorriso forzato dell'AFOL che tenta di dire in modo credibile "sono lusingato")... e pure di quegli AFOL che sentendo odore di fiumi di denaro (problemi seri con l'olfatto, eh?) sono passati al lato oscuro della forza, cioè il lato che confida nelle immense onestà, generosità e serietà dell'imprenditoria cinese (cinese per mentalità, non necessariamente per geografia o etnia).

L'implicazione - un po' fastidiosa da accettare - è che l'AFOL che vorrebbe condividere le proprie creazioni dovrà pensarci due volte prima di mollare su internet (cioè anzitutto agli approfittatori) istruzioni e lista pezzi.

A titolo di curiosità, un paio di notizie off-topic: Oculus Rift fu sviluppato coi soldi del crowdfunding e infine se l'è comprato Facebook prima che diventasse un prodotto decente (praticamente i backers hanno fatto un regalo a Facebook senza saperlo: meno male che per tirchieria mi tirai indietro all'ultimo momento); gli autori di Nginx hanno dovuto subire un raid dalla polizia perché non è legalmente chiaro se decenni fa svilupparono il prodotto nel loro tempo libero o durante l'orario di lavoro. È il bello del mercato, ragazzi.

 

Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, Alessandro ha scritto:

Scusate, me se un AFOL mettesse una sua personale creazione con tanto di lista della spesa su un suo sito, blog, profilo Facebook, ecc, potrebbe passare dei guai? 

Ad esempio una scena di Star Wars e si facesse anche pagare per le istruzioni?

Se non c'è niente in vendita, dubito. Se c'è qualcosa in vendita... dubito comunque (ma dubito anche sia legale, per quanto innocuo).

In genere comunque la cosa peggiore che si rischia (quando sei un privato che lo fa per passione) è un cease & desist... cioè ti dicono semplicemente di smettere, non è che ti denunciano.

Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Wolfolo ha scritto:

Tranne quando tocchi roba Disney... quindi sì, anche star wars

Davvero? La Disney ha denunciato dei fan per aver fatto qualcosa di illegale in (più o meno) buona fede? Non mi viene in mente nulla, ma chiaramente potrebbe essermi sfuggito o potrei averlo dimenticato.

Link to post
Share on other sites

Ieri, sempre su Bricklink, è apparso il banner relativo alla policy su cookies:

IMG_20191216_073142.thumb.jpg.8ec6524954b43bcba0b7e00ea1d597a3.jpg

È indubbio che, a prescindere che l'acquisizione sia formalizzata o meno, in questi giorni stiamo assistendo a vari cambiamenti.

E non è escluso che il "lavori" che hanno riguardato BL un paio di settimane fa (che provocarono 3-4 giorni di chiusura, poco prima dell'annuncio-chock) siano sempre collegati al passaggio di proprietà.

Le "nuove" policy (appena avrò modo, tenterò di recuperare quelle "pre-acquisizione, per un paragone) stanno facendo discutere e, quasi sicuramente, qualche negozio (tipo ChromeBricks, che ora si chiama Brick24) si sposterà su qualche altra piattaforma oppure toglierà dal suo inventario Bricklink questi (e centinaia di altri) elementi:

Screenshot_20191216-074331.thumb.jpg.5a01668d4a2cad5e14268262cd974c9d.jpg

Comunque, nel bene o nel male (forse più nel male...) Bricklink non sarà più quello che abbiamo finora conosciuto.

Anche il discorso di "monetizzare" l'uso delle API (se fosse effettivamente una novità nel regolamento)  lascerebbe un po' l'amaro in bocca. Soprattutto se si considera che il catalogo di Bricklink è stato "alimentato" negli anni dalla Community.

@mirkolitico, per dire, è il terzo in classifica nell'alimentare le immagini in alta definizione (e ben scontornate) delle minifigure. Questo "lavoro", svolto per pura passione, verrà mai riconosciuto in qualche modo?

