Jump to content
IGNORED

Listino LEGO, sconti e acquisti


AirMauro
 Share

Recommended Posts

Ciao,

stamattina è il 100esimo giorno di seguito che sullo shop ci sono set in sconto.

In particolare oggi erano circa 150 i set ribassati dal 20% al 30%.

Io invito tutti quelli che collezionano come me, a ponderare molto bene un acquisto LEGO a prezzo pieno a anche se a fronte di gadget promozionali.

Il listino LEGO è di fatto gonfiato di un 30%, tantochè vende perennemente "scontati" una marea di set.

E se tu hai il prezzo scontato tutto l'anno vuol dire che il prezzo vero... è quello scontato.

Io nella vita devo massimizzare i profitti per l'azienda in cui lavoro e comprendo benissimo le logiche del pricing LEGO.

Essendo però in questo caso dall'altra parte della barricata, vi invito tutti a pesare bene i vostri acquisti e non alimentare ulteriormente l'impennata dei prezzi LEGO che da anni insegue i prezzi , quelli si a senso collezionistico, del mercato secondario di bricklink.

DON'T FEED THE TROLL.... THE PRICE pardon.

DON'T FEED THE PRICE !

Valutate con attenzione il prodotto che viene offerto, come quantità di pezzi e come plastica industriale prodotta in milioni di copie (non c'è rarità).

Il treno city tutti gli anni viene venduto al 35% sotto le feste.... è il suo prezzo. Non quello normale.

Un conto è pagare giustamente per set non più in produzione e rari, un conto è pagare a prezzi collezionistici qualcosa che è in produzione è non è ne raro ne esclusivo....

 

 

Link to comment
Share on other sites

Il 30/11/2019 alle 09:42, AirMauro ha scritto:

Un conto è pagare giustamente per set non più in produzione e rari, un conto è pagare a prezzi collezionistici qualcosa che è in produzione è non è ne raro ne esclusivo....

Mauro apprezzo sempre (e seguo con interesse) ogni tua disamina perchè sei una persona attenta e un collezionista molto più esperto di me per numero di anni di frequentazione del mondo LEGO. Detto questo però credo che ormai lo stanno comprendendo un po' tutti che comprare a prezzo pieno i set è una pura follia. I set devono essere comprati come minimo al 20% e se non si trovano scontati bisogna aspettare con calma e relax. Ormai i set, a parte alcuni casi speciali come gli Ideas, generalmente mantengono la loro vita per 3 anni in media e nell'arco di 3 anni è difficile che uno non riesca a trovare una buona offerta su quello che gli interessa se è un minimo informato sui canali di acquisto on-line. Molte tipologie di set poi arrivano a sconti sicuri del 30% proprio come hai segnalato come treni, diversi set Creator e altre cose che puntualmente ogni anno ricorrono. Ovviamente noi AFOL siamo ben attenti ai prezzi e "dovendone" acquistare parecchi di set sappiamo che correre subito al primo arrivo non è una cosa buona. Poi negli ultimi 2/3 anni LEGO sta mettendo in sconti pesanti anche set di una certa importanza, scatole da 200 euro che fino a pochi anni fa non si sognava neanche.
Le uniche cose che compro a prezzo pieno sono per poter prendere alcuni set promozionali sullo Shop LEGO ma si tratta di casi davvero nimini (2 max 3 all'anno) e restando sempre sulla soglia richiesta per accaparrarsi tale promozione. Alle volte non conviene nemmeno così perchè lo stesso set gratuito si può comprare in futuro su bricklink con un prezzo che è inferiore allo sconto stesso di un set che ti poteva servire per accaparrarti tale promozione...
Insomma... mai comprare a prezzo pieno. Il prezzo pieno è per la persona che compra occasionalmente.

Link to comment
Share on other sites

34 minuti fa, Pix ha scritto:

Comunque, mai visto a memoria così tanti sconti e per così tanto tempo.
Devo dire che le vendite (non) vanno proprio bene...