E poi, dal punto di vista delle IP, è corretto quello che sta facendo Mirko? Oppure viola qualcosa?

Perché, a questo punto, bisogna porsi pure questa domanda: violo qualcosa nel fotografare un minifigure Disney/Marvel/bla bla bla, e pubblicandola poi su Bricklink?

Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Wolfolo ha scritto:

Uno dei tanti articoli...

https://www.techdirt.com/articles/20171018/09330738427/disney-only-fun-allowed-childrens-birthday-parties-is-properly-licensed-fun.shtml

Quindi occhio con le moc tema star wars, che se le fai magari anche brutte è peggio

Questa è un'azienda che manda personaggi Disney (leggermente modificati, per fare i furbi) alle feste senza pagar nessuna licenza a nessuno. Non ci vedo nulla da fan, francamente, solo una specie di brutto clone illegale.

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, GianCann ha scritto:

Questo "lavoro", svolto per pura passione, verrà mai riconosciuto in qualche modo?

Ma spiegatemi una cosa, perché francamente rimango davvero interdetto quando vedo che a qualcuno sorgono questi dubbi. Perché se BrickLink è di un misterioso sud coreano, questo può fare quello che gli pare e (quasi) nessuno gli dice niente e invece se è di TLG e questo cambia una virgola, casca il mondo?

Capirei se fosse passato direttamente dalla conduzione familiare a TLG, ma così... 

PS: Incidentalmente anch'io ho svolto per anni (anzi decenni ormai!) "lavori" simili (non LEGO) per pura passione... e anche nel mio caso in qualche modo poi questo lavoro è stato non dico comprato, ma usato professionalmente da una multinazionale (perché era un lavoro molto migliore del loro interno). E non mi ha certo dato fastidio, se lo faccio lo faccio perché lo voglio fare, per tutti. Mi darebbe invece molto fastidio se se lo eliminassero (senza sostituirlo con qualcosa di migliore), ovvio!

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Laz ha scritto:

Questa è un'azienda che manda personaggi Disney (leggermente modificati, per fare i furbi) alle feste senza pagar nessuna licenza a nessuno. Non ci vedo nulla da fan, francamente, solo una specie di brutto clone illegale.

E le moc sono ancora più spudorate, ci faccio un modello che sembra un veicolo di star wars e vendo pezzi e le istruzioni per costruirlo senza pagare alcun diritto.

Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Wolfolo ha scritto:

E le moc sono ancora più spudorate, ci faccio un modello che sembra un veicolo di star wars e vendo pezzi e le istruzioni per costruirlo senza pagare alcun diritto.

Se sei un'azienda, sì, certo. Ma ci sono aziende che fanno modelli LEGO di cose che avrebbero bisogno di una licenza e li vendono? Non mi viene in mente nessuno, su due piedi. Mi vengono in mente al limite dei fan che lo fanno a tempo perso (per cui in genere si parla al massimo di cease and desist e non di denuncie, come dicevo...)

Link to post
Share on other sites
12 ore fa, GianCann ha scritto:

Perché, a questo punto, bisogna porsi pure questa domanda: violo qualcosa nel fotografare un minifigure Disney/Marvel/bla bla bla, e pubblicandola poi su Bricklink?

Se non hai l'autorizzazione della casa che ne detiene i diritti, non è divulgazione di materiale coperto da copyright? mi sa che hai trovato un nodo che forse in casa LEGO non hanno visto o forse non hanno voluto trovarlo...

In pratica è come se venisse usato il logo LEGO o Star-Wars o tutti gli altri .mila loghi per la pubblicità alle manifestazioni / esposizioni no? Sempre utilizzo e divulgazione di materiale coperto da diritti d'autore è, come ad esempio le splendide repliche della Delta integrale e del Defender 90  ( quello moc Camel Trophy non il set LEGO ) : se gli gira male fioccano lettere di avvocati per vietare quel tipo di moc alle esposizioni dove LEGO è presente in veste ufficiale o gli va bene così ?

Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, ravescat ha scritto:

Se non hai l'autorizzazione della casa che ne detiene i diritti, non è divulgazione di materiale coperto da copyright? mi sa che hai trovato un nodo che forse in casa LEGO non hanno visto o forse non hanno voluto trovarlo...

In pratica è come se venisse usato il logo LEGO o Star-Wars o tutti gli altri .mila loghi per la pubblicità alle manifestazioni / esposizioni no? Sempre utilizzo e divulgazione di materiale coperto da diritti d'autore è, come ad esempio le splendide repliche della Delta integrale e del Defender 90  ( quello moc Camel Trophy non il set LEGO ) : se gli gira male fioccano lettere di avvocati per vietare quel tipo di moc alle esposizioni dove LEGO è presente in veste ufficiale o gli va bene così ?

Date una medaglia a chi disse: secondo me LEGO si è cacciata in un bel ginepraio.

Link to post
Share on other sites

Ho letto tutto. A parte i soliti commenti, il solito proselitismo, la solita dottrina ecc...
TLG ha fatto un passo azzardato, ma con questo si porta a casa punto, set e match.
Detto questo: l'ultima persona che ha "limitato" la fantasia di più persone facendo il pugno duro, ha fatto una brutta fine...
Vediamo come andrà a finite.

Uno che fa MOC serie e vuole far soldi, comunque non le pubblica su BL ma su Rebrickable (visto che il progetto MOC Plans è già morto).

Però Vito mi ha detto che TLG vuole prendersi anche Rebrickable, quindi...

Link to post
Share on other sites

Un paio di aggiornamenti ulteriori: i "Q-elements", cioè quegli elementi mai visti nei set, ma solo disponibili per LEGOLAND e simili continueranno a essere disponibili. Non saranno invece disponibili le minifig dei dipendenti (per motivi di privacy, ci sono email e telefono - ma ci sono ora? Le ho sempre viste su eBay, non le avevo mai notate su BL) e il catalogo in corso (che non era comunque presente nemmeno ora).

Link to post
Share on other sites
Il 15/12/2019 alle 21:46, Laz ha scritto:

Davvero? La Disney ha denunciato dei fan per aver fatto qualcosa di illegale in (più o meno) buona fede? Non mi viene in mente nulla, ma chiaramente potrebbe essermi sfuggito o potrei averlo dimenticato.

 

Il 15/12/2019 alle 23:47, Wolfolo ha scritto:

Uno dei tanti articoli...

https://www.techdirt.com/articles/20171018/09330738427/disney-only-fun-allowed-childrens-birthday-parties-is-properly-licensed-fun.shtml

Quindi occhio con le moc tema star wars, che se le fai magari anche brutte è peggio

 

Quando un soggetto crea un'opera di ingegno o d'arte a partire da un soggetto/tema/oggetto coperto da IP Property o da cooyright, ricade nell'ambito della fan art. Se son bravo a disegnare e mi faccio la mia maglietta di Iron Man, la indosso e ci vado in giro, nessuno verrà mai a dirmi nulla.

Se viceversa, di quella stessa maglietta ne faccio un prodotto che vendo (merchandising), rischio la vertenza legale.
E' successo ad una AFOL francese (mi pare) che realizzava cartoline delle proprie opere in brick e le vendeva agli eventi... letterina dell'avvocato di LEGO Group "smetti o ti facciamo causa" (il "cease & desist" di cui ha scritto @Laz poco sopra)

Link to post
Share on other sites

Se vendo sono d’accordo
Ma vorrei capire, se distribuisco gratuitamente (cioè non ci incasso niente) un elenco di pezzi e delle immagini di come costruire qualcosa, violo la proprietà intellettuale?
Tornando all’esempio precedente se pubblico un video su YouTube su come dipingersi la maglia violo la proprietà intellettuale?
Se vendo sono d’accordo che sfrutto una proprietà intellettuale a mio vantaggio

Link to post
Share on other sites
Il 19/12/2019 alle 18:05, Frank4bricks ha scritto:

 

Quando un soggetto crea un'opera di ingegno o d'arte a partire da un soggetto/tema/oggetto coperto da IP Property o da cooyright, ricade nell'ambito della fan art. Se son bravo a disegnare e mi faccio la mia maglietta di Iron Man, la indosso e ci vado in giro, nessuno verrà mai a dirmi nulla.