Sono d'accordo però credo che i fattori da mettere in considerazione sono tanti. Negli ultimi 3 / 4 anni sono cambiate molte cose. Intanto ci sono il doppio dei set prodotti rispetto a qualche anno fa e poi molti set a prezzi alti. Ad un certo punto (specialmente verso fine anno) bisogna fare fuori più scatole possibili ed è qui che, come dice Mauro, i prezzi vengono allineati a quello che sarebbe dovuto accadere nello standard.

Link to comment
Share on other sites

È indiscutibile che il prezzo di listino di alcuni set è anomalo.

Prendiamo io mastodontico 42100 da 450 euro.

Dal giorno in cui è uscito (1° ottobre) e (quasi) sempre stato in offerta, e non solo su Amazon.

camelchart-locale-itasin-b07ndbgw4gpricetypes-amazonforce-1zero-0w-312h-375desired-falselegend-0ilt-1tp-allfo-0lang-it_it2019-12-0114_29_36.png.19258eb4d02544d2ae5342ebc3edcd48.png

Così, come per molti altri set.

Sicuramente, val la pena attendere, se non si ha la bramosia di voler montare/possedere subito un set.

Link to comment
Share on other sites

Questa notte sono successe cose strane: LEGO ha applicato gli aumenti su tanti articoli (ad es: Macchina di ritorno al futuro da 170 a 200 euro, Slitta di babbo natale da 37 a 40 euro, Icone di Hogwarts Edvige da 250 a 300 euro ecc ecc) ma contemporaneamente sul sito del Toys c'era lo sconto del 20% su tutto, e lo sconto era applicato sui prezzi vecchi (ad es: la Macchina di ritorno al futuro veniva via a 135 euro). Tra le varie cose c'era anche in sconto il Galaxy Explorer 10497 che si poteva portare a casa con 80 euro: che da un lato è bello, dall'altro fa un po' arrabbiare chi l'ha comprato soltanto 1 mese fa a prezzo pieno...

Edited by Canio
Modificata parola con altra più adeguata
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Ceis ha scritto:

...che da un lato è bello, dall'altro fa un po' arrabbiare chi l'ha comprato soltanto 1 mese fa a prezzo pieno...

Chi l'ha preso a prezzo pieno il giorno dell'uscita, non guarda i 10-20 euro che può risparmiare ora.
Questo è colpa della smania di voler le cose subito.

Basta aspettare e si trova sempre qualcosa in sconto.

Non si parla di un oggetto tecnologico, dove posso anche capire che, a non averlo subito ma dopo 6 mesi la tecnologia evolve e il prodotto può risultare vecchio.

Si parla di plastica statica.

Link to comment
Share on other sites

Aumento dei Prezzi LEGO:
Oggi Brickset ha rilasciato una comoda lista per vedere tutti gli articoli che hanno aumentato il prezzo. Si può ordinare l'elenco per prezzo e vedere dal più basso al più alto.

https://brickset.com/article/80660

Il podio è dato dal set #76948 che è aumentato di ben 29% mentre le Piramidi #21058 ha avuto una diminuzione del 4%!

(per noi no in realtà ... solo per il mercato UK)

Link to comment
Share on other sites

14 ore fa, sdrnet ha scritto:

Bisogna iniziare ad imparare una cosa sacrosanta... comprare meno LEGO! Anche se l'amore rimane, bisognerà usufruirne in piccole parti.

E' questo non lo metto in dubbio.
Ma io dico una cosa: mai e poi mai che la prima decisione avvenga dall'altra parte.
Noi facciamo delle operazioni di Marketing mostruose, che altre aziende del settore non hanno (o in modo inferiore), io lo faccio per passione e chi mi da il materiale in questo periodo, oltre a non venirmi in contro, cosa fa? Aumenta i prezzi!?

Il supporto agli eventi, sparito. Supporto annuale è diventato una...
Hanno fatto sparire le BrickBox adducendo a problemi doganali/fatturazione/assegnazione valore...mentre io spedisco in tutto il mondo campionari (di valore impossibile da definire) ecc, senza problemi. Il fatto è questo, se uno vuole, le soluzioni si trovano. Se non le trova è perché non vuole.

Io ormai se non trovo con sconto del 25/30% non compro.

Link to comment
Share on other sites

Condivido anche io le tue frustrazioni (se così possiamo chiamarle).
Sicuramente per gli AFOL potrebbero fare molto di più, oltretutto in questo momento storico in cui gli AFOL di tutto il mondo si sono uniti nel festeggiare i 90 anni di LEGO e continuano ad essere appassionati e acquistare le loro scatole, nonchè l'incredibile mole di set del mondo adulti 18+.

Non ci possiamo fare granchè... l'aumento dei prezzi ha colpito qualsiasi categoria però uno sforzo in più per venire incontro a gruppi come il nostro, che porta altissimo il nome di LEGO da oltre 20 anni, sicuramente potrebbero farlo.
Potrebbe essere una delle domande da portare avanti dal nostro Ambassador @Asterix 

Link to comment
Share on other sites

Aumento dei prezzi? La corrente ce l'hanno gratis (è dal 2017 che dichiarano di aver raggiunto il pareggio energetico grazie ai due parchi eolici al largo della Germania e davanti a Liverpool). L'ABS è aumentato? Vi dire che magari, dico magari, anziché l'aumento di margine e di fatturato avrebbero potuto accontentarsi di un aumento di margine a una sola cifra. E invece... D'altra parte nel 2017 a fronte di un calo della crescita (non del fatturato o del margine, della crescita) lasciarono a casa 1440 persone, di cui 660 solo a Billund. Molto del fatturato lo fanno in Asia, tramite la fabbrica in Cina e i 100 nuovi LCS che aprono ogni anno da 3 anni a questa parte. Anche in Cina è aumentato il costo della corrente? Non hanno dichiarato che tutti i tetti del campus si o fotovoltaici? Anche i. ci a è aumentato il costo dell'ABS? Gli addetti cinesi vengono pagati la stessa cifra di quelli di Billund? E quelli di Kladno e dell'Ungheria? Sempre stessa cifra? Dai su...

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, Pix ha scritto:

Ultimo pensiero: spero che molti di voi abbiano preso i Set ora (Agosto) e non aspettino il ridicolo sconto del 15% (AFOL DAYS), visto che aumento del 25% - 15% = 10%...

😅

I mie acquisti, contrariamente al solito, lo ho fatto al day one in agosto. Aggiungo che in alcuni casi (i nuovi Speed Champions, la Camaro etc) LEGO.com aveva già aumentato ad agosto...

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Pix ha scritto:

Ma domanda mia, visto che qui sul Forum, a parte il nostro Ambassador @Asterix, ci sono altri 3 o4 di altri LUG: Ma in LAN nessuno che dice nulla? Tutti accettano?

Questo sarebbe interessante da capire, per vedere se l'argomento "supporto ai gruppi" viene discusso sulla LAN oppure no. Gli aumenti di prezzo possono essere dovuti a dei motivi validi oppure no, però il supporto negli ultimi anni è inevitabilmente calato nonostante l'aumento di appassionati e di gente che acquista e supporta LEGO in ogni modo.
Quindi sarebbe interessante capire come mai invece di aumentare il supporto agli AFOL in realtà è diminuito o in alcuni casi del tutto sparito.

Link to comment
Share on other sites

Dipende da che obiettivo e strategia hanno

se è solo fare più soldi sono sulla via giusta ma allinearsi a prodotti premium rischia di essere un boomerang 

che valore percepisce il consumatore? Per me è solo plastica colorata per altri i set +18 sono pienamente giustificati 

Per esempio Apple un po’ é brand ma un po’ è anche tecnologia 

io con TLG vedo solo aumentare i prezzi della plastica in maniera superiore ai trend del mercato 

poi certamente mi sbaglio io visto che gli utili continuano ad aumentare 

Link to comment
Share on other sites

43 minuti fa, sdrnet ha scritto:

Questo sarebbe interessante da capire, per vedere se l'argomento "supporto ai gruppi" viene discusso sulla LAN oppure no. Gli aumenti di prezzo possono essere dovuti a dei motivi validi oppure no, però il supporto negli ultimi anni è inevitabilmente calato nonostante l'aumento di appassionati e di gente che acquista e supporta LEGO in ogni modo.
Quindi sarebbe interessante capire come mai invece di aumentare il supporto agli AFOL in realtà è diminuito o in alcuni casi del tutto sparito.