Se viceversa, di quella stessa maglietta ne faccio un prodotto che vendo (merchandising), rischio la vertenza legale.
E' successo ad una AFOL francese (mi pare) che realizzava cartoline delle proprie opere in brick e le vendeva agli eventi... letterina dell'avvocato di LEGO Group "smetti o ti facciamo causa" (il "cease & desist" di cui ha scritto @Laz poco sopra)

Va detto a onor di cronaca, che spesso, in questi casi c'è una sorta di bullismo legale dovuto all'asimmetria delle parti in causa.

Se una multinazionale produce qualcosa di tossico ci vorranno decenni prima di portarla in tribunale, e miracoli per poter avere risarcimenti o altro.

Viceversa se la multinazionale punta un fan con il suo sontuoso studio legale, il fan che abbia ragione o meno, per paura si dilegua subito. Anche se poi nel concreto non sa se ha fatto nulla di male dal punto di vista legale.

Banalmente tutti noi sappiamo che i pezzi che compongono una minifig non sono protetti più da brevetto, eppure LEGO è riuscita a far passare la minifig come brand, anche se non lo ha mai usato come tale.

Immaginate se allo stesso modo qualsiasi azienda che fa catene, che spesso nel logo ha le catene, si fosse presentata in tribunale asserendo che nessuno poteva più fare catene in quel modo perché erano il suo logo (E ripeto LEGO non ha mai avuto la minifig nel logo...). Idem un'azienda di pentole, di mobili, e così via...

 

Link to post
Share on other sites
Il 26/12/2019 alle 10:49, AirMauro ha scritto:

Banalmente tutti noi sappiamo che i pezzi che compongono una minifig non sono protetti più da brevetto, eppure LEGO è riuscita a far passare la minifig come brand, anche se non lo ha mai usato come tale

Immaginate se allo stesso modo qualsiasi azienda che fa catene, che spesso nel logo ha le catene, si fosse presentata in tribunale asserendo che nessuno poteva più fare catene in quel modo perché erano il suo logo (E ripeto LEGO non ha mai avuto la minifig nel logo...). Idem un'azienda di pentole, di mobili, e così via...

Mauro, questo é incorretto. I sistemi di Proprietà Intellettuale possono avere dei difetti, ma non cerchiamo di trovarli là dove non ci sono perché ormai la giurisprudenza é consolidata e ha risolto problemi di interpretazione in modo sostanzialmente giusto e definitivo.

La LEGO ha validamente e legalmente registrato la minifig come marchio 3D e non ha bisogno di usarla nel logo per validare tale registrazione o il diritto che ne consegue. Tale requisito, se proprio vogliamo, é necessario solo per i marchi non registrati.

Per quanto riguarda il secondo punto, bisogna distinguere fra "forme necessitate" (in un determinato contesto tecnico)  e non.

All'inizio del 2000 LEGO ha provato a prolungare la vita del brevetto del brick provando a far passare i brick come forme arbitrarie meritevoli di un marchio di forma (o 3D). Dopo un paio di iniziali vittorie in primo grado in giro per l'Europa, LEGO ha perso tutti i ricorsi in giro per il mondo perché i vari giudici hanno riconosciuto che la forma dei mattoncini LEGO é una forma necessaria/necessitata per poter produrre pezzi compatibili (o pezzi di ricambio) da usare nel LEGO building system. Per cui, scaduto il brevetto, non c'é stato più modo di inibire le terze parti da riprodurre i mattoncini classici.