Penso sia più corretto che sia l'Ambassador di ItLUG a riportare qui ciò che viene detto in LAN.

Link to comment
Share on other sites

Sia il discorso supporto ai LUG che gli aumenti dei prezzi sono tra i topic più discussi attualmente all'interno della LAN.

Per chi lo avesse perso qui il comunicato ufficiale sull'aumento prezzi:

Title: Update on pricing

The current global economic challenges of increased raw material and operating costs are impacting many businesses.

Putting consumers first is at the heart of what we do as a company, and for some time, we have absorbed these costs to keep pricing stable. However, as these costs have continued to rapidly rise, we have taken the decision to increase the price on some of our sets. This increase will come into effect in August and September.

The increase will differ depending on the set and prices will change on around a quarter of the portfolio. On some sets we will not alter price, on others there will be a single digit increase and on larger, more complex sets the percentage increase will be higher.

We will continue to work to ensure our products offer great value and full recognise how important this is to our fans and everyone who love our products.

 

AUMENTI: La disamina più esaustiva che fino ad ora ho trovato e che si è discussa anche in LAN è quella riportata da BrickNerd https://bricknerd.com/home/greed-or-inflation-an-economic-analysis-of-LEGO-price-increases-7-26-22 dove si parla di inflazione, di margini, di profitti, di... avidità!!! ma anche degli investimenti fatti attraverso la LEGO Foundation e che senza un ben determinato profitto non potrebbe esistere.

SUPPORTO: In tanti si lamentano del fatto che il supporto è peggiorato sia a livello quantitativo che a livello qualitativo. Per la qualità mi riferisco al fatto che non vengono più forniti modulari, Ideas o set di un valore "importante". Per quantità sembra (non ho lo storico dei set che sono stati forniti fino ad ora ma essendo una "lamentela" comune immagino sia proprio così) che sia notevolmente diminuito anche il numero di set che vengono spediti ai vari LUG. Resta comunque qualcosa che LEGO fornisce gratuitamente come apprezzamento per tutto quello che viene fatto durante l'anno... e per noi era, è e sarà sempre poco. Sono d'accordo che il numero di eventi è aumentato quindi sarebbe più giusto aumentare anche il supporto e non diminuirlo.

Dobbiamo quindi essere felici di tutto ciò e accettare in silenzio la politica attuale LEGO? Ovviamente no, ma abbiamo voce in capitolo noi Ambassador, LUG, appassionati, compratori seriali di mattoncini? Probabilmente poca. La delusione e la preoccupazione legata agli aumenti (per cui probabilmente si compreranno meno set) è stata portata in LAN (come quella della diminuzione del supporto), aspettiamo di capire se ci sarà una risposta o un aggiornamento "ufficiale" oltre al comunicato di inizio giugno (qui in cima).

 

Link to comment
Share on other sites

Il 2/9/2022 alle 09:34, sdrnet ha scritto:

Condivido anche io le tue frustrazioni (se così possiamo chiamarle).
Sicuramente per gli AFOL potrebbero fare molto di più, oltretutto in questo momento storico in cui gli AFOL di tutto il mondo si sono uniti nel festeggiare i 90 anni di LEGO e continuano ad essere appassionati e acquistare le loro scatole, nonchè l'incredibile mole di set del mondo adulti 18+.

 

Io non capisco perchè vi lamentate.

Hanno fatto la 928, siate felici!

DAI!!!

Link to comment
Share on other sites

Il 2/9/2022 alle 12:16, sdrnet ha scritto:

Questo sarebbe interessante da capire, per vedere se l'argomento "supporto ai gruppi" viene discusso sulla LAN oppure no. Gli aumenti di prezzo possono essere dovuti a dei motivi validi oppure no, però il supporto negli ultimi anni è inevitabilmente calato nonostante l'aumento di appassionati e di gente che acquista e supporta LEGO in ogni modo.
Quindi sarebbe interessante capire come mai invece di aumentare il supporto agli AFOL in realtà è diminuito o in alcuni casi del tutto sparito.

Ragazzi vorrei farvi notare che a fine agosto tutti scontavano il LEGO dal 20 al 30%. 

Forse le vendite già con i vecchi prezzi erano un pò in difficoltà... vedremo con i nuovi...

Nel frattempo vi segnalo che ho trovato un vecchio set con il prezzo in lire presso un negozio:

"Quanto viene? C'è il prezzo il lire.."

"Eh mi dispiace ma dobbiamo riprezzare con l'aumento perchè LEGO ce lo impone, altrimenti ci tolgono la licenza...."

LEGO cattiva che toglie la licenza... (di pesca? di caccia? di dire stupidaggini?)

 

 

Link to comment
Share on other sites

21 ore fa, Asterix ha scritto:

 

Dobbiamo quindi essere felici di tutto ciò e accettare in silenzio la politica attuale LEGO? Ovviamente no, ma abbiamo voce in capitolo noi Ambassador, LUG, appassionati, compratori seriali di mattoncini? Probabilmente poca.

 

Non sono d'accordo con Te solo in questo passaggio. Non è poca è tanta.

Senza AFOL, LEGO sarebbe meno della metà di quello che è oggi... e a dire il vero sarebbe già fallita.

E non mi dite che tutti questi set sopra i 200 euro che escono oramai settimanalmente sono per i bambini....

Avere milioni di appassionati che comprano 1000 euro se non di più anno del tuo prodotto significa tanto, non poco, se consideri poi l'influenza che hanno sul resto della società.

Quando 10.000 persone vengono ad un evento e poi comprano LEGO, quando moc ispirano non afol a comprare LEGO e via così... quindi un AFOL da solo può magari fare poco, diverso se per dire tutti i LUG smettessero di fare eventi per due mesi ad esempio. O se per dire molti smettessero di comprare per un bel pò e pensassero ad altro hobby....

Le cose cambiano veloci...Si può vivere senza LEGO, ricordatevi che prima di essere AFOL eravate felici lo stesso e avevate almeno un villino all'anno in più in tasca... SIETE VOI CHE DECIDETE DI DARLO A KKK.

Quindi se la comunità reagisse compatta in senso avverso alle scelte di LEGO... le cose cambierebbero eccome....

Link to comment
Share on other sites

53 minuti fa, Frank4bricks ha scritto:

Nella brochure corporate scaricabile da Newsroom dichiarano che sono oltre 500.000 gli AFOL rappresentati dalle quasi 400 community RLUG/LOC/LFM.

500.000x1.000 euro/anno cad. AFOL (stima al super ribasso) = 500 milioni di euro/anno...

E parliamo solo di quelli iscritti a comunità....

Link to comment
Share on other sites

Il 4/9/2022 alle 00:07, the_vince82 ha scritto:

Ciao a tutti, forse è fuori tema ma non sarebbe possibile cercare di rifare/richiedere nuovamente il Bulkset per permettere sconti del 30-35% sui set 18+?

Questa sarebbe una gran cosa ma è una richiesta che possiamo fare al CD e valutare la fattibilità del programma in LEGO. Io in passato mi ero interessato in prima persona della cosa, il problema più grosso era la mole di scatole e soldi che giravano relativi a questo programma. Il Bulkset è allettante ma si creano anche grossi problemi logistici/economici.

Aspettiamo comunque una risposta, magari dal presidente @MastroMarco 

Link to comment
Share on other sites

Il 4/9/2022 alle 00:07, the_vince82 ha scritto:

Ciao a tutti, forse è fuori tema ma non sarebbe possibile cercare di rifare/richiedere nuovamente il Bulkset per permettere sconti del 30-35% sui set 18+?