 

Link to post
Share on other sites

Scusa @Piru Brick mi puoi spiegare bene la questione?

Voglio dire, il minifig che LEGO ha creato, in che anno è diventato una proprietà intellettuale?

Si può produrre una mano identica a quella del minifig LEGO?

I singoli pezzi che la compongono sono riproducibili?

Quando ha registrato come logo 3D la minifig? Quando lo ha lanciato?

O quando ha cercato un artificio legale nell'imminenza della scadenza dei brevetti?

Domanda, ma i concorrenti in cosa dovrebbero variare il minifig per far si che esso sia legale (a parte Oxford che li fa uguali da sempre, perché LEGO non persegue OXFORD?)?

Link to post
Share on other sites

Mauro, è una questione complicata in cui diversi tipi di Proprietà Intellettuale si sovrappongono e che, per di più, viene affrontata in modo diverso dalle diverse giurisprudenze nazionali.

 

 

Voglio dire, il minifig che LEGO ha creato, in che anno è diventato una proprietà intellettuale?

Appena resa pubblica, è protetta da diritto di autore e copyright.

Inoltre, in UE, e anche coperta per 3 anni da modello di design non registrato.

A questo si può aggiungere una copertura per modello di design registrato (max 25 anni) e una tutela come marchio di forma (o tridimensionale), che ha una durata potenzialmente illimitata.

 

Si può produrre una mano identica a quella del minifig LEGO?

I singoli pezzi che la compongono sono riproducibili?

A mio parere personale Ti direi di sì, a condizione che l'uso sia tale da non richiamare la figura del minifig per intero. Mi spiego meglio. Se usi la mano della minifig in un abito che non richiama necessariamente i giochi LEGO o il fatto che sia una mano ( potrebbe essere un qualsiasi componente a Forcella), Allora non ci dovrebbero essere problemi

 

Quando ha registrato come logo 3D la minifig? Quando lo ha lanciato?

O quando ha cercato un artificio legale nell'imminenza della scadenza dei brevetti?

Onestamente non lo so e non ho voglia di andare a cercarlo. Basta fare una query sul sito dell'EUIPO o dell' ufficio marchi e brevetti Danese piuttosto che tedesco.

 

Domanda, ma i concorrenti in cosa dovrebbero variare il minifig per far si che esso sia legale (a parte Oxford che li fa uguali da sempre, perché LEGO non persegue OXFORD?)?

 

Le minifigure di concorrenti dovrebbero presentare delle differenze tali per cui l'utente informato non rischi la confusione riguardo l'origine o la tipologia di prodotto (nello specifico una minifig giocattolo)

 

 

 

Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk

 

 

 

Link to post
Share on other sites

Grazie.

A me però quelle di Oxford, a parte per le espressioni, sembrano uguali.

image.thumb.png.b675c4256b6a3d508984838ded665ac7.png

 

Magari come hai detto tu, le varie giurisdizioni nazionali potrebbero considerare le varie sfumature in maniera diversa.

image.png.a3e543ed32ee52989c18415243f881f6.png

E il fatto che Toys R Us si faccia fare edizioni speciali di qualcosa che violerebbe così tante regole mi lascia perplesso, sulla forza di questa protezione giuridica al di fuori di giurisdizioni amiche.

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Non è vero, classico esempio di titolo fuorviante o clickbait (solo che non c'è niente da cliccare :P) 

Hanno detto ai volontari di smettere di aggiornare temporaneamente, perché dovevano sistemare delle cose. Parrebbe che il problema sia il fatto che è illegale fare i volontari per conto di un'azienda (in USA). E parrebbe che stiano quindi cercando il modo più pratico per pagare i "volontari" (che non sarebbero più volontari a questo punto).

Solo che ormai è un mese e ancora non si sa nulla. Fino a quando non troveranno il modo, il lavoro dei volontari è fermo ed è ovviamente frustrante.

(Sì, era illegale anche prima, naturalmente.)

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...