Se non ricordo male, il bulkset era gestito da LEGO Italia, non da LEGO Billud. Ergo, non si può (più) fare.

Link to comment
Share on other sites

Il 2/9/2022 alle 19:06, Asterix ha scritto:

AUMENTI: La disamina più esaustiva che fino ad ora ho trovato e che si è discussa anche in LAN è quella riportata da BrickNerd https://bricknerd.com/home/greed-or-inflation-an-economic-analysis-of-LEGO-price-increases-7-26-22 dove si parla di inflazione, di margini, di profitti, di... avidità!!! ma anche degli investimenti fatti attraverso la LEGO Foundation e che senza un ben determinato profitto non potrebbe esistere.

Un aumento del 25% a partire da settembre su set lanciati il 1° giugno (Ferrari Technic) o addirittura su set lanciati a gennaio 2021 (Porsche Creator) o a gennaio 2020 (Ford Mustang)?

I motivi? Inflazione? Ma per favore. Per poter fare beneficienza? Ma dai!!! Si chiama avidità. Punto. Hanno avuto aumenti di una certa misura e non volevano perdere "un grammo" del margine...

La beneficienza si fa rinunciando a qualcosa di proprio per donarlo ad altri. Se ci viene detto che invece devono fatturare di più per poter donare, allora vuol dire che donare è marketing, non beneficienza.

Link to comment
Share on other sites

9 ore fa, Fabbbbbricks ha scritto:

Rispondo io. Sarebbe bello, ma purtroppo è una cosa che non è possibile fare.

Ma se invece di gestirlo ItLUG attraverso un acquisto collettivo, fosse una convenzione gestita da LEGO Italia attraverso uno dei suoi negozianti più distribuiti sul territorio o da un negoziante particolare?

Magari lo sconto potrebbe essere un pochino limato, ma comunque vicino al 25/30%...

Link to comment
Share on other sites

10 ore fa, sancho375 ha scritto:

LEGO = azienda

obiettivo di un’ azienda = massimizzare il profitto

 

Le grandi multinazionali non hanno impedimenti ad adottare principi etici: se anzichè puntare ad aumenti di profitto a doppia cifra anno dopo anno, dovessero decidere di ridurre il profitto a una crescita a cifra singola visto il momento, non andrebbero certo in rovina.

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, Frank4bricks ha scritto:

Le grandi multinazionali non hanno impedimenti ad adottare principi etici: se anzichè puntare ad aumenti di profitto a doppia cifra anno dopo anno, dovessero decidere di ridurre il profitto a una crescita a cifra singola visto il momento, non andrebbero certo in rovina.

A me piacerebbe che si ragionasse come dici tu, ma purtroppo non va così: LEGO è un’ azienda e deve massimizzare il profitto. Tutto ciò che fa è orientato a questo. Poi possiamo stare qua a discutere se secondo noi è giusto o no, ma è così…

Link to comment
Share on other sites

Il 6/9/2022 alle 15:18, sancho375 ha scritto:

A me piacerebbe che si ragionasse come dici tu, ma purtroppo non va così: LEGO è un’ azienda e deve massimizzare il profitto. Tutto ciò che fa è orientato a questo. Poi possiamo stare qua a discutere se secondo noi è giusto o no, ma è così…

Appunto. Se la gente non compra= zero profitti = perdite.

E' la gente che decide le politiche di LEGO.

Oggi siamo in questo stato:

Se togliamo ai LUG le BRICKBOX fanno lo stesso eventi che pubblicizzano i nostri prodotti?

SI!

Togliamole e aumentiamo il margine.

Se diminuiamo il supporto ai LUG fanno lo stesso eventi che pubblicizzano i nostri prodotti?

SI

Diminuiamo e aumentiamo il margine.

Se aumentiamo del 30% il costo delle scatole (vecchi aumenti) comprano lo stesso?

SI

Aumentiamo e aumentiamo il margine.

Se togliamo del tutto il supporto ai LUG fanno lo stesso eventi?

SI

mumble mumble...evil mode on...

 

TU AFOL DECIDI QUANTO PAGARE UN SET, E PUOI SEMPRE NON COMPRARLO.

Link to comment
Share on other sites

Quello che dice @AirMauro ha perfettamente senso ma stiamo comunque parlando di aria fritta.

Se mi piace una cosa e posso permettermela senza turbamenti cosmici, la compro e basta. Se mi piace una cosa ma non ho i soldi per comprarla o reputo che sia troppo cara non la compro e basta.

Se LEGO basasse tutto il suo impero su una "manciata" di persone come me a quest'ora probabilmente sarebbe già in fallimento... ma nel mondo ci sono molti tipi di collezionisti, persone più o meno facoltose ecc...

Noi continuiamo a fare aneddoti e paragoni solo del nostro paese ma in tutta Europa la storia è ben diversa e anche nel resto del mondo. Se tutta l'Italia non comprasse più LEGO da domani, LEGO vivrebbe lo stesso tranquillamente, ma questo non accadrà mai perchè siamo troppo diversi e ognuno di noi ragiona con la propria testa e il proprio portafogli.
Quindi la morale è che ci dobbiamo adeguare e basta. Tutto è troppo caro? non compriamo...

Quando per anni gli iPhone da 1000 euro imperversavano sul mercato la gente si faceva perfino un mutuo per poterselo comprare. Io non li ho mai presi perchè per me erano oggettivamente troppo cari. Basta avere buon senso e capire il reale valore delle cose almeno per se stessi.

Link to comment
Share on other sites

34 minuti fa, sdrnet ha scritto:

Se LEGO basasse tutto il suo impero su una "manciata" di persone come me a quest'ora probabilmente sarebbe già in fallimento... ma nel mondo ci sono molti tipi di collezionisti, persone più o meno facoltose ecc...

Una manciata composta da 500.000 dato loro, non mio) con una spesa media annua tra i 1.000 e i 2.000 euro...

Detto questo la questione è molto semplice: il prezzo di listino è il valore che l'azienda attribuisce al proprio prodotto.

Il prezzo di listino stabilisce se sono disposto a riconoscere quel valore e a comprarlo oppure se per me il prodotto non ha quel valore e/o non posso permettermi di comprarlo. Questo è il mio "potere" di acquirente/cliente.

Il bello e il brutto dei prodotti LEGO è che in tanti casi, complice il collezionismo, il bisogno di completezza del tema/serie etc, non si diminuisce la spesa, si azzera. Esempio: ho sempre collezionato le auto Creator Expert. Fino a prima della Camaro, il prezzo era di 140 euro. Adesso è di 170. Nel mio caso, non farò una selezione dei modelli da acquistare/che mi potrò permettere a 170 euro. Semplicemente non comprerò più quei set perchè la mia "line-up" sarebbe/sarà incompleta.
Idem gli UCS di Star Wars: se un AFOL li ha sempre presi tutti e l'ultimo esce ad un prezzo che non si può permettere, non compra nè l'ultimo nè i successivi, perchè la collezione sarebbe incompleta... e così via.

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, Frank4bricks ha scritto:

Idem gli UCS di Star Wars: se un AFOL li ha sempre presi tutti e l'ultimo esce ad un prezzo che non si può permettere, non compra nè l'ultimo nè i successivi, perchè la collezione sarebbe incompleta... e così via.

Questo è vero ma dipende anche da che tipo di collezionista sei. Io ho sempre comprato gli UCS ma non li ho tutti! Perchè quando i prezzi sono arrivati perfino a 800 euro di AT-AT (ora 850!) non riesco più a permettermeli. Ho fatto la pazzia di prendermi il MF UCS anni fa, ma negli ultimi anni mi posso permettere solo il set di maggio (che generalmente costa intorno ai 200 euro) ma mai quello di novembre che viene generalmente sui 400 - 600 euro. Va bene avere una passione ma farmi debiti in famiglia anche no... vivo lo stesso anche se non ho quel bel pezzo di plastica!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